Feed RSS

Presentazione del week-end calcistico dei maggiori campionati europei: 14-16 Ottobre.


Dopo la sosta per le nazionali riprendono i campionati, vediamo quali sono le sfide più interessanti in Bundesliga, Ligue 1, Eredivisie, Premier Ligue e La Liga.



FRANCIA, LIGUE 1: IL NIZZA CAPOLISTA ALLA PROVA LIONE

La sosta per le qualificazioni del mondiale ha regalato un’altra settimana di euforia a Nizza che, dopo il successo sul Lorient, ha tenuto a distanza un Monaco che ha passeggiato a Metz. Nizza che affronterà la classica prova del nove ospitando il Lione, a sua volta ben comportatosi prima della pausa: una partita molto attesa ed altrettanto incerta, dove neppure i bookmakers riescono a separare con decisione le rispettive chance.
Il PSG ne può approfittare andando a far visita al Nancy, fanalino di coda, soprattutto vedendo i passi avanti proposti in Champions prima e in Ligue 1 poi; Psg che, nonostante la partenza un po’ complicata, resta il grande e logico favorito per il titolo.
Tutto da vedere anche il match tra Monaco e la sorpresa Tolosa che, se non ci fosse stato il Nizza, sarebbe stata la rivelazione di questo inizio di stagione. Lorient-Nantes è invece la partita più delicata nella parte bassa.





GERMANIA, BUNDESLIGA: LA CAVALCATA DEL BAYERN PUO’ RIPARTIRE SUBITO

Alla sesta giornata, quella su cui ci eravamo lasciati, la corazzata Bayern ha interrotto la sua striscia di vittorie e lo ha fatto a sorpresa, facendosi inchiodare sul 1-1 in casa dal Colonia, non a caso quarto in classifica.
La marcia per gli uomini di Ancelotti può ripartire subito a Francoforte, con un Eintracht che però tra le mura amiche è sempre un osso duro.

Ma il vero big-match della 7^giornata in Bundesliga sarà tra il Borussia Dortmund e l’Hertha Berlino, rispettivamente terza e quarta in classifica, ma con il pronostico tutto orientato verso i gialloneri.
La sconfitta patita da Borussia contro un Leverkusen in crescita è stata dovuta sia ai tanti infortuni, che purtroppo ci sono ancora, sia alla spesa notevole profusa in settimana contro il Real Madrid in Champions. Leverkusen che può continuare la sua risalita andando a giocare a Brema contro il pericolante Werder, con lo stesso Schalke che dopo aver festeggiato i primi punti in classifica è atteso in trasferta da una squadra delle zone basse, l’Augsburg.
Wolsburg-Lipsia è un’altra interessantissima partita tra una delusione, il Wolsfburg, e una rivelazione, il Lipsia, ovviamente relativamente all’inizio di stagione.





INGHILTERRA, PREMIER LEAGUE: GRANDE AMMUCCHIATA CON QUATTRO SQUADRE IN DUE PUNTI

La grande vittoria del Tottenham contro il City di Guardiola ha riaperto completamente i giochi in Premier League.
Se, infatti, il Manchester City avesse espugnato il White Heart Lane sarebbe volato a +5 sulla seconda in classifica, aumentando l’autostima propria e demoralizzando quella altrui.
Invece è aumentata, e di molto, la fiducia del Tottenham che andrà sul campo ostico del West Bromwich per vedere quanto possano essere vere le sue ambizioni di titolo.
Il City invece è atteso da un altro scontro velenoso, quello casalingo con l’Everton, ormai da anni incapace di fare il salto di qualità ma sempre un osso duro da affrontare.

L’Arsenal non dovrebbe avere problemi a regolare in casa lo Swansea che ha appena allontanato Guidolin, con tutti i riflettori che saranno puntati sul super big-match Liverpool-Manchester United, forse la partita dalla rivalità più sentita d’Inghilterra.
Per i “Reds” di Klopp l’occasione è ghiotta, perché in caso di vittoria metterebbero i rivali a 6 punti di distanza; al contrario per Mourinho e soci è la chance migliore del mondo per tornare in auge dopo i troppi passi falsi marcati finora.




OLANDA, EREDIVISIE: NESSUNO AL MONDO COME IL FEYENOORD, CHE IN EREDIVISE PUO’ CONTINUARE A VOLARE

Straordinario Feyenoord in Olanda, con otto vittorie in altrettante partite, e un bottino di 23 gol fatti e 2 subiti, con tanto di vittoria già archiviata ad Eindhoven contro il PSV.
Una serie che può tranquillamente proseguire a Nijmegen contro il NEC, un ostacolo non certo insuperabile.

L’Ajax rimane in scia nonostante la brutta abitudine di passare spesso e volentieri in svantaggio e andrà a far visita al Den Haag, squadra in crisi che ne ha perse quattro di fila.
Il PSV ha già perso troppi punti per strada ma non dovrebbe perderne altri in questo turno affrontando tra le mura amiche l’Heracles, mentre Alkmaar-Vitesse è la partita più interessante in chiave europea.
Il Roda è l’unica squadra a non aver mai vinto finora e proverà l’impresa a Rotterdam contro l’Excelsior.
La rivelazione Heerenveen sarà atteso ad una trasferta più insidiosa di quanto non dica la carta contro il Groningen.





SPAGNA, LA LIGA: IL REAL MADRID CONTRO IL PAREGGIO E IL BARCELLONA CONTRO LE DISTRAZIONI

Sorprese e colpi di scena a bizzeffe in questo inizio di Liga, come del resto dimostra chiaramente la classifica.

Il Real Madrid è in una serie di pareggi quasi clamorosa, ben tre di fila, con chiare possibilità di interruzione andando a Siviglia, sponda Betis; il Barcellona dal canto suo è incappato in un’altra giornata di scarsa vena perdendo 4-3 a Vigo, per quanto il Celta abbia trovato la forma giusta.

L’Atletico Madrid, invece, è quello più solido essendosi messo alle spalle l’inizio balbettante e in casa contro il Granada fermo a quota 2 non ci dovrebbero essere troppi affanni.
Siviglia, Villareal e Bilbao, indicati in ordine di maggior qualità tecnica, stanno confermando di essere delle buonissime squadre che daranno vita ad una dura lotta per il quarto posto.

Proprio uno di queste, il Villareal, sarà protagonista della partita più belle del turno, quella con il già ricordato Celta Vigo, che con le due sue tre vittorie di fila è la squadra più in forma della Liga.


Pubblicato il 14/10/2016

Tags:  premierleague bundesliga liga eredivisie ligue1 










Contatti
Contatti