Feed RSS

Serie A infrasettimanale, spicca Juventus-Lazio | Formazioni, precedenti e quote


Con più di mezzo scudetto già in tasca la Juventus attende la Lazio nel turno infrasettimanale del campionato italiano.

A Torino l'incontro tra la formazione di Massimiliano Allegri e la compagine capitolina allenata da Simone Inzaghi, un neofita delle panchine di Serie A (è alla sua terza apparizione come tecnico dei biancocelesti), inizierà alle 20.45. 
Napoli-Bologna ha aperto la giornata di campionato martedì sera, poi una carrellata di gare che si giocheranno mercoledì tra cui spiccano, oltre a Juventus-Lazio, anche Roma-Torino e Genoa-Inter. 
L'ultima partita del 34esima giornata sarà Milan-Carpi, in programma giovedì sera. 

Allo Juventus Stadium la Vecchia Signora proverà a rispettare la tradizione delle ultime stagioni che la vedono sempre vincitrice contro la Lazio. 

Per i romani, se si esclude la semifinale di Coppa Italia del 2013, i prossimi avversari sono un'autentica bestia nera e, oltre alle sconfitte in campionato degli ultimi anni, la Lazio ha perso anche le ultime tre finali disputate contro i bianconeri (due di Supercoppa Italiana e una di Coppa Italia). 
I biancocelesti, tuttavia, hanno ritrovato l'ottimismo e la forma smarrita durante una stagione da dimenticare grazie anche all'avvicendamento in panchina, con Simone Inzaghi vittorioso nelle prime due uscite da allenatore laziale. 

L'ex tecnico della Primavera è stato capace di infondere fiducia ai giocatori e di creare un equilibrio tra i reparti, ma in casa della Juventus servirà una piccola impresa per uscire con un risultato positivo. 

Le probabili formazioni 


Allegri dovrà rinunciare a Claudio Marchisio (rottura del crociato e niente Europei, bruttissimo infortunio per il centrocampista della Nazionale che starà fuori per 6 mesi) e ad Alvaro Morata, squalificato. 
Lemina potrebbe soffiare il posto ad Hernanes a centrocampo, mentre in attacco il duo Mandzukic-Dybala partirà titolare, con Zaza pronto ad entrare a partita in corso. 
Lichtsteiner e Alex Sandro favoriti nel ruolo di esterni al posto di Cuadrado ed Evra. 

Pochissimi cambiamenti opererà Simone Inzaghi rispetto alle ultime due partite vinte dalla Lazio contro Palermo ed Empoli. 
Marchetti in porta, difesa con Gentiletti e Bisevac al centro, Lulic e il rientrante Basta sulle fasce, mentre a centrocampo agirà il trio Onazi-Biglia-Parolo. 
Tridente offensivo ormai collaudato per il tecnico laziale e composto da Candreva, Klose e Keita. 

I precedenti di Juventus-Lazio 


Con la Juventus società ospitante sarà il 72esimo confronto tra le due formazioni nella storia del campionato di Serie A. 
Bilancio nettamente a favore dei bianconeri che hanno vinto in 45 occasioni conto le 8 vittorie laziali (18 i pareggi). 

L'ultima vittoria juventina è dello scorso campionato, 2-0 con reti di Tevez e Bonucci, l'ultimo pareggio è del 17 novembre 2012 (0-0) e l'ultimo colpaccio dei capitolini è datato 15 dicembre 2002 (1-2). 
Per la Lazio il ricordo più dolce, però, è della stagione 1999/2000 quando gli uomini di Sven Goran Eriksson superarono al Delle Alpi la Juventus con un gol di Simeone, prima di vincere un rocambolesco scudetto. 

Le quote 


Juventus nettamente favorita secondo i principali siti di scommesse: l'1 per i padroni di casa vale 1.50 volte la scommessa, mentre il 2 della Lazio è fissato a 7.00. 
Alta anche la quota del pareggio che vale 4 volte la posta. 
Da non sottovalutare il valore del “Goal” che quasi tutti i bookmakers fissano a 1.95/2.00.


Pubblicato il 20/04/2016

Tags:  seriea juventus lazio 










Contatti
Contatti