Feed RSS

Presentazione del week-end calcistico dei maggiori campionati europei: 21-23 Ottobre.


Nizza sempre più protagonista in Ligue 1, Bayern che non vince da due giornate, grande incertezza in Premier League: anche in questo weekend europeo lo spettacolo è assicurato !




FRANCIA, LIGUE 1

Sempre più Nizza in Ligue 1 che, dopo la vittoria sul Lione, si è assicurato, in ogni caso, un’altra giornata da capolista con i suoi 4 punti di margine sugli inseguitori. 
Nizza che andrà a far visita ad un Metz che arriva da due sconfitte di fila e che nelle sue due ultime partite casalinghe ha subito 10 gol senza farne nessuno: insomma, una partita sulla carta abbordabile. 
Il Psg, dal canto suo, è in decisa ripresa, sia in campionato che in Champions e, nel grande classico francese contro il Marsiglia, non dovrebbe avere troppi problemi. 
Il Monaco, invece, qualche passo falso lo sta marcando dopo un inizio super ma anche per i monegaschi è previsto un turno casalingo non impossibile contro il Montpellier
Interessanti anche Lione-Guingamp, con i padroni di casa che sono già nella condizione di non poter permettersi passi falsi, e Angers-Tolosa, con gli ospiti rivelazione che hanno vinto quattro delle ultime cinque uscite.





GERMANIA, BUNDESLIGA

Cose da pazzi in Bundesliga, con il Bayern Monaco che non vince da due turni, prima in casa e poi in trasferta in vantaggio di un uomo; ancor più clamoroso che alle sue spalle ci siano Colonia e Lipsia, di certo non le più attese. 
Il Dortmund è solo quinto dopo un pareggio interno contro l’Hertha a dir poco sfortunatissimo tra legni e rigori sbagliati, ma la trasferta contro l’Ingolstadt, che ha un solo punto in classifica, può rimetterlo in carreggiata. 
Il Bayern affronterà a Monaco un Borussia M’gladbach luci ed ombre, mentre le due seconde non avranno vita semplice: il Colonia andrà a Berlino in un big-match, classifica alla mano, che nessuno poteva prevedere, mentre il Lipsia affronterà un Werder Brema in forma con il nuovo allenatore, reduce da due vittorie e un pareggio nelle ultime tre. 
Le due grandi in crisi, Wolsfburg e Schalke se la vedranno rispettivamente con Darmstadt e Mainz, fuori e in casa: due occasioni per rilanciarsi.





INGHILTERRA, PREMIER LEAGUE

Che la Premier League fosse di gran lunga il campionato più incerto d’Europa lo si sapeva e dopo l’ottava giornata non si può fare altro che confermarlo. 
La fuga del Machester City è subito stata rintuzzata e le quattro sberle prese a Barcellona potrebbero avere delle ripercussioni sul morale. 
L’Arsenal è quello che sta viaggiando meglio con sei vittorie di fila che possono tranquillamente diventare sette contro il Middlesbrough in casa, nonostante i tanti infortuni. 
Il Liverpool è stato fermato dal Manchester United ma se non sottovaluta il West Bromwich ad Anfield avrà 3 punti in saccoccia, con lo stesso Tottenham che non dovrà distrarsi contro la freschezza del Bournemouth
Ma tutte le attenzioni saranno rivolte a Chelsea-Manchester United, un altro trappolone per Mourinho e i suoi, che rischiano ancora di rimanere troppo lontani dalla testa in caso di sconfitta; due squadre non tranquille, ma il Chelsea arriva meglio, almeno come risultati.




OLANDA, EREDIVISIE

In Eredivisie, continua la marcia trionfale del Feyenoord, sempre vittorioso nelle nove giornate disputate; anche la fortuna è dalla sua dopo aver vinto a tempo scaduto una partita in cui era sotto a 10’ dalla fine. 
Adesso, però, arriva il bello, perché al Kuip di Rotterdam arrivano gli acerrimi rivali dell’Ajax, per un match al cardiopalma; inutile dire dell’attesa che c’è in Olanda ed è altrettanto inutile sottolineare che il risultato sia aperto ad ogni opzione, con il Feyenoord che ha una ghiotta occasione per un allungo che potrebbe essere se non decisivo, certamente importantissimo. 
Il Psv, spento di questi tempi, ospiterà lo Sparta, con l’altra terza, il sorprendente Heerenveen, che con l’Heracles in casa ha ottime possibilità di rimanere ai piani alti. 
Vedremo invece se il Den Haag interromperà la sua serie nera di sconfitte, andando a far visita al Roda.





SPAGNA, LA LIGA

L’ultimo turno di Liga ha rimesso le cose a posto dopo gli sconquassi precedenti, con Atletico Madrid, Barcellona e Real Madrid che hanno vinto a valanga, ma gli incroci di calendario possono di nuovo fare tremare la classifica. 
Siviglia-Atletico Madrid e Real Madrid-Athletic Bilbao sono, infatti, due partite piene zeppe di veleni, non solo per gli uomini di Simeone, che sanno bene che a Siviglia non si scherza, ma anche per quelli di Zidane, con un Bilbao che gioca sempre bene e che ha appena vinto in rimonta il derby basco con la Real Sociedad
Il Barcellona è messo meglio andando a Valencia, ma Prandelli ha avuto un ottimo impatto e di certo non sarà una passeggiata. 
Molto bello anche lo scontro Villareal-Las Palmas, tra due compagini che offrono un calcio spettacolare e dove sono in palio punti per l’Europa.


Pubblicato da Il Budino il 21/10/2016

Tags:  premierleague liga bundesliga ligue1 eredivisie 










Contatti
Contatti