Feed RSS

20. Cos’è il DNB (Draw No Bet) nelle scommesse e come si costruisce.


Molto spesso si legge la dicitura del DNB (Draw No Bet) sia nelle pagine di pronostici che tra le possibili giocate dei bookmakers. Cerchiamo di fare chiarezza.


Cos’è il DNB? Cosa significa DNB?


Il Draw No Bet (d’ora in poi DNB) è un tipo di scommessa che si pone a mezza via tra la scommessa secca su un segno 1X2 e la doppia chance 1X, X2 o 12. Il DNB è, quindi, una scommessa adatta a chi vuole scommettere su un segno ma che vuole coprirsi con un altro, solitamente la X (ma vedremo che la copertura può essere effettuata su ognuno dei tre segni).

Facciamo subito un esempio: Domenica prossima in Serie A c’è la partita Benevento – Bologna. Nel momento in cui sto scrivendo, le quote per l’1X2 sono le seguenti:

1 - 2,80 
X - 3,20 
2 - 2,86

Quote perfettamente allineate e che lasciano pensare ad una partita equilibrata. Ammettiamo che, fatta l’analisi pre-match, per noi il Benevento possa essere favorito per questo incontro. Le scelte classiche a questo punto sono due:

- o puntiamo sull’1 fisso ad alla quota notevole di 2,80;
- o scegliamo l’1X ad alla quota decisamente più bassa di 1,46 ma che potrebbe garantirci comunque una vincita, seppur ridotta.

Il DNB – o meglio, l’1 DNB in questo caso – può sicuramente rappresentare una valida alternativa di giocata. Con questo segno, 1 DNB, vinceremo la scommessa in caso di 1 oppure saremo totalmente rimborsati in caso di pareggio. Infatti, “Draw No Bet” indica proprio che in caso di pareggio (Draw) è come se non si fosse scommesso (No Bet) poiché andiamo a recuperare l’intera giocata.

Come si calcola il DNB (Draw No Bet)?


Non tutti i bookmakers AAMS, sui quali Bettinglife.it vi consiglia sempre di giocare per stare al sicuro, permettono la giocata diretta DNB (ad esempio, Bet365 ha questa opzione indicata nella sezione “Principale” come “Rimborso in caso di parità”).
Nessun problema in quanto è davvero molto semplice procedere alla costruzione del DNB tramite un semplice calcolo. Questi sono i passaggi da compiere:

1) Si stabilisce quanto giocare. Poniamo l’esempio della classica 10 €.
2) Si divide la 10 € per la quota del segno che vogliamo ci dia il rimborso, quindi in questo caso la X. Abbiamo detto che la quota è 3,20, per cui 10/3,20 = 3,12 €. Dobbiamo quindi puntare 3,12 € sulla X.
3) Dalle 10 €, sottraiamo quanto abbiamo scommesso sulla X e ciò che rimane lo puntiamo sul segno 1.
Per cui: 10 – 3,12 = 6,88 €. Puntiamo, allora, 6,88 € sul segno 1.

A questo punto:

1) la scommessa sarà vinta in caso di vittoria del Benevento e la vincita sarà di 6,88 € x 2,80 = 19,26 €;
2) la scommessa sarà rimborsata in caso di pareggio, in quanto 3,12 € x 3,20 = 10 €;
3) la scommessa sarà persa in caso di sconfitta del Benevento.

Dall’eventuale vincita di 19,26 €, e quindi del conseguente guadagno di 9,26 € che arrotondiamo per facilità d'esposizione a 9,30 €, si evidenzia ciò che si diceva all’inizio, ossia che il DNB si pone a metà tra un pronostico secco ed una doppia chance. Infatti, qualora sortisse il segno 1, è come se avessimo scommesso su un 1 di quota 1,93 circa! Quindi davvero un'ottima quota per una giocata in singola!
Anche in quel caso infatti, giocando 10 €, avremmo intascato 19,30 €.

Come detto in precedenza, solitamente si usa il pareggio come segno di copertura ma possono essere usati anche i segni “1” e “2” indistintamente. I passaggi da fare sono sempre gli stessi:

1) Stabiliamo quanto giocare.
2) Dividiamo la somma per la quota del segno che vogliamo ci dia la copertura (quindi 1, X o 2 indistintamente) e puntiamo tale risultato sul segno.
3) Puntiamo tutto il resto sul segno principale, ossia su quel segno che abbiamo in testa come prima opzione.

I casi possibili quindi sono sei:

1 DNB = vittoria in caso di 1, rimborso in caso di X.
2 DNB = vittoria in caso di 2, rimborso in caso di X.
X HNB (Home No Bet) = vittoria in caso di X, rimborso in caso di 1.
X ANB (Away No Bet) = vittoria in caso di X, rimborso in caso di 2. 
1 ANB (Away No Bet) = vittoria in caso di 1, rimborso in caso di 2.
2 HNB (Home No Bet) = vittoria in caso di 2, rimborso in caso di 1.

In chiusura, ricordiamo che: il DRAW NO BET si pone come segno intermedio tra la scelta fissa 1X2 e la doppia chance e permette, quindi, una vincita minore della scelta fissa ma maggiore della doppia chance. Può essere facilmente giocato anche sui bookmakers AAMS grazie al semplice calcolo matematico esposto.


Pubblicato da Angelo D'Arrigo il 11/09/2017

Tags:  bettingschool  dnb  draw no bet 










Contatti
Contatti