Il Monaco di Niko Kovac si trova già al primo bivio stagionale: l’esordio in campionato è stato tutt’altro che esaltante – il pareggio interno per 1-1 contro il Nantes e la sconfitta esterna per 1-0 contro il Lorient, squadre che l’anno scorso si sono piazzate rispettivamente al diciottesimo ed al sedicesimo posto, la dicono lunga – ed a ciò s’è aggiunta la sconfitta al Louis II nell’andata del playoff di Champions contro lo Shaktar di De Zerbi, vittorioso per 0-1.

È evidente che il Monaco cerca una vittoria che ridarebbe fiducia a tutto l’ambiente ma v’è da dire che è difficile sistemare in pochi giorni un ingranaggio che stenta davvero tanto a mettersi in funzione. Peraltro, nonostante il nome delle squadre faccia pensare il contrario, la sconfitta contro lo Shaktar è di gran lunga più dannosa di quella contro il Lorient e non per il fatto in sé che una è di Champions e l’altra di campionato, quanto invece per gli uomini messi in campo: proprio in vista della gara di coppa, Kovac aveva rinunciato a qualche effettivo per presentarlo poi in campo martedì scorso e, quindi, è difficile capire come oggi il tecnico voglia regolarsi in vista della partita di ritorno.

Fatto sta che, a prescindere da chi scenderà in campo, non sarà di certo una passeggiata per i monegaschi: arriva, infatti, il Lens che ha mantenuto l’atteggiamento che ha portato i giallorossi di Haise a vivere una stagione memorabile l’anno scorso ed a sfiorare addirittura l’Europa, da neopromossa qual era.

Il Lens ha pareggiato le prime due uscite di campionato, ottenendo due pareggi entrambi in rimonta, il primo sul campo del Rennes, l’altro in casa contro un ritrovato Saint Etienne.
Inoltre, il Lens già l’anno scorso s’è dimostrata squadra corsara: solo sei sconfitte in 19 trasferte rappresentano un ruolino che piazza il Lens al quinto posto nella speciale classifica dei rendimenti esterni.
Peraltro, il precedente dello scorso dicembre al Louis II racconta di un netto 0-3 per i ragazzi di Haise, nonché la loro performance più netta in trasferta.

Le quote dei bookmakers rappresentano più il blasone differente delle squadre che non la reale condizione delle stesse, con i padroni di casa offerti sotto la pari.
A queste quote, crediamo sia doveroso fare un tentativo che va nella direzione opposta, proprio alla luce di quanto fin qui detto.

Pronostico: X2
Quota: 2,10
Probabile risultato: 1-1 / 1-2

ATTENZIONE:
Questo sito confronta le quote dei bookmakers in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e, pertanto, aiuta l’utente ad effettuare una scelta consapevole tra le varie offerte.
Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità. E’ altresì possibile che, per le normali regole di mercato, le quote indicate nei pronostici siano suscettibili di modifica e, pertanto, non se ne assicura l’esatta corrispondenza nel momento in cui l’utente va a verificarle.
Infine, ti ricordiamo che questo sito fornisce periodicamente pronostici, suggerimenti ed anteprime su alcune delle principali competizioni sportive e che, nonostante gli sforzi nel produrre informazioni il più precise possibile, questa attività comunque non garantisce il conseguimento di alcuna vincita.

0 comments on "Pronostico Ligue 1: MONACO – LENS di sabato 21 agosto 2021"