Feed RSS

Il weekend in Europa


Come sempre, non solo Italia: le sfide piu' importanti in Europa.




LIGUE 1


Il campionato francese ha preso un po’ di tono , soprattutto per merito del ritrovato Lione che sta andando come un treno e che potrebbe minacciare il secondo posto del Monaco, distante 6 punti.
Particolarmente importante in tal senso la partita in trasferta contro il Rennes, altra squadra in grande forma e in piena lotta per il terzo posto, per il match di gran lunga più atteso del turno.

Il Monaco può approfittare di questo scontro diretto battendo in casa il Reims e riscattando in tal modo il beffardo pareggio di Caen, mentre lo stesso Caen e il St.Etienne sono attesi fuori da due squadre pericolanti come Ajaccio e Guingamp.

Più difficile la trasferta del Nizza a Montpellier, mentre il PSG ha ormai staccato la spina in campionato con i suoi pazzeschi 23 punti di vantaggio, ma a ben ragione vista la qualificazione ai quarti di Champions.

La partita contro il derelitto Troyes non fa paura, ma chi volesse azzardare…..




BUNDESLIGA


Dopo lo 0-0 di Dortmund, sembra difficile che il Bayern perda 5 punti per strada e si faccia raggiungere dal Borussia, senza contare che qualche infortunato sta recuperando.
A detta dei gufi sarà decisivo il riorno di Champions contro la Juventus, perché un’ipotetica eliminazione potrebbe far precipitare l’ambiente nel caos, eventualità non così irrealizzabile visti i rapporti nello spogliatoio.

I capolista ospiteranno una squadra ostica in questo momento, il Brema, con il vecchio Claudio Pizzarro che sta giocando come Van Basten.

Partita non semplice neppure per il Dortmund, che affronterà il Mainz, la rivelazione dell’anno in piena caccia per l’Europa più importante.

Ma la partita più bella è quella del venerdì sera, un Herta-Schalke pesantissimo tra la terza e la quarta in classifica.
Wolsfburg e Monchengladbach spereranno in un pareggio puntando a rosicchiare qualcosa battendo rispettivamente Hoffenheim e Francoforte.




LIGA


I motivi di interesse sono ridotti al lumicino in Liga, con Barcellona campione e posti Champions ormai quasi assegnati.

L’ultima possibilità di cambiamento in tal senso può concretizzarsi proprio in questo turno, con il match tra Siviglia e Villareal, in questo momento separati da 8 comodi punti a favore dei gialli.
Peccato che il Siviglia si sia fatto raggiungere nel finale dal Getafe la giornata precedente buttando via una partita già vinta e non approfittando dello scivolone degli avversari diretti battuti in casa dal Las Palmas.

A proposito dei canari, la loro forma attuale è super e chi volesse tentare l’azzardo a quota shock può provare proprio questi contro il Real Madrid, che ha testa e piedi tutti nella Champions.

Nelle posizioni di coda, il calendario offre una buona occasione al Vallecano che ospita l’Eibar.




EREDIVISIE


I risultati della scorsa giornata non hanno cambiato niente, con le prime sette in classifica tutte vittoriose, e le ultime sette tutte sconfitte.

Continua quindi il testa a testa vibrante tra Psv e Ajax, che non stanno perdendo un colpo e con il Psv che ha allungato a nove di fila le sue vittorie in campionato e con un caldissimo ritorno di ottavi di finale di Champions che potrebbe portare pericolose distrazioni.
Questa è la speranza dell’Ajax, anche se l’Herenveen pare un rivale malleabile per i primi in classifica.

Hanno ripreso a marciare Feyenoord e Alkmaar, che restano i più accreditati per il terzo posto nonostante la vicinanza di Utrecht e Vitesse.

Nelle zone basse i punti in palio più pesanti sono quelli tra Graafschap e Roda, con gli ospiti che, in caso di vittoria, potrebbero tirarsi fuori quasi definitivamente dal pericolo più grande.




PREMIER LEAGUE


Turno spezzettato dalle tante partite rinviate a causa dei quarti di finale di FA Cup.

Giocherà però il Leicester, che nel monday night ospiterà un Newcastle in lotta per la salvezza; Leicester che ha allungato a 5 il margine di vantaggio sul Tottenham e addirittura a 8 quello sull’Arsenal dopo il pareggio nel derby di Londra per antonomasia.

Arsenal che non giocherà, mentre il Tottenham andrà a fare visita al povero Aston Villa, che tuttavia giocherà per l’orgoglio.

Orgoglio anche per il Manchester City che andrà a Norwich permettendosi il lusso di non fare troppo turn over avendo ipotecato a Kiev il passaggio ai quarti di finale di Champions League.

Completano il quadro due belle partite tra squadre che stanno andando bene, Stoke- Southampton e Bournemouth-Swansea.


Pubblicato il 11/03/2016

Tags:  bundesliga liga premierleague eredivisie ligue1 










Contatti
Contatti