Feed RSS

Milan-Fiorentina, match clou di Serie A | Precedenti, formazioni e curiosità


La ventesima giornata di Serie A si concluderà con il posticipo serale di San Siro tra Milan e Fiorentina.

Per i rossoneri e in particolare per Sinisa Mihajlovic è un test molto importante per molti motivi. 
Il Milan, infatti, non ha ancora vinto una partita di campionato nel 2016. 
Inoltre, nonostante la buona prova in casa della Roma e la qualificazione (sofferta) alle semifinali di Coppa Italia, ottenuta grazie alla vittoria sul Carpi, il tecnico slavo è ancora in discussione. 

Dall'altra parte ci sarà una Fiorentina ferita dopo la pesante sconfitta interna rimediata contro la Lazio. 
I viola sono tornati sulla Terra dopo aver accarezzato il sogno di diventare campioni di inverno, ma Paulo Sousa predica umiltà sin dall'inizio del campionato e i risultati sinora acquisiti danno ampiamente ragione al tecnico portoghese. 

Nove punti separano in classifica le due formazioni, ma la sfida si preannuncia aperta a qualsiasi risultato e la cornice di pubblico a San Siro sarà degna dell'evento. 

I precedenti di Milan-Fiorentina 


Per il Diavolo questo confronto rischia di diventare un tabù: in Serie A, infatti, la squadra rossonera non vince contro i viola a San Siro dal 20 novembre 2010. 
In quella stagione il Milan era allenato da Massimiliano Allegri e vinse 1-0 grazie ad una rete di Zlatan Ibrahimovic. 

Nelle quattro sfide successive, il bilancio è di un pareggio e ben tre successi della Fiorentina. 

Milan e Fiorentina si sono incontrate 149 volte in Serie A: nelle 75 partite in casa i rossoneri hanno collezionato 44 vittorie, 20 pareggi e 11 sconfitte, segnando 135 gol e subendone 66. 

Nella gara di andata la Fiorentina ha ottenuto i tre punti in palio grazie al 2-0 targato Alonso e Ilicic. 
Complessivamente il Milan rimane in vantaggio nel computo totale dei precedenti con 68 vittorie a fronte di 41 sconfitte e 41 pareggi. 

Il duello più discusso ed entusiasmante degli ultimi anni riguarda la lotta per un posto in Champions League nella stagione 2012/2013. 
Il Milan di Balotelli riuscì a recuperare svariati punti ai viola, ma beneficiò di molti calci di rigore (11) che suscitarono i malumori della tifoseria toscana. 

 Gli ex di questa gara sono Riccardo Montolivo (alla Fiorentina dal 2005 al 2012), Alessio Cerci (alla Fiorentina dal 2010 al 2012) e Davide Astori (prodotto del Settore Giovanile del Milan). 

Moltissime le importanti figure calcistiche che hanno vestito entrambe le maglie nel passato, a cominciare da Manuel Rui Costa, Roberto Baggio, Daniele Massaro, il povero Stefano Borgonovo, Maurizio Ganz, Cristian Brocchi, Cristian Vieri, Diego Fuser, Giuseppe Pancaro, Domenico Morfeo, Marco Donadel, per finire indietro nel tempo con Amarildo, Pierino Prati, Luciano Chiarugi e Aldo Maldera. 

Le probabili formazioni di Milan-Fiorentina 


Mihajlovic attende il rientro di Jeremy Menez, ma il francese non sarà ancora arruolabile per questa partita. 
L'ex tecnico della Sampdoria potrebbe schierare in attacco Bacca e Niang con il rientrante Balotelli pronto a dare una mano nel corso della gara. 
A centrocampo favoriti Honda e Kucka favoriti su Montolivo e Boateng. 

Paulo Sousa dovrà fare a meno dello squalificato Gonzalo Rodriguez, al suo posto giocherà Tomovic che si posizionerà nella difesa a tre insieme a Roncaglia e Astori. 
B?aszczykowski confermato sulla fascia, Bernardeschi e Ilicic agiranno alle spalle di Kalinicic. 

Quote. 


Milan leggermente favorito sui principali siti di scommesse con l'1 che si gioca a 2.50 contro il 2 per i viola bancato a 2.85. 
Il pareggio vale 3.25 volte la scommessa.


Pubblicato il 16/01/2016

Tags:  seriea milan fiorentina 










Contatti
Contatti