Feed RSS

Brasile 2014: il girone H


In questo raggruppamento, interessante perché potrebbe proporre una delle sorprese del torneo, sono presenti: Belgio, Russia, Algeria e Corea del Sud.

Il Belgio si presenta a questo Mondiale dopo aver disputato un girone di qualificazione particolarmente convincente, con tante vittorie, un gioco brillante e tanti giovani di talento messi in mostra.
Questa rappresentativa appare sulla carta la favorita del girone, con l’allenatore Marc Wilmots che sembra aver trovato l’assetto giusto per far esprimere al meglio i suoi.
I calciatori di maggior talento fra i belgi sono Eden Hazard, il forte trequartista in forza la Chelsea, capace di grandi giocate e di dribbling funambolici, Lukaku, il potente attaccante anch’esso in forza la Chelsea, il forte portiere Courtois e il frizzante esterno d’attacco del Napoli Mertens




La Russia è una nazionale dall’ottima qualità, guidata da un allenatore esperto e vincente come Fabio Capello che ha saputo valorizzarne le capacità.
La particolarità di questa selezione sta nel fatto che quasi tutti i suoi componenti militano nel campionato russo e dunque si conoscono bene fra loro.
I giocatori che più di tutti sono da tenere d’occhio fra i russi vanno da Kerzhakov, il calciatore più prolifico di sempre in Russia, al fantasista Dzegoev, giocatore di grande tecnica e dall’ottimo tiro, forte e potente, fino al centrocampista dello Zenith Shirokov.



L’Algeria è una nazionale fresca, in possesso di giovani molto interessanti e alla ricerca del giusto mix fra l’equilibrio e il talento offensivo, su questo sta lavorando il CT Halilhodzvic.
Gli algerini possono contare sulla volontà di emergere di alcuni giocatori che si stano costruendo un futuro in Europa, come ad esempio il centrocampista Taider e l’attaccante Belfodil, ma soprattutto il trequartista Feghouli, giovane ma già pilastro del Valencia, capace di ricoprire con qualità diversi ruoli nel fronte offensivo e anche di concludere a rete con consistenza.

La Corea del Sud è una delle rappresentative più importanti del continente asiatico, tuttavia questa nazionale dopo aver toccato l’apice nel mondiale ospitato nel 2002, non ha più ottenuto risultati molto significativi, ma può comunque contare su giocatori disposti al sacrificio e votati alla disciplina tattica.
I calciatori di maggior rilievo fra i coreani sono: Heung-Min Son, trequartista di grande talento e di buona forza fisica, l’attaccante che milita in Inghilterra Park Chu-Young e il centrocampista Koo Ja-Cheol.



Pubblicato il 12/06/2014

Tags:  brazil2014 mondiali 










Contatti
Contatti