Feed RSS

Weekend 19-21 Maggio 2017 in Europa!


In Bundesliga ancora verdetti da emettere. Ligue 1: il Monaco si è laureato campione di Francia. Liga: al Real Madrid basterà un pareggio per laurearsi campione. Premier League: verdetti già emessi in quasi tutte le zone calde.






GERMANIA  BUNDESLIGA

Ultima giornata di Bundesliga che ha ancora un bel po’ di verdetti da emettere. 
Innanzitutto, bisognerà vedere chi la spunterà per il terzo posto tra Borussia Dortmund e Hoffenheim, a pari punti ma con il Dortmund avanti per differenza reti; per entrambe un impegno casalingo con due squadre che non hanno velleità, rispettivamente Brema e Augsburg, il che fa pendere la bilancia dalla parte dei gialloneri. 

Per le posizioni in Europa League la situazione si fa intricata: all’Hertha basta un pareggio in casa contro il Leverkusen, mentre il Friburgo, che in questo momento è sesto, dovrà far visita al Bayern Monaco e, visto che la sua differenza reti è deficitaria, dovrà o far risultato, o sperare che il Colonia, in questo momento settimo staccato di 2 punti, non vinca in casa contro il Mainz, ormai salvo dopo la fondamentale vittoria del turno scorso contro il Francoforte. 

La lotta per la salvezza, invece, propone il drammatico scontro tra la quartultima, il Wolsfburg, e la terzultima, l’Amburgo, che giocherà tra le mura amiche: l’Amburgo deve solo vincere, e chi avrà la peggio dovrà affrontare lo spareggio con la terza classificata della seconda divisione, con ogni probabilità il Braunschweig. 
Si gioca sabato pomeriggio alle 15:30. 






FRANCIA  LIGUE 1

Con la vittoria di mercoledì sera sul St Etienne, il Monaco si è laureato campione di Francia e meritatamente per la qualità del gioco espresso. 
Insieme al Psg, rappresenterà la Francia in Champions League, in attesa magari del Nizza, che affronterà i preliminari. Nell’ultima giornata in programma domenica alle 21:00, ci si gioca l’ultimo posto disponibile per l’Europa League e bisognerà stabilire ci retrocederà. 

Per l’Europa sono in lizza Marsiglia e Bordeaux, staccate di un punto ed impegnate rispettivamente in casa contro il Bastia e in trasferta contro il Lorient, due squadre che si giocheranno la salvezza. 
Contando che un’altra pericolante come il Caen sarà di scena a Parigi, si può capire che quella messa meglio è il Dijon che, dopo aver vinto lo scontro diretto della giornata precedente contro il Nancy, potrebbe addirittura permettersi il lusso di perdere. 






SPAGNA  LIGA

In Spagna solo un suicidio calcistico del Real Madrid può cambiare gli esiti: la vittoria nel recupero di mercoledì sera contro il Celta Vigo ha, infatti, permesso alle merengues di prendere 3 punti sul Barcellona, che vuol dire che basterà un pareggio a Malaga per laurearsi campioni
È vero che il Malaga ha fatto un pareggio e una sconfitta nelle ultime otto vincendo tutte le altre, ma le chance del ribaltone sono ridotte al lumicino. 

Il Barcellona al Camp Nou contro l’Eibar si metterà alla finestra. Con il terzo posto ormai conquistato dall’Atletico Madrid e con il Gijon che ha fatto compagnia ad Osasuna e Granada per il prossimo approdo nella seconda divisione, si attendono solo i verdetti per l’Europa League. 
Ci sono tre squadre in un punto per due posti, e quella più dietro a 90’ dalla fine è la Real Sociedad è quella messa potenzialmente meglio perché avrà l’impegno più agevole a Vigo. 
Il Villarreal, infatti, andrà a Valencia ma può anche perdere se il Bilbao non vincerà a Madrid sponda Atletico. Insomma, un intrigo stuzzicante. 






INGHILTERRA  PREMIER LEAGUE

Ultima giornata di Premier Legaue, con verdetti già emessi in quasi tutte le zone più calde: il Chelsea campione, il Tottenham secondo e Hull, Middlesbrough e Sunderland in Championship. 
C’è ancora da stabilire chi sarà il terzo e chi sarà il quarto, visto che il Manchester United con i suoi 3 punti nelle ultime cinque partite si è autoeliminato e potrà accedere alla Champions League solo se vincerà l’Europa League. 
Infine l’Everton, che ha già sicuro in tasca il suo biglietto europeo. Le tre squadre ancora in lotta sono Manchester City, con 2 punti di vantaggio sulla quarta e in situazione vantaggiosa, Liverpool e Arsenal, con quest’ultimo che ha un punto da recuperare. 
In teoria le gerarchie potrebbero cambiare clamorosamente, ma gli avversari da affrontare non paiono irresistibili, con il City che andrà a Londra contro un Watford che ha completamente abbandonato il campionato e ha già dato il benservito al suo allenatore, il Liverpool ospita il Middlesbrough già retrocesso e l’Arsenal affronta in casa un Everton con ben otto giocatori indisponibili.


Pubblicato da Il Budino il 18/05/2017

Tags:  liga  bundesliga  premierleague  ligue1 










Contatti
Contatti