Feed RSS

La Liga: corsa a tre


Ennesima puntata dell'eterno scontro Real Madrid-Barcellana, più il terzo incomodo Atletico Madrid, sempre più di lusso, ma spesso e volentieri battuto.





Una sfida non soltanto spagnola, ma anche, e soprattutto, europea, dal momento che le squadre iberiche stanno letteralmente dominando le competizioni internazionali per club.

L'arrivo di Zidane, che in perfetta tradizione non è stato esente da polemiche e da critiche lungo il percorso, ha comunque dato molta concretezza al Real, al contrario di un Barca che non è stato certo esente da svarioni, anche clamorosi, soprattutto in Europa.
Barca che in linea strettamente teorica è comunque più forte, e la recente vittoria in Supercoppa ne è una chiara dimostrazione, ma che, paradossalmente, sembra più vulnerabile rispetto al suo grande avversario.

L'Atletico Madrid merita invece un discorso a parte, dal momento che può permettersi meno passi falsi rispetto alle altre due, ma che, anno dopo anno, sta ricucendo un po' del gap che ancora in questo momento accusa; la rosa di questa stagione offre garanzie maggiori in tal senso.

Ma la grande forza del calcio spagnolo non è solo nelle sue tre squadre più grandi, perché Siviglia, Villareal, Atletico Bilbao sono tutti forti, senza contare un Valencia che non potrà essere così scarso come l'anno scorso e un Celta Vigo che ha perso qualche uomo importante ma che ha costruito molto bene la scorsa stagione, con Betis e Malaga come possibili mine vaganti.

In un gruppo così ben strutturato sembra complicato in chiave salvezza farsi luce per la matricole Osasuna, Alaves e Lleganes, che dovranno semplicemente giocare bene e sbagliare il meno possibile.


Pubblicato il 17/08/2016

Tags:  liga realmadrid barcellona 










Contatti
Contatti