Feed RSS

Brasile - Germania


Brasile, Germania, Olanda, Argentina: tra queste uscirà il nome della vincitrice del mondiale!

E’ stato fino ad ora un mondiale molto equilibrato, con diverse partite decise nel finale o addirittura ai supplementari o ai rigori, ma alla fine sono rimaste le quattro squadre più forti. 

Partiamo dai padroni di casa che hanno faticato, hanno avuto qualche riguardo da parte degli arbitri (soprattutto nella partita inaugurale contro la Croazia), ma hanno superato ostacoli non facili come Cile e Colombia. 

Contro i cileni hanno sofferto molto e vinto solo ai rigori, ma proprio in questa partita è cambiato qualcosa per i ragazzi di Scolari. 
Forse aver rischiato l’eliminazione he fatto bene ai brasiliani, che hanno sconfitto la paura, si sono convinti dei propri mezzi e ora credono di poter realizzare il sogno di un paese intero. 
Infatti contro la Colombia, nonostante non sia stata una passeggiata, i brasiliani hanno giocato meglio, sono stati più propositivi e hanno meritato la semifinale. 

La nota negativa sarà l’assenza di due pilastri verdeoro: Thiago Silva (squalificato) e Neymar uscito con una vertebra rotta per l’intervento killer di Zuniga. 
E proprio da un'indiscrezione di questi giorni, sembra che il giocatore non sentendo più dolore vorrebbe giocare un'eventuale finale. 
E come biasimarlo, gli è stato tolto il sogno di ogni ragazzo brasiliano: vincere un mondiale in casa, nel mitico stadio Maracanà. 
Ma i medici si sono subito opposti dichiarando che anche se la frattura è meno grave di come era sembrata in un primo momento, ci vogliono almeno 3/4 settimane di riposo e il giocatore in caso giocasse metterebbe a rischio la carriera. 

Vigilia più tranquilla per la Germania, con tutti a disposizione. 
I tedeschi fanno della regolarità la loro arma e infatti i numeri parlano di 28 vittorie nelle ultime 31 partite ufficiali, quarta semifinale conquistata negli ultimi quattro mondiali (record), ma senza vincere il mondiale. 
Potrebbe essere la volta buona, visto che i ragazzi di Loew non mollano mai, hanno una difesa solida, anche se un po’ lenta e riescono a sconfiggere anche il caldo. 
Simile il cammino delle due squadre: per entrambe 10 gol realizzati e 4 subiti, girone concluso con 7 punti (2 vittorie e un pareggio), sedicesimi sofferti (Brasile ai rigori, Germania ai supplementari contro l’Algeria), quarti meno contro Colombia e Francia. 

I tedeschi hanno sofferto molto contro l'Algeria, dove sono riusciti a sbloccare la partita solo ai tempi supplementari, hanno rischiato anche, soprattutto in contropiede, subendo la velocità degli attaccanti avversari , tanto che Neuer è stato protagonista assoluto con diverse ottime uscite. 
Il portierone tedesco ha dimostrato tutto il suo valore anche contro la Francia, anche se il passaggio del turno è stato molto più agevole, con il vantaggio che ha deciso la partita arrivato dopo soli 13 minuti.



Pubblicato il 08/07/2014

Tags:  brasile2014 germania brasile 










Contatti
Contatti