Feed RSS

Milan-Inter, il derby della Madonnina: breve storia, precedenti e curiosità


Sarà il derby della Madonnina a chiudere la ventiduesima giornata del campionato italiano, davanti alla solita cornice maestosa del pubblico di San Siro.

Le due formazioni sono reduci da due pareggi: i rossoneri sono usciti con un 2-2 dal Castellani di Empoli, mentre l'Inter non è andata oltre l'1-1 casalingo contro il Carpi, facendosi raggiungere nel finale di gara. 

Nel mezzo della settimana le due formazioni hanno sostenuto i rispettivi impegni di Coppa Italia, con risultati opposti. 
La squadra di Mihajlovic ha superato di misura l'Alessandria nella semifinale di andata giocata a Torino, mentre l'Inter è stata travolta dalla Juventus con il punteggio di 3-0. 



Per Roberto Mancini si può parlare apertamente di mini crisi: i nerazzurri non vincono in campionato da quattro giornate e hanno abbandonato la testa della classifica che ora dista ben sei punti. 

Il Milan continua, invece, a dondolare sull'altalena di risultati poco continui e cerca di recuperare terreno in classifica. 
Nelle ultime ore Barbara Berlusconi ha ammesso che l'obiettivo più praticabile, al momento, è la qualificazione in Europa League. 

Milan-Inter | Breve storia e precedenti del derby 


Il primo derby della storia si giocò il 18 ottobre 1908, a Chiasso, nel Canton Ticino. 

Vinse il Milan 2-1. 

Fu solo un'amichevole, ma rappresenta l'alba di una sfida che domenica toccherà quota 108, con il Milan padrone di casa (e considerando tutte le partite ufficiali tra le due formazioni). 

Da quando esiste il girone unico di Serie A sono stati 81 i precedenti tra le due squadre, con i rossoneri padroni di casa. 
Il Milan ha ottenuto 27 vittorie, mentre 23 sono stati i pareggi. 
Il bilancio, nonostante il fattore campo vede l’Inter in vantaggio con 31 vittorie. 

Nella scorsa stagione la sfida terminò 1-1 con reti di Menez e Obi, mentre la partita della stagione 2013/2014 fu decisa da Nigel De Jong, bravo a sfruttare un errore di Esteban Cambiasso. 
Nel girone di andata il derby è stato deciso da una prodezza di Guarin, che ha appena lasciato i nerazzurri per approdare in Cina e quindi non sarà della partita.



Gli ex di questa sfida. 


Nel Milan Andrea Poli (all’Inter nel campionato 2011/2012), Mario Balotelli (cresciuto nelle giovanili nerazzurre, all’Inter sino al 2010) e Sinisa Mihajlovic (ha giocato due stagioni da calciatore nell'Inter, (2004/2005 e 2005/2006) e poi è stato vice allenatore della squadra nerazzurra dal 2006 al 2008. 

Nessun ex figura nelle file nerazzurre ed è un'anomalia rispetto alla ultime stagioni, con i due club che hanno perseguito spesso una politica collaborativa scambiandosi alcuni calciatori. 



Milan-Inter | Probabili formazioni 


Mihajlovic potrebbe optare per l'impiego di Kucka al posto di Nagatomo a destra e di Luiz Adriano in attacco. 
Honda e Niang dovrebbero partire dalla panchina. 
Il tecnico serbo ha recuperato Alex e Bonaventura: il brasiliano farà coppia al centro della difesa con Romagnoli, ma se non dovesse farcela è pronto Zapata. 
Donnarumma difenderà i pali, Montolivo e Bertolacci a centrocampo, Bacca in avanti, Abate e Antonelli terzini. 

Mancini ha in mente un tridente d'attacco con Biabiany, Icardi e Ljajic, mentre a centrocampo rischia Felipe Melo. 
Brozovic, Medel e Kondogbia formeranno presumibilmente il trio mediano. 
In difesa torna Miranda (fuori dall'undici titolare col Carpi) e si posizionerà al fianco di Murillo. 
Sulle fasce D'Ambrosio e Telles, in porta Handanovic. 

Quote dei principali siti di scommesse. 


Milan leggermente favorito: l'1 si gioca a 2.55 contro il 2.85 per il 2 dell'Inter. 
Buona la quota dell'X fissato a 3.20.


Pubblicato il 30/01/2016

Tags:  seriea inter milan 










Contatti
Contatti