Feed RSS

Spagna - Olanda: MANITA storica


Seconda giornata dei mondiali e subito una grossa sorpresa non tanto per la vitoria dell'Olanda ma per il punteggio con cui ha clamorosamente schiacciato la Spagna.

Le (ex) furie rosse non sono partite male e, anche se Robben spreca un'ottima occasione dopo 7', ha in mano il pallino del gioco, trova meritatamente il vantaggio con un rigore (generoso) trasformato da Xavi Alonso e ha anche un paio di occasioni per raddoppiare.
L'Olanda però non si scoraggia e reagisce, trova il pareggio nel finale del primo tempo con un fantastico gol di Van Persie (migliore in campo insieme a Robben). 



Il secondo tempo è senza storia, gli olandesi tagliano in due la difesa spagnola con facilità irrisoria, e il risultato sarebbe potuto essere anche più clamoroso perchè gli Orange continuano a giocare ed ha infierire su un avversario alle corde: si è vista la voglia di rivalsa per la finale del 2010 !

Ottima l'impressione lasciata dall'Olanda, squadra compatta, che fa grande densità a centrocampo e riparte con verticalizzazioni improvvise, con due finalizzatori eccezionali: per il momento la miglior squadra vista.

La Spagna, quasi irriconoscibile, ha provato a fare il suo solito possesso palla, ma è stata incapace di reagire e Del Bosque ha definito i suoi ragazzi 'deprimenti'.
E' presto per darla per finita ma certamente il suo cammino si complica parecchio e ci vuole subito una grande reazione contro il Cile.

Nell'altra partita del girone B il Cile ha vinto 3-1 contro l'Australia.
Partita subito in discesa con il doppio vantaggio maturato in 14', gioco divertente e diverse altre occasioni.
Ma niente è scontato in questo Mondiale e così l'Australia accorcia le distanze e tiene la partita in bilico fino al 90' quando il Cile (calato fisicamente) trova il gol della tranquillità.
Bene Alexis Sanchez (possibile futuro giocatore della Juve), ancora non al top Vidal. 


GIRONE B: Olanda 3, Cile 3, Australia 0, Spagna 0.


Nel pomeriggio alle 18.00 si è giocata sotto una pioggia fitta MESSICO-CAMERUN (1-0).
Partita aperta e tutto sommato divertente tra due squadre senza troppe ambizioni, con qualche buona individualità, ma poca organizzazione di gioco.
Ha vinto il Messico tutto sommato meritatamente, se non altro per 3 gol segnati (due annullati per fuorigioco, ma regolari), più squadra rispetto al Camerun, il cui unico schema è cercare Eto'o.

GIRONE A: Brasile 3, Messico 3, Camerun 0, Croazia 0 


CASA ITALIA: i nostri azzurri sono arrivati a Manaus e il tifo sembra tutto dalla nostra parte. In allenamento si è fermato Buffon, distorsione alla caviglia (si vocifera interessamento del gonocchio), in pericolo la sua presenza stasera, per ora siamo al 50 %.


Pubblicato il 14/06/2014

Tags:  brasile2014 spagna olanda 










Contatti
Contatti