Feed RSS

La "Trappola": analisi sulle "banker" dal 12 al 14 Maggio 2017


Nello scorso turno, abbiamo inaugurato la nuova rubrica dedicata alle quote che possono rivelarsi come “trappole”, in quanto bugiarde e che riservano sorprese.


A onor del vero, la scorsa settimana non ci sono stati veri e propri colpi di scena: tutte le squadre proposte dai bookmakers come nette favorite hanno tutte vinto. Tuttavia, si sono rivelati più che fondati i nostri dubbi sul Bayern Monaco, la cui vittoria era data 1,05, vincente appena per 1-0 e con un rigore sbagliato dagli ospiti nel finale. Anche l’Atletico Madrid, il cui “1” era dato ad 1,26, ha stentato contro l’Eibar ed è riuscito a vincere, anche qui, solo per 1-0.
È sortito anche il segno GOL in Lazio – Sampdoria, da noi consigliato e preferibile al semplice “1”, mentre si sono rivelati infondati i dubbi che abbiamo sollevato sul Manchester City, che ha travolto il Crystal Palace per 5-0, mentre il Napoli è riuscito a farne tre in casa al Cagliari che, come abbiamo scritto, non subiva tre gol in trasferta da ben 11 trasferte.

Per il turno che va dal 12 al 14 Maggio (ed a proposito, auguri a tutte le Mamme!!), ci sentiamo di segnalare poca roba in quanto non dovrebbero esserci sorprese clamorose nelle partite che vedono impegnate squadre di alto calibro la cui vittoria è proposta a quota misera (Barcellona, Real Madrid, Chelsea, Monaco giusto per citarne qualcuna).
Ci vogliamo, invece, soffermare su una partita in particolare di Serie A e sulla situazione in Eredivisie.

Inter v Sassuolo: 1 @1,43


La quota non è da considerarsi come “banker” poiché dicemmo che avremmo considerato come tali solo quelle fino ad 1,30. Tuttavia, è la classica quota utilizzata da molti scommettitori per il classico “raddoppio” a due eventi oppure di quelle che va inserita in una multipla. Perché a nostro avviso la quota è, innanzitutto, bugiarda e può rivelarsi una trappola.
I motivi per noi sono almeno due:

- l’esonero di Pioli in settimana: spesso il cambio di allenatore serve a dare una “scossa” alla squadra, lo sappiamo tutti. Ed, in effetti, Pioli diede una bella scossa all’Inter quando subentrò a De Boer a fine Ottobre, tanto che, dopo una lunga striscia positiva di risultati, si parlò più o meno velatamente di obiettivo zona Champions per i nerazzurri. Dopo il 7-1 contro l’Atalanta a San Siro, però, appena 2 punti in 7 gare! Cali di concentrazione inspiegabili soprattutto contro il Milan e la Fiorentina hanno spinto la dirigenza ad allontanare il tecnico ex Lazio ed affidare la squadra a Stefano Vecchi, allenatore della Primavera.
È da chiedersi, quindi, quanto questo nuovo cambio può portare entusiasmo? Considerato anche che siamo a tre giornate dalla fine.
- lo stato di forma delle squadre: dell’Inter abbiamo già detto ed aggiungiamo che nelle ultime 7 gare, quelle incriminate, la squadra ha preso ben 15 reti ma ne ha segnate anche 10 (solo 4 contro la Fiorentina). Il Sassuolo, invece, nonostante sia salvo da un pezzo, ha continuato ad onorare la maglia ottenendo nelle ultime 5 gare, 3 pareggi e 2 vittorie, guadagnati rispettivamente contro Atalanta, Napoli e Fiorentina e contro Sampdoria ed Empoli. Quindi non proprio delle “squadrette” considerato che pure l’Empoli sta facendo molto bene in questo periodo. Come scrisse anche il nostro tipster Alex, proprio nel pronostico contro l’Empoli, il Sassuolo sta facendo della sua spensieratezza un punto di forza e non è un caso, quindi, se va in rete da 7 partite consecutive.

In definitiva, ci sentiamo di segnalare col bollino rosso l’1 della squadra nerazzurra.

Ultima giornata di Eredivisie: Feyenoord @1,17 – Ajax @1,20


Qui la farò molto breve. Le squadre sono distanziate da un solo punto: ne consegue che entrambe, se vogliono vincere il titolo, devono assolutamente vincere, nemmeno pareggiare! E, a onor del vero, affrontano squadre più che abbordabili sulla carta: il Feyenoord, capolista, ospita l’Heracles che, da par suo, può ancora rientrare nella corsa ai playoff per l’Europa League ed, infatti, si segnala in un discreto stato di forma avendo vinto 3 delle ultime 4 gare. Il Feyenoord, inoltre, ha clamorosamente perso contro l’SBV Excelsior nell’ultimo turno per 3-0.
L’Ajax sarà ospitato dal Willem II, salvo e senza particolari ambizioni, che viene da 5 sconfitte nelle ultime 6 gare. C’è da chiedersi se i “lancieri” saranno più stanchi o più galvanizzati dopo aver conquistato la finale di Europa League che si giocheranno contro il Manchester Utd (ma che paura quel 3-1 a Lione!!). Inoltre, ricordiamo come l’Ajax l’anno scorso perse un titolo praticamente già vinto andando a pareggiare nell’ultima giornata in trasferta contro il già retrocesso De Graafschap per 1-1 e consegnando, di fatto, il campionato ai rivali del PSV che, nel frattempo, avevano vinto agevolmente sul campo dello Zwolle per 1-3.

Insomma, numeri alla mano, sorprese non ce ne dovrebbero essere, ma per come andò l’anno scorso, è inevitabile il semaforo, se non rosso, almeno arancione su quest’ultimo turno di Eredivisie.


Pubblicato da Angelo D'Arrigo il 11/05/2017

Tags:  serie a  inter  sassuolo  ajax  feyenoord  eredivisie  la trappola  banker 










Contatti
Contatti