Feed RSS

Ligue 1 2015-2016: sara' ancora dominio del PSG?


Venerdì 7 agosto la Ligue 1 aprirà i battenti con l'anticipo tra Lille e Paris Saint Germain. Allo Stade Pierre Mauroy si affrontano due formazioni che hanno concluso la scorsa stagione rispettivamente all'ottavo e al primo posto nella classifica finale.





I parigini, reduci da tre titoli consecutivi nella Ligue 1, sono gli indiscussi favoriti del campionato anche in questa stagione.
Il +8 rifilato al Lione nella scorsa edizione suona quasi come una sentenza anche in questa Ligue 1 e a spingere virtualmente Ibrahimovic e compagni verso il quarto titolo consecutivo entrano in gioco anche le quote dei principali bookmakers che indicano i parigini come favoriti assoluti.
Basti pensare che Paddy Power paga appena 1.12 volte la posta la vittoria finale della formazione allenata da Laurent Blanc contro l'11.00 fissato per il Lione.
Speranze di scudetto anche per il Monaco la cui quota si staglia a 13.00 e per l'Olympique Marsiglia (20.00).
Nei siti dedicati alle scommesse sul calcio risultano staccatissime in lavagna “antepost vincente Ligue 1” tutte le altre partecipanti al campionato francese.





Ligue 1 2015/2016: pronostico per le le favorite per il titolo


In attesa del consueto botto di mercato a cui ci ha abituato praticamente ogni estate la dirigenza del PSG (Di Maria è ad un passo secondo le ultime notizie), la pole position ai nastri di partenza del club capitolino è fuori discussione.
Il PSG ha inoltre rinforzato il centrocampo con l'acquisto di Stambouli dal Tottenham.

Lione e Monaco proveranno a metterei bastoni tra le ruote al PSG, ma non sarà facile.

I primi si sono premuniti per l'attacco con l'acquisto di Claudio Beavue che nella scorsa stagione ha ben figurato con la maglia del Guingamp (17 reti, solo due in meno rispetto ad Ibrahimovic), i secondi hanno operato finora in maniera sicuramente più corposa sul mercato prelevando vari giocatori, come il “nostro” Stephan El Shaarawy.

Da non sottovalutare le velleità del Marsiglia che con Lassana Diarra e il brasiliano Doria prova quantomeno a ridurre il gap con il PSG.

Ligue 1 2015/2016: le probabili outsider


La classifica della scorsa stagione recitava St. Etienne, Bordeaux, Montpellier e Lille rispettivamente quinta, sesta, settima e ottava.

Del St. Etienne abbiamo già accennato, alla voglia di confermarsi e stupire (i biancoverdi, tra l'altro, sono attesi nel turno preliminare di Europa League).

Il Bordeux attraversa ancora una fase interlocutoria in questo calciomercato (molte cessioni e alcuni calciatori presi in prestito), mentre per Montpellier e il Lille – che hanno chiuso a pari merito la classifica del 2014/2015 con 56 punti – il punto interrogativo riguarda il salto di qualità che permetterebbe alle due formazioni di ambire ad un posto in Europa League.
Particolarmente cospicuo in entrata (almeno per numero di giocatori) il mercato dei secondi, ma c'è da dire che la squadra allenata da Hervé Renard ha ceduto al Monaco Adama Traorè, rivelazione del Lille lo scorso anno con due reti in 20 presenze e miglior giocatore della Coppa del Mondo Under 20.




Ligue 1 2015/2016: le probabili invischiate nella lotta salvezza


Evian, Metz e Lens hanno detto addio alla Ligue 1 nella scorsa stagione per far posto a Troyes, Gazelec Ajaccio e Angers.

Per il Gazelec, cugino meno conosciuto dell'AC Ajaccio, è la prima storica promozione in Ligue 1 in 105 anni di storia.

L'Angers, invece, torna in massima serie dopo ben 21 anni, mentre il Troyes conquista la promozione dopo appena due anni dalla retrocessione in seconda serie.

Stade Reims, Lorient e Tolosa rischiano anch'esse di essere risucchiate nella lotta salvezza senza gli adeguati rinforzi.


Pubblicato il 04/08/2015

Tags:  ligue1 










Contatti
Contatti