Feed RSS

Iniziano gli ottavi


Siamo agli ottavi, eliminazione diretta: chi sbaglia è fuori!

Partono i padroni i casa non hanno ancora convinto a livello di gioco comunque hanno vinto il girone A con 7 punti su 9 disponibili. 
Due vittorie con Croazia, poco meritata, e Camerun, già eliminato, e in mezzo un deludente pareggio contro il Messico. 
Incontra il Cile, squadra compatta, seconda a 6 punti nel girone B, che ha dominato contro la scarsa Australia e i resti della Spagna e perso solo contro l'Olanda ma giocandosela (quasi) alla pari. 

Il secondo ottavo vede impegnata la Colombia vincitrice a punteggio pieno del girone C, con 9 reti realizzate. Squadra compatta che concede poco, capace di soffrire e poi colpire con veloci contropiedi grazie alla velocità di giocatori come Cuadrado e James Rodriguez con una media di un gol a partita e eletto miglior giocatore della prima fase.
Affronterà l'Uruguay che ha conquistato il secondo posto a nostre spese e dopo un esordio difficile, la sconfitta contro il Costa Rica, ha vinto contro Inghilterra e Italia di misura.
Per ora la squadra uruguaiana non ha entusiasmato, ma è dotata di buone individualità anche se sarà orfana del 'cannibale' Suarez. 

La Francia ha vinto in scioltezza lo scarso girone E, 7 punti con 8 reti segnate e solo 2 subite per 'rilassamento' nella partita già abbondantemente chiusa contro la Svizzera.
La attende  la Nigeria, seconda nel girone F senza impressionare, in una partita che pare a senso unico vista la mediocrità della squadra africana.

Stesso discorso per la  Germania che ha vinto il girone G con un solo mezzo passo falso, il 2-­2 contro il Ghana, e due vittorie in classico stile tedesco.
Affronterà l'Algeria, squadra priva di grandi talenti, molto fisica, il cui principale pregio è la corsa, ma il divario tecnico sembra incolmabile

Molto più complesso il compito dell’Olanda che ha vinto il girone B a punteggio pieno con 10 reti realizzate, convincendo soprattutto nelle due vittorie contro Cile e Spagna (5-1). 
Contro la miglior seconda, infatti il Messico è arrivato secondo nel girone A, solo per la differenza reti, a pari punti con il Brasile con cui ha chiuso lo scontro diretto con un pareggio a reti inviolate. 
Squadra difficile da affrontare quella messicana, che si difende bene e alla prima distrazione ti colpisce. 

Costa Rica - Grecia è l’ottavo delle sorprese, non sembrano due squadre che possono andare lontano. 
Ma intanto i costaricani hanno vinto facile il nostro girone con due vittorie e un pareggio, corsa e ordine tattico i principali preci. 
Gli ellenici hanno conquistato il passaggio all’ultimo minuto, dimostrandosi una squadra che non molla mai. 

Facile (sulla carta) l’impegno dell’Argentina che ha chiuso il girone a punteggio pieno, ma senza
entusiasmare, vincendo sempre di misura, grazie al suo fenomeno Messi.
Per ora ha evidenziato grosse difficoltà con le squadre che si chiudono e questa è l’unica possibilità della Svizzera vista la netta differenza di valori in campo. 

Anche il Belgio ha chiuso il girone con 9 punti e ha sempre vinto di misura, ma la squadra belga ha dimostrato di essere già matura nonostante l’età media molto bassa e capace di lottare, come
dimostra la terza vittoria portata a casa nonostante abbiano giocato in 10 per tutto il secondo tempo. 
I quarti sembrano alla portata visto che gli Stati Uniti si sono trovati nei quarti più per demeriti altrui che
per meriti propri. 

Guardando il tabellone emerge che le sud americane stanno sfruttando il fattore campo e sono numericamente in vantaggio sulle europee:
Europa: Francia, Germania,Olanda,Grecia, Svizzera, Belgio 
Africa: Nigeria, Algeria 
Sud America: Brasile, Messico, Chile, Colombia, Uruguay,Costa Rica, Argentina

I nostri pronostici:

Ai quarti:
Brasile
Colombia
Francia
Germania
Olanda
Costa Rica
Argentina
Belgio

Favorite: Germania, Francia, Olanda
Possibili protagoniste: Argentina, Brasile
Sorpresa: Messico



Pubblicato il 29/06/2014

Tags:  brasile2014 ottavi 










Contatti
Contatti