Feed RSS

Brasile 2014: il girone E


In questo girone sono presenti squadre di buon livello, fra cui potrebbe annidarsi una delle sorprese del torneo: Francia, Svizzera, Ecuador e Honduras.

La Francia, nonostante una qualificazione non facile a questo Mondiale, è una squadra che ha dalla sua tradizione e qualità da vendere, fattori che la collocano come favorita in questo girone.
La nazionale transalpina, guidata dal tecnico Deschamps cerca di ottenere il risultato mediante il gioco, potendo contare su talenti affermati come Ribery, sulla cui classe non ci sono dubbi, i forti attaccanti Giroud e Benzema, l’esperto terzino Evrà, ma soprattutto sul nuovo talento Pogba, che nella Juventus ha già dimostrato di avere una forza ed una tecnica fuori dal comune.




La Svizzera è sicuramente una formazione temibile, ricca di talenti che stanno crescendo e di giocatori affidabili e rocciosi.
Gli elvetici si sono qualificati agevolmente nel proprio girone europeo ed ora puntano al salto di qualità nei Mondiali, per migliorare ancor di più il già lusinghiero 8°posto nel ranking FIFA.
I giocatori di maggior spicco di questa nazionale sono i tre centrocampisti quest’anno in forza al Napoli, ossia Inler, dotato di gran tiro e tecnica, Behrami e Dzemaili, ma anche l’esterno di difesa Lichsteiner, capace di sgroppate inesauribili e assist al bacio per gli attaccanti ed infine il trequartista del Bayern Monaco Shaqiri.




L’Ecuador, è un team che può rappresentare una sorpresa in questo Mondiale, infatti pur non essendo molto accreditata sulla carta, la nazionale ecuadoriana può contare su una buona organizzazione di squadra e buone individualità.
Fra i calciatori di maggior spessore vanno sottolineati Antonio Valencia, ala destra del Manchester United dotato di gran passo e buon dribbling, ma anche l’attaccante Felipe Caicedo, autore già di diversi goal con la maglia di questa nazionale.




L’Honduras è la squadra più debole del girone, almeno sulla carta, ma può contare sul fattore sorpresa, sulla buona velocità di base di cui quasi tutti i suoi giocatori dispongono e sull’entusiasmo di alcuni giovani che vorranno mettersi in evidenza in una competizione così importante.
Il selezionatore Luis Fernando Suarez ha visto la sua formazione crescere in maniera costante e ora gli honduregni si trovano al 30°posto del ranking FIFA.
I giocatori di maggior talento di cui i centro americani dispongono sono Wilson Palacios, forte centrocampista dello Stoke City, l’esperto difensore Figueroa e l’attaccante Bengtson.


Pubblicato il 05/06/2014

Tags:  brazil2014 mondiali 










Contatti
Contatti