Feed RSS

Eliteserien 2017: il riassunto della sedicesima giornata.


Rosenborg, prove di fuga! Aalesund, addio sogni di gloria. La risalita del Molde.


Stabaek v Brann 2-0


Prova del nove superata a pieni voti per lo Stabaek del quale esprimemmo dubbi in sede di presentazione della gara, visto che era sì arrivata una vittoria nello scorso turno ma preceduta da ben quattro sconfitte. Partono bene i padroni di casa che riescono a passare in vantaggio con un’azione insistita in area. Tuttavia il Brann è in partita anche se concede troppo in fase difensiva. Il primo tempo termina 1-0 e ad inizio ripresa, complice una mezza papera del portiere ospite, fin lì impeccabile, lo Stabaek raddoppia con un tiro dalla distanza di.. Finisce così il match, rimane solo da segnalare un doppio intervento miracoloso del portiere ospite che ha impedito che il risultato terminasse in maniera più pesante.

Stabaek guarito, Brann che dopo l’ottimo periodo di forma inizia a perdere considerevole contatto col Rosenborg, ora distante 5 punti, e si fa anche raggiungere dal Molde.

Rosenborg v Sandefjord 5-1


Quarto risultato utile nelle ultime cinque partite per la capolista che non hanno problemi a battere il timido Sandefjord. Il risultato riassume l’andamento della gara, con i padroni di casa avanti di quattro gol al termine dei primi 45 minuti di gioco. Ordinaria amministrazione nella ripresa e dopo il quinto gol del Rosenborg arriva al minuto 85’ anche la rete degli ospiti, buona per chi ha seguito il nostro consiglio di giocare sul segno “GOL” quotato quasi alla pari.

Aalesund v Molde 0-3


L’analisi sui diversi stati di forma enunciata nell’articolo di presentazione ha effettivamente anticipato ciò che s’è visto tra Aalesund e Molde. Parte forte il Molde che passa con un preciso colpo di testa di Sigurdason che si ripeterà al 58’ su calcio di rigore. Chiuderà i conti Brustad un quarto d’ora più tardi per una netta vittoria del Molde che, non solo raggiunge Brann e Sarpsborg al secondo posto, ma appare anche come la squadra più in forma del campionato, contrariamente all’Aalesund che pare aver abbandonato i sogni di gloria.

Il risultato finale, inoltre, ci dà ragione ad aver evitato il segno “GOL” che era offerto alla misera quota di 1,45.

Stromsgodset v Kristiansund 4-2


Fattore campo ancora una volta determinante quando giocano Stromsgodset in casa e Kristiansund in trasferta: vi avevano parlato, infatti, della particolare statistica al riguardo, confermata appunto dal risultato finale di 4-2 per i padroni di casa. Partita già perfettamente incanalata a favore dello Stromsgodset fin dal primo tempo, conclusosi col rotondo risultato di 4-0. L’orgoglio permette agli ospiti di accorciare le distanze nella ripresa fino ad arrivare al punteggio finale di 4-2.

Lo Stromsgodset, dopo un brutto periodo, ritrova i 3 punti e si porta a quota 18 scavalcando proprio il Kristiansund, fermo a 17.

Viking v Sogndal 1-1


Abbiamo avuto ragione nel pensare che i bookies davano un po’ troppo favorito il Viking, ultimo e sfortunato, che affrontava una squadra, il Sognal che aveva ceduto il passo solo con le grandi Rosenborg e Brann. A torto, abbiamo rischiato con il segno Over ma è solo un caso che il primo tempo si sia concluso a reti bianche. Nella ripresa, poi, succede tutto in un minuto: gol del Viking da calcio d’angolo, palla al centro, rinvio del portiere e gol su rimpallo fortunoso del Sogndal. Ancora tanto Viking ma la porta appare davvero stregata.

Nuovamente ci troviamo a parlare di sfortuna quando parliamo del Viking: vantaggio durato nemmeno un minuto e tante occasioni sprecate nella ripresa. Servivano i 3 punti, è un pareggio che sa di sconfitta.

Sarpsborg v Lillestrom 3-3


Tanti gol e spettacolo nel posticipo di Eliteserien tra Sarpsborg e Lillestrom, del resto vi avevamo consigliato il segno GOL in virtù della statistica che voleva entrambe le squadre sempre a segno rispettivamente in casa il Sarpsborg ed in trasferta il Lillestrom. Avevamo sottolineato anche la splendida forma degli ospiti ed, infatti, non saremmo meravigliati di un pareggio come accennato in sede di presentazione. Partono forte proprio i padroni di casa che con Udoji passano all’11. Immediata è la reazione del Sarpsborg che, prima giungono al pareggio due minuti dopo il vantaggio ospite, e, successivamente, in chiusura di primo tempo si portano avanti per 2-1 con un doppio Heintz. La ripresa è divertente tanto quanto il primo tempo col Lillestrom che perviene al pareggio, poi nuovo vantaggio del Sarpsporg ed, infine, definitivo pareggio degli ospiti per un 3-3 che ha entusiasmato tutti i tifosi.

Risultato giusto e che, come detto, ha rispecchiato l’analisi della vigilia. Sarpsborg che raggiunge il Brann al secondo posto in coabitazione col Molde, Lillestrom che rimane in una più che dignitosa posizione di centro classifica e che paga la falsa partenza di inizio campionato.


Pubblicato da Angelo D'Arrigo il 12/07/2017

Tags:  eliteserien  rosenborg  molde  aalesund  viking 










Contatti
Contatti