Feed RSS

Il weekend in Europa


Vediamo le partite principali che si giocheranno fuori dall'Italia questo fine settimana.





EREDIVISIE


Giornata singolare l’ultima trascorsa in Olanda, non tanto in testa, dove hanno vinto le prime due e ha ripreso vigore anche il Feyenoord, che è tornato al successo dopo un periodaccio, quanto in coda, dove a parte il Graafschap, sempre più ultimo, hanno colpito tutte le altre.

Tornando alla lotta per il titolo, sia il Psv che l’Ajax giocheranno in trasferta, contro due avversari abbordabilissimi ma da non prendere sotto gamba; la capolista Psv andrà a Groningen contro una squadra che avrà voglia di riscatto dopo tre sconfitte di file, mentre i lanceri di Amsterdam saranno impegnati contro un Willem II ringalluzzito.
Ajax che ha fermato la marcia dell’Alkmaar, ripreso come si diceva sopra da un Feyenoord tronato alla ribalta e quindi in lotta per l’Europa.

Da sottolineare il quinto sigillo di fila del Twente, ancora nelle zone basse ma in ascesa.




LIGUE 1


Il colpo di scena è arrivato: il PSG ha perso!
Non a caso è stato il Lione a riuscire nell’impresa, e avevamo segnalato quanto fosse in forma e quanto fosse complicato mantenere sempre alta la tensione per un PSG che a questo punto ha in mente solo la Champions League.
Lione che a questo punto diventa il più serio candidato per il terzo posto, mettendo magari una lontana pressione al Monaco, che però può contare su 8 punti comodi.

Il Monaco potrebbe permettersi anche il lusso di perdere a Caen nel match clou della giornata, giocandosi il primo dei due jolly teorici che ha ancora in mano.
Restano in ogni caso sei squadre in due punti, con il Marsiglia che a questo punto è davvero molto indietro per ipotizzare rimonte clamorose.

Nella zona calda è invece Lilla-Reims la partita più decisiva, visto che il Lilla ha appena rivisto i fantasmi di inizio stagione e il Reims ha preso 3 punti d’oro contro il Bordeaux.




BUNDESLIGA


Il turno infrasettimanale della Bundesliga ha portato la sorprendente sconfitta interna del Bayern, che le ha prese da una delle squadre più in forma del torneo, il Mainz, che a questo punto conferma di essere una con cui dover fare i conti addirittura per un posto Champions.
Ma il bello è che questa sconfitta dei bavaresi è arrivata proprio alla vigilia del match più atteso dell’anno, quello contro il Dortmund, che a questo punto ci proverà all’assalto all’arma bianca.
I punti in classifica di divario sono 5, ma se i giallo neri dovessero spuntarla allora potrebbe cambiare il mondo in una maniera incredibilmente inaspettata.

Ovvio che tutto il resto della giornata sarà in secondo piano, ma lotta europea è furibonda e c’è anche un Wolsfburg- Gladbach tutto da vedere, senza dimenticare lo scontro per la salvezza Brema-Hannover




PREMIER LEAGUE


A questo punto anche i più scettici tra i gufi pare si siano convinti: il Leicester ce la può fare!
Ai limiti del clamoroso quello che è accaduto in settimana, con il Leicester fermato sul 2-2 in casa dal West Brom, ma con Tottenham e Arsenal addirittura sconfitti, esattamente come in Man City che ha perso l’ultimo treno per rimettersi in caccia del titolo.
Insomma, si pensava che il Leicester dovesse perdere punti su tutti, e invece ne ha guadagnato uno.
Leicester che farà visita ad un Watford sempre ostico e che saprà chi sarà il grande avversario uscito dal big match Tottenham- Arsenal.

Il più derby di tutti i derby di Londra è sempre stato incredibilmente atteso, e figuriamoci quanto lo possa essere ora!
All’andata finì 1-1 ed è davvero impossibile alla vigilia capire chi possa essere quello che arriva meglio.

Quel che è certo è che ci sarà da divertirsi un mondo.

Tante altre belle partite comunque, come Everton-West Ham e Chelsea-Stoke, o come Swansea-Norwich e Newcastle-Bournemouth, delicatissimi per la zona calda.




LIGA


In Spagna si giocano ormai dei campionati paralleli: Il Barcellona contro sé stesso, il Real Madrid contro le sue varie crisi, l’Atletico Madrid per tenere un secondo posto che resta sempre un’impresa, il Villareal per gestire i suoi 9 punti sulla quinta per l’ultimo posto buono per la Champions.

Anche per le posizioni in Europa League i giochi sembrano fatti a favore di Siviglia, Celta e Bilbao, e allora la vera incertezza è tutta in coda, dove almeno in sette si giocheranno la salvezza.

Con il Barcellona che farà visita all’Eibar, le partite più affascinanti saranno Real Madrid-Celta Vigo e soprattutto Valencia-Atletico Madrid, mentre Espanyol- Vallecano sarà quella dove ci sono in palio i punti più pesanti.


Pubblicato il 04/03/2016

Tags:  bundesliga liga premierleague eredivisie ligue1 










Contatti
Contatti