Feed RSS

Eliteserien: il riassunto della quattordicesima giornata.


Tornano i "GOL" in Eliteserien: 7 su 8. Il Rosenborg riconquista la vetta. Odd e Stabaek, crisi nera. Ma che sorpresa quest'Aalesund!


Valerenga v Lillestrom 3-1


Si ferma a tre la striscia di vittorie consecutive del Lillestrom che non passa sul campo del Valerenga e rimedia una sconfitta per 3-1 nell’anticipo del Sabato In realtà partono meglio gli ospiti che passano in vantaggio ma la gioia dura pochi minuti in quanto il Valerenga giunge subito al pareggio e passa addirittura in vantaggio con un colpo di testa imperioso di Abdellaoue. Anche nella ripresa è il Valerenga che si rende pericoloso a ripetizione, sfruttando gli ampi spazi liberi lasciati dal centrocampo giallo nero, e giunge a segnare inevitabilmente il terzo gol.

Finisce così, con un risultato che poteva essere decisamente più rotondo per i padroni di casa che si sono visti annullare anche un gol. Bel salto in avanti di un pimpante Valerenga che agguanta in un colpo solo sia Molde che Odd a quota 21 punti. Perde qualche posizione il Lillestrom che, obiettivamente, non poteva continuare a lungo nel suo stato di grazia.

Viking v Haugesund 1-1


Vi avevamo avvisato dell’anomalia statistica che riguardava il Viking in casa e l’Haugesund in trasferta: nessuna delle due aveva ancora pareggiato. Le quote, inoltre, davano favorito - ma non troppo, e vi spiegammo le ragioni - il Viking; quindi, v’erano tutti i presupposti per una gara all’insegna dell’equilibrio e che proprio in pareggio è terminata. Parte decisamente meglio il Viking che crea diverse palle gol e passa meritatamente in vantaggio. Anche nella ripresa, l’inerzia è tutta a favore dei padroni di casa che pare facciano apposta a non raddoppiare. A due minuti dalla fine arriva la doccia gelata: da un’innocua rimessa laterale nasce il gol dell’Haugesund, grazie ad una zampata da pochi passi di Skjerve.

Se per la statistica ed i ritardi era giusto e prevedibile un pareggio, lo stesso non si può dire per quanto visto in campo. Ottimo Viking ma tanta sfortuna ed imprecisione. Haugesund che zitto zitto mantiene una posizione più che dignitosa a centro classifica.

Aalesund v Odd 5-1


È crisi conclamata ormai per l’Odd uscito sconfitto pesantemente dall’Aalesund, squadra che, come dicemmo, era in crisi solo di risultati ma non di forma. 5-1 il risultato per gli uomini in maglia arancione che hanno letteralmente strapazzato gli ospiti. Poco da dire per una gara dominata in lungo e in largo dai padroni di casa se non sottolineare la prestazione maiuscola del numero 10 Veldwijk autore di una tripletta.

L’Aalesund è clamorosamente quarto e con questa vittoria scavalca proprio l’Odd, squadra che ormai pare non conoscere più la vittoria.

Rosenborg v Sogndal 3-0


Torna alla vittoria anche il Rosenborg ed anche questa volta ci chiediamo se, così come dopo il 3-1 allo Stromsgodset, sia una vittoria scaccia crisi. Gli uomini di Ingebrigtsen dominano letteralmente tutti e novanta i minuti ed è solo un caso che il primo tempo si chiuda a reti bianche. Nella ripresa, l’attacco è più concreto e passa con Vinhjamsson al minuto 61’ per poi successivamente chiudere la pratica con Jevtovic tra il 65’ ed il 67’.

Rosenborg che, grazie al pareggio del Brann, riconquista la vetta solitaria della classifica portandosi a 28 punti, due in più dell’inseguitrice.

Sarpsborg v Brann 1-1


Non è bastato l’entusiasmo per il primo posto raggiunto nello scorso turno per invertire la tendenza in trasferta del Brann, fermato sull’1-1 sul campo del Sarpsborg. Il primo tempo vede i padroni di casa meritatamente in vantaggio per 1-0 e con tante azioni create, tant’è che il tabellino reciterà 6 tiri in porta ed 8 fuori. La ripresa è più equilibrata ed il Brann ne approfitta per trovare il gol del pari su cross da calcio d’angolo messa in rete di testa da Wormgoor.

Frenata del Brann, quindi, ma un 1-1 conquistato in casa dell’attuale terza in classifica vale sicuramente non poco.

Stabaek v Kristiansund 1-4


Pare essere senza fine il periodo nero dello Stabaek, giunto ormai alla quarta sconfitta consecutiva. A dispetto delle quote, vi scrivemmo come non riuscivamo davvero a fidarci dei padroni di casa che sono riusciti a perdere anche contro la squadra che peggio aveva fatto finora in trasferta. Il vantaggio è degli ospiti che, oltre il gol, colpiscono anche una traversa nel primo tempo. Ad inizio ripresa il pareggio dello Stabaek che però poi commette l’errore di sbilanciarsi troppo in avanti, lasciando troppo spazio tra i reparti e favorendo il ritorno degli ospiti che prima, appunto, si portano in vantaggio in contropiede, successivamente sfruttano un errore difensivo ed, infine, una respinta corta del portiere per l’1-4 finale.

Crisi conclamata, quindi, per lo Stabaek che ora è appena due punti sopra la terz’ultima. Kristiansund che conquista 3 punti d’oro che gli permettono di uscire momentaneamente dalla zona retrocessione, seppur solo di un punto.

Tromso v Sandefjord 1-1


Così come per Viking – Haugesund, anche per Tromso – Sandefjord vi avevamo annotato il fatto che il Sandefjord in trasferta non avesse ancora pareggiato, unitamente a delle quote che, sempre a nostro modo di vedere, dovevano essere più allineate e non con una netta favorita. Anche in questo caso abbiamo avuto ragione poiché la gara tra le due squadre pericolanti finisce in perfetta parità.
Il vantaggio è degli ospiti che dopo nemmeno un minuto di gioco con una perfetta triangolazione stretta in area bucano il portiere avversario. Sempre nel primo tempo arriva il pareggio del Tromso con una bella imbucata per il numero 7 locale al minuto 32’. Nella ripresa più Tromso che Sandefjord ma il risultato rimarrà fermo per un pareggio finale che poco serve soprattutto al Tromso che resta così al penultimo posto in classifica.

Stromsgodset v Molde 1-1


Altro risultato di parità, il quarto 1-1 del turno, nel posticipo del Lunedì tra Stromsgodset e Molde, due squadre che, come scrivemmo nell’articolo di presentazione del quattordicesimo turno, stanno disputando un campionato al di sotto delle loro potenzialità. Parte bene il Molde che trova il vantaggio grazie ad uno spunto di Sigurdason che non sbaglia davanti al portiere al 38’ del primo tempo. La ripresa è tutta per i padroni di casa che prima trovano il pareggio al 48’, poi creano parecchie azioni pericolose colpendo anche una traversa ma mai riuscendo a trovare il gol del vantaggio.

Pareggio che di base serve a poco ad entrambe: lo Stromsgodset, peraltro al suo secondo pareggio consecutivo, rimane terzultimo mentre il Molde è quinto ma in un gruppetto di quattro squadre racchiuse in due punti.


Pubblicato da Angelo D'Arrigo il 28/06/2017

Tags:  eliteserien  rosenborg  molde  aalesund  viking 










Contatti
Contatti