Feed RSS

21. Cosa significa il segno Asian Handicap nelle scommesse?


L’Asian Handicap è un segno utilizzato nel mondo delle scommesse e sviluppato dai bookmakers asiatici.


Riguardo i bookmakers AAMS, al momento solo Bet365 dispone delle quote Asian Handicap, di conseguenza è ad esso che faremo riferimento per la spiegazione del segno e degli esempi riportati. 

Partiamo col dire che l’asian handicap trova i suoi corrispondenti nei mercati europei nei segni 1X2 ed UNDER/OVER, seppure con qualche differenza. Vediamo quali.
Nei segni 1X2 vi sono, appunto, tre possibili esiti dell’evento; col segno asian handicap, tali possibilità si riducono a due, attribuendo ad una delle due squadre un vantaggio od uno svantaggio in termini di punteggio, quindi un handicap, appunto.

Nel presente articolo ci soffermiamo sull’handicap attribuito ad una delle due squadre mentre nel prossimo parleremo dell’asian handicap applicato ai segni under/over.

Iniziamo, quindi, a prendere confidenza con il segno, proponendo come esempio la prossima partita di Serie A che si svolgerà il prossimo 14 Ottobre tra Juventus e Lazio.

Le quote 1X2 al momento su Bet365 sono le seguenti (capirai dopo perché ci serve enunciarle):
Juventus = 1,50
Pareggio = 4,50
Lazio = 5,75

Andiamo ora nella sezione “Asiatiche” del sito per vedere i segni e le quote nel mercato asian handicap.
Notiamo subito che non compare più il segno “Pareggio” ma ci sono solo due opzioni di giocata, vale a dire “Juventus” e “Lazio”, con una serie di numeri affianco che rappresentano, appunto, l’handicap da attribuire alla squadra.

Cosa indica il numero a fianco al nome della squadra?


Indica il vantaggio o lo svantaggio che attribuiamo a quella squadra e, quindi, il valore che aggiungeremo o sottrarremo al risultato finale per verificare l’esito della scommessa

Per capire meglio quanto detto, guarda l’immagine in basso (una premessa: Bet365 fa giocare questo mercato solo in singola).


Detto ciò, analizziamo le prime quote che vediamo: 
Juventus -1.0 1,94; Lazio +1.0 1,96.

Abbiamo poc’anzi affermato che quel valore indica un handicap che dobbiamo sottrarre od aggiungere alla squadra.
Ciò significa che la Juventus, nel primo caso, partirà con uno svantaggio di -1 mentre la Lazio, nel secondo caso, partirà con un vantaggio di +1.

Ammettiamo di pensare che la Juventus sia davvero favorita per questa gara, tanto da volergli assegnare un handicap di -1. In pratica, è come se la partita, anziché iniziare dal punteggio di 0-0 partisse dal punteggio di -1 a 0.

Come dovrà terminare, quindi, la partita affinché la scommessa possa ritenersi vinta?


Se la Juventus vincerà con due o più gol di scarto, la scommessa sarà vinta. 

Qualcuno mi può dire: “Quindi l'handicap asiatico è come l’handicap europeo?”. La risposta è: no! L’handicap asiatico ha un vantaggio rispetto all’handicap europeo: prevede il rimborso della giocata nel caso in cui la Juventus vinca con un solo gol di scarto.
Infatti, abbiamo prima detto che l’handicap iniziale va sommato o sottratto al risultato finale per verificare l’esito della scommessa. Ammettiamo, allora, che la Juventus vinca per 2-1; a tale risultato dobbiamo sottrarre il -1 inizialmente assegnato ai bianconeri. Quindi, il 2-1 diventerebbe un 1-1.
In questo caso non avremmo né vinto né perso perché abbiamo detto che l’obiettivo del segno asian handicap è ridurre la possibilità di vincita a due esiti e non a tre come nell’1X2. Saremmo, quindi, rimborsati dell’intera posta e la scommessa, in gergo, sarebbe VOID (vuoto/nullo).

Quindi, in generale, quando si decide di puntare sul segno “Squadra casa -1”: 
– la scommessa è vincente in caso di vittoria della squadra di casa con 2 o più gol di scarto;
– la scommessa è rimborsata in caso di vittoria con un solo gol di scarto;
– la scommessa è perdente in caso di pareggio o sconfitta della squadra in casa.

Tale segno è consigliato quando si è convinti della vittoria della squadra di casa ed allora si decide di alzarne la quota ed allo stesso tempo si vuole avere la possibilità di essere rimborsati nel caso in cui la squadra di casa vinca con un solo gol di scarto.
Non ha un corrispondente esatto nel mercato europeo e pertanto è considerato come una via di mezzo tra l'1 semplice e l'1 con handicap europeo. Non a caso la quota è proprio intermedia a quelle corrispondenti a quest'ultimi due segni enunciati.

Veniamo, ora, all’esempio a fianco, ossia “Lazio +1 1,96”. Il punteggio parte da 0 a +1 anziché da 0 a 0. Ammettiamo che la partita, come prima, termini 2-1 in favore della Juventus. A tale risultato aggiungiamo il +1 inizialmente assegnato alla Lazio ed ecco che, quindi, il risultato corretto dall’handicap sarebbe di 2-2. 
Come in precedenza, avremmo un risultato di parità che, in quanto tale, non ci farebbe né vincere né perdere e, quindi, anche in questo caso, la scommessa sarebbe rimborsata.

In generale, se si decide di puntare sul segno “Squadra trasferta +1”: 
– la scommessa è vincente in caso di vittoria della squadra in trasferta o di pareggio;
– la scommessa è rimborsata in caso di sconfitta della squadra in trasferta con un solo gol di scarto;
– la scommessa è perdente in caso di sconfitta della squadra in trasferta con 2 o più gol di scarto.

Questo segno è consigliato quando si ha l'idea di giocare il segno X2 e ci si può permettere di accontentarsi di una quota più bassa che ci rimborsi nel caso in cui la squadra in trasferta perda al massimo con un gol di scarto.
Anche tale segno non ha un preciso corrispondente nel mercato europeo.

Cerchiamo ora di analizzare gli altri esempi che vediamo sempre nell'immagine precedente.
Proviamo a rendere l'handicap ancor più gravoso per la squadra di casa e quindi gli vogliamo assegnare un valore di -1.5. 
Per il ragionamento fatto sopra, la Juventus partirebbe con -1.5 gol e quindi solo nel caso in cui vincesse con due gol di scarto, avremmo vinto la scommessa. 
Ipotizziamo, infatti, che la partita finisca 3-1: al valore di 3 sottraiamo 1,5. Il risultato sarebbe, allora, di 1,5 ad 1 e quindi la scommessa sarebbe vinta. 
E se fosse finita 2-1? In quel caso avremmo perso poiché il risultato finale compreso dell'handicap sarebbe 0.5 ad 1. 
In questo caso, quindi, non esiste il rimborso e tale segno altro non è che quello corrispondente all'handicap europeo. Per cui il segno è vincente solo se la squadra di casa vince con due gol di scarto.
Tu dici: "Quindi è la stessa cosa giocare in questo caso l'handicap asiatico -1.5 e l'handicap europeo -1?".
La risposta stavolta è: sì, è la stessa cosa ai fini del meccanismo della vincita ma le quote potrebbero essere diverse e quindi va giocata quella più alta per lucrare maggiormente dall'eventuale vincita.
Per contro, il segno "Squadra Ospite +1.5" è vincente in caso di pareggio, di vittoria della squadra ospite ed anche in caso di sconfitta ma al massimo con un gol di scarto.
Infatti, ammettiamo che la partita finisse 2-1, avremmo un risultato corretto con l'handicap di 2 a 2.5.

Proviamo ora a modificare l'handicap rendendolo più vicino allo 0.
Ammettiamo di voler giocare il segno "Juventus -0.5 1,52". In questo caso, affinché la scommessa sia vinta, la Juventus deve vincere con un qualsiasi risultato. Quindi, tale segno è l'esatto corrispondente asiatico del segno "1" europeo.
Infatti se la partita finisse 1-0 avremo: 0,5 a 0. Se invece finisse 1-1 avremo: 0,5 ad 1 e quindi col pareggio avremmo perso, proprio come nella giocata dell'1 nel mercato europeo.
Ecco perché prima ti ho riportato anche i segni 1X2, perché in questo caso è indifferente ai fini dell'esito giocare "1" oppure "Juventus -0.5" ma conviene giocare il segno asiatico in quanto è dato ad 1,52 anziché 1,50 del mercato europeo.
Stessa cosa dicasi per il segno "Lazio +0.5 2,42" che è, evidentemente, il corrispondente asiatico del segno europeo X2. Anche il tal caso, bisogna giocare la quota più alta.

Notiamo che ci sono anche segni composti da più numeri come, ad esempio, il segno "Juventus -1.0, -1,5 2,20". In questo caso, è come se la scommessa fosse suddivisa in due giocate: la metà sul segno "Juventus -1.0" e l'altra metà sul segno "Juventus -1.5".
Affinché entrambi i segni risultino vincenti, deve verificarsi la condizione vista col segno "Juventus -1.5" ossia la Juventus dovrà vincere con due gol di scarto.
Che succede invece se vince con un gol di scarto? Che la mezza scommessa riguardante il segno "Juventus -1.5" è persa mentre l'altra metà con il segno "Juventus -1.0" è rimborsata.

Quindi, tale segno:
- è vincente se la squadra di casa vince con due o più gol di scarto;
- è perso a metà e rimborsato a metà se la squadra di casa vince con un solo gol di scarto (gioco 10 €, me ne rimborsano 5 €); 
- è perso in tutti gli altri casi.

Vediamo ora altri esempi che hanno anche dei segni corrispondenti nel mercato europeo:
 
Squadra casa 0.0 = 1 DNB del mercato europeo
Squadra casa +0.5 = 1X del mercato europeo

Riguardo la squadra ospite s'è già detto che il +0.5 corrisponde al segno X2 europeo, mentre "Squadra ospite 0.0" corrisponde al 2 DNB europeo.

In generale, quindi, il meccanismo è sempre lo stesso: si somma o si sottrae l'handicap (o gli handicap) assegnato in partenza alla squadra di casa o in trasferta al risultato finale per verificare l'esito della scommessa. Se dalla sottrazione, il risultato è in pareggio, la scommessa è rimborsata.

In definitiva, valga questo schema generale: 


Squadra casa handicap asiatico: 

-1.5 = scommessa vinta se la squadra di casa vince con due gol di scarto. Corrisponde al -1 handicap europeo.
-1.0, -1.5 = scommessa vinta se la squadra di casa vince con due gol di scarto. Mezzo rimborso se vince con un gol di scarto.
-1.0 = scommessa vinta se la squadra vince con due gol di scarto. Rimborso totale se vince con un gol di scarto.
-0.5, -1.0 = scommessa vinta se la squadra vince con due gol di scarto, vinta a metà se la squadra vince con un gol di scarto.
-0.5 = scommessa vinta se la squadra vince con qualsiasi risultato.
0.0, -0.5 = scommessa vinta se la squadra vince, mezzo rimborso se la squadra pareggia. 
0.0 = scommessa vinta se la squadra vince, rimborso totale in caso di pareggio. E' l'equivalente dell'1 DNB.
0.0, +0,5 = scommessa vinta se la squadra di casa vince, vintà a metà in caso di pareggio.
+0.5 = scommessa vinta in caso di vittoria della squadra di casa od in caso di pareggio.

Squadra ospite handicap asiatico: 

+1,5 = la scommessa è vinta se la squadra ospite vince, pareggia o perde al massimo con un gol di scarto.
+1.0, +1.5 = scommessa vinta se la squadra ospite vince o pareggia. Metà vincente se perde al massimo con un gol di scarto.
+1.0 = scommessa è vinta se la squadra ospite vince o pareggia. Rimborso totale in caso di sconfitta con un gol di scarto.
+0.5, +1.0 = la scommessa è vinta se la squadra in trasferta vince o pareggia, mezzo rimborso se perde con un gol di scarto.
+0.5 = la scommessa è vinta se la squadra in trasferta vince o pareggia. Corrisponde al segno X2 europeo.
0.0, +0.5 = la scommessa è vinta se la squadra ospite vince, è vinta a metà se pareggia.
0.0 = la scommessa è vinta se la squadra ospite vince, rimborso totale in caso di pareggio. Corrisponde al 2 DNB europeo.
0.0, -0.5 = la scommessa è vinta se la squadra ospite vince, è persa a metà in caso di pareggio.
-0.5 = scommessa vinta se la squadra in trasferta vince. E' il corrispondente del segno "2".

Ci fermiamo qui, sperando di essere stati il più chiaro possibile. Riprenderemo nel prossimo articolo parlando del segno Asian Handicap applicato ai segni Under/Over.

Ti invito come sempre a segnalarci argomenti su cui ne vorresti sapere di più, scrivendoci in pagina Facebook o tramite la mail: info@bettinglife.it.

Seguici anche su Twitter, G+ ed unisciti al nostro canale Telegram.



Pubblicato da Angelo D'Arrigo il 11/10/2017

Tags:  bettingschool  asian handicap  bet365 










Contatti
Contatti