Feed RSS

Copa America: il gruppo C


Nel gruppo C l'Uruguay e il Messico sono le principali candidate al passaggio del turno.

COPA AMERICA - GRUPPO C 



URUGUAY


La vera mina vagante del torneo. 
I bookmakers non sanno come comportarsi con la Celeste, che da un lato rispettano e dall’altro snobbano, come testimonia la quota a vincere attorno al 10\1. 

La storia sarà a favore dell’Uruguay, perché fu proprio lui a vincere la prima edizione nel 1916 e sarebbe una bella favola se centrasse anche l’edizione del Centenario, arrivando così alla vittoria n.15. 

Il centrocampo è la parte debole della squadra, per tradizione solida e arcigna in difesa, come il capitano Godin rappresenta nel migliore dei modi, e fortissima in avanti con il duo delle meraviglie Suarez-Cavani, secondo solo all’attacco argentino. 

Oscar Tabarez in panchina è una garanzia, essendo sempre riuscito a far rendere al meglio i suoi giocatori nei tornei, che nel mondiale si erano arresi solo ad un James Rodriguez che agli ottavi giocò la miglior partita della sua vita. 



MESSICO 


E' il Messico più forte degli ultimi anni, che ha perso una volta nelle ultime venti partite disputate, vincendo le sue ultime sei. 
La Tri arriva quindi lanciatissima, potendo contare su un potenziale offensivo molto forte con il Chicharito Hernandez rinvigorito dalla stagione al Leverkusen, aiutato nel canonico trio d’attacco da Carlos Vela della Sociedad e da un elemento molto interessante come Jesus Corona del Porto. 

Anche i rincalzi sono validi e l’esperto Osorio in panchina ha cementato una difesa che si è dimostrata rocciosa. 

Stessa quota dell’Uruguay non solo come vincitore del girone di qualificazione, ma anche come possibile vincitore della Copa stessa: insomma, questo potrebbe essere il miglior torneo della storia del Messico, sostenuto dalla seconda tifoseria più numerosa. 


VENEZUELA


Negli ultimi tempi è una nazionale in crescita, ma dovrà aver marcato un ulteriore, ed importante, miglioramento per andare avanti nel torneo. 

La Vinotinto infatti sembra chiusa da Uruguay e Messico, ma potrà giocare senza pressioni, continuando nel suo cammino di maturazione di cui si diceva. 

Qualche giocatore forte lo possiede, compresi gli italiani Rincon e Martinez, anche se è Salomon Rondon l’elemento più in vista, giocatore dal fisico e dalla forza spaventosi. 

Chi volesse tentare il colpaccio a vincere il girone può contare sulla quota alta di 10\1, mentre chi volesse esagerare e sfidare gli dei del calcio può addirittura pensare all’80\1 come vincitore finale. 

GIAMAICA


Se il Leicester City ha vinto la Premier con Wes Morgan capitano, allora perché l’impresa non potrebbe ripetersi ancora? 
Peccato che i miracoli avvengano così di rado, ma il capitano dei campioni d’Inghilterra sarà il punto di riferimento di una squadra che non ha nulla da chiedere se non giocare con onore. 

I Reggae Boyz conoscono bene clima e campi, giocando quasi tutti nella MLS, e questo potrebbe essere un piccolo vantaggio nella partita contro il Venezuela, occasione storica per strappare qualche punto. 

La vittoria della Giamaica in coppa varrebbe 100\1.


Pubblicato il 02/06/2016

Tags:  copaamerica 










Contatti
Contatti