Ai tifosi del Nantes non pare vero il momento di forma e la brillantezza della propria squadra, pensando che qualche mese fa i propri beniamini giocavano un playout salvezza. Ed invece, Kombouarè sta continuando alla grande il lavoro già intrapreso nell’ultima parte della scorsa stagione e sta centrando risultati importanti nel primo scorcio di questa nuova.

In particolare, le ultime due partite del Nantes sono state clamorose dal punto di vista dei risultati e dell’atteggiamento dei “canariens”: l’1-4 in casa dell’Angers è stato certamente il punteggio più inaspettato sia perché l’Angers fino ad allora aveva preso solo due gol sia anche perché il Nantes veniva da tre sconfitte consecutive, maturate contro Rennes, Lione e Nizza.

Alla suddetta buona prestazione ha poi fatto seguito il 3-1 interno contro il Brest, terz’ultima ma che aveva perso solo due delle precedenti sei partite disputate. Anche contro il Brest, il Nantes ha avuto un atteggiamento propositivo, volto a cercare immediatamente il vantaggio, tant’è che le squadre sono andate a riposo sul risultato di 1-0.
Nella ripresa, il Nantes s’è portato sul 3-0 prima di subire il gol della bandiera degli ospiti.

Oggi ci sarà una specie di “prova del 9” per il Nantes, che va a fare visita ad un Reims che attualmente occupa una posizione di un gradino inferiore a quella con cui chiuse la passata stagione, ossia la quindicesima.
La squadra s’è imposta sin qui solo in occasione della trasferta di Rennes ed è quella che, assieme al sopracitato Brest, pareggia di più, già quattro volte.

Una squadra che vende cara la pelle ma che al tempo stesso fatica ad imporsi sugli avversari.

Per la sfida di oggi, i bookmakers non si sbilanciano più di tanto, dando un modesto vantaggio ai padroni di casa ma tenendo anche il segno X relativamente basso. Può darsi che ad influenzare ciò sia il fatto che il Nantes non vince sul campo del Reims dal lontano 2003, in occasione di una partita di Coupe de France, e che le ultime quattro sfide di campionato giocate allo Stadio Auguste Delaune abbiano visto sempre i padroni di casa trionfare.

Vero che il Reims è un osso duro (ma in casa non vince da ben 12 turni e l’anno scorso c’è riuscito solo quattro volte) ma il Nantes visto nelle ultime uscite può certamente andare a prender punti in casa di una diretta concorrente per non retrocedere e del resto l’anno scorso, pur con tutte le difficoltà vissute, sono arrivati in trasferta 11 risultati utili su 19.

Il Nantes non pareggia da sei gare: per quanto fin qui detto, tale risultato potrebbe sortire oggi contro un Reims avvezzo a tale segno. Per chi ha minori pretese in termini di quota, consigliamo la doppia chance esterna.

Pronostico: X / X2
Quota: 3,20 / 1,56
Probabile risultato: 1-1 / 1-2

ATTENZIONE:
Questo sito confronta le quote dei bookmakers in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e, pertanto, aiuta l’utente ad effettuare una scelta consapevole tra le varie offerte.
Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità. E’ altresì possibile che, per le normali regole di mercato, le quote indicate nei pronostici siano suscettibili di modifica e, pertanto, non se ne assicura l’esatta corrispondenza nel momento in cui l’utente va a verificarle.
Infine, ti ricordiamo che questo sito fornisce periodicamente pronostici, suggerimenti ed anteprime su alcune delle principali competizioni sportive e che, nonostante gli sforzi nel produrre informazioni il più precise possibile, questa attività comunque non garantisce il consegu
imento di alcuna vincita.