Feed RSS

Mondiali Russia 2018: le squadre, il calendario, la copertura TV, le quote e le favorite del Girone C


Russia 2018, la presentazione del Girone C: le squadre, il programma delle partite, le quote e le favorite.


Siamo al terzo appuntamento con gli articoli dedicati alla presentazione dei prossimi Mondiali di Russia 2018.


Andiamo in ordine e, dopo averti parlato del Girone A e del Girone B, scopriamo le squadre e le favorite del Girone C. Spicca la presenza della Francia, sconfitta in casa negli scorsi Europei del 2016. Le altre tre squadre sono la Danimarca, il Perù e l'Australia.

FRANCIA


Come accennato poc'anzi, la Francia si presenta come una delle squadre che mira a vincere il titolo intercontinentale dopo aver mancato l'appuntamento con la vittoria in finale contro il Portogallo negli scorsi Europei giocati in casa.
Alla guida dei transalpini v'è ancora Didier Deschamps che ha vinto senza particolari difficoltà il girone di qualificazione, essendosi piazzato primo alle spalle della Svezia.
Francia che, ovviamente, si presenta in prima fascia essendo settima nel Ranking FIFA. Impressionante la qualità che caratterizza la nazionale transalpina, sopratutto in attacco con i vari Griezmann, Mbappè, Giroud, Martial, Dembelè ed occhio a Thauvin che ha disputato una straordinaria stagione col Marsiglia. Dubbi sulla presenza di Benzema, che fu già escluso dagli Europei per il noto fatto del ricatto al compagno Valbuena.
Anche a centrocampo la Francia fa paura: Pogba, Matuidi, Kantè, Tolisso e Rabiot dovrebbero tutti far parte della spedizione russa.

Con tale potenziale, i bookmakers hanno zero dubbi sul passaggio del Girone come prima classificata - la quota è 1,30 - mentre i transalpini sono dati alla quarta quota più alta come vincitori finali del torneo: 7,80 mentre il podio è quotato a 2,35. Le tre partite del Girone sembrano tutte abbordabili per i francesi visto che le vittorie sono tutte pagate ben sotto la pari.

DANIMARCA


La Danimarca è approdata in Russia grazie, innanzitutto, al secondo posto maturato nel Gruppo di qualificazione alle spalle della Polonia e, successivamente, allo spareggio vinto nel doppio turno contro l'Irlanda.

Tra le squadre della terza fascia, è probabilmente una delle più insidiose, sia per il fatto che è la prima della terza fascia, essendo diciannovesima nel Ranking FIFA, sia per la presenza di Eriksen, il centrocampista offensivo elemento di spicco del Tottenham che, peraltro, firmò una tripletta proprio in occasione della gara di ritorno contro l'Irlanda, vinta dai danesi per 1-5.
Molto difficilmente potrà insidiare il primo posto del Girone alla Francia - il primo posto del raggruppamento è, infatti, pagato quasi a 6 - tuttavia la Danimarca ha concrete possibilità di qualificarsi per la fase successiva. Occhio anche alle quote contro Australia e Perù, degne di considerazione.

PERU'


Il Perù torna a disputare un Mondiale dopo ben 36 anni! L'ultima volta fu a Spagna '82, competizione che noi italiani ricordiamo molto bene! La nazionale sudamericana è riuscita ad approdare in Russia grazie allo spareggio contro la Nuova Zelanda, con le due gare terminate 0-0 in trasferta e poi 2-0 proprio in casa.

Nel Girone di qualificazione, è riuscita a strappare il quinto posto - valido appunto per disputare lo spareggio - ai danni del Cile grazie ad una miglior differenza reti: le due squadre, infatti, sono arrivate entrambe a 26 punti e per di più il Cile aveva vinto entrambe le gare disputate contro il Perù. Una vera beffa quindi per Vidal e compagni.
Il Perù arriva, quindi, come squadra inserita in seconda fascia, essendo decima nel Ranking FIFA ma, abbiamo già detto in precendenza, che i bookmakers non fanno troppo affidamento sul passaggio del turno della squadra sudamericana che, infatti, parte come terza nelle preferenze delle quote, tuttavia potrà sperare di far punti contro Australia e Danimarca: per queste due gare, infatti, le quote sono sì a svantaggio del Perù ma nemmeno troppo.
Notizie dell'ultima ora vogliono assente il 34enne capitano e simbolo del Perù, Guerrero, il quale non potrà partecipare ai Mondiali in quanto la Corte Arbitrale dello Sport di Losanna ha esteso la squalifica di sei mesi, protraendola a quattordici. Guerrero risultò positivo a un metabolita della cocaina durante un controllo antidoping.

AUSTRALIA


Anche l'Australia, così come Danimarca e Perù, arriva al Mondiale di Russia in virtù di uno spareggio vinto. I "canguri" hanno avuto la meglio sull'Honduras e si trovano ora a disputare il quinto Mondiale della loro storia. L'unica volta, però, che l'Australia è riuscita a passare il Girone è stato nel 2006, quando, allenata da Hiddink, poi fu battuta proprio dall'Italia, grazie ad un rigore realizzato da Totti allo scadere. L'Australia è stata pescata dalla quarta fascia poiché piazzata come quarantatreesima nel Ranking FIFA.
Zero speranze secondo i bookies riguardo il passaggio del turno: la vittoria del Girone è pagata a 19,00 ed, inoltre, la squadra del continente Oceanico parte come sfavorita in tutte e tre le partite del Girone. Difficilmente quando giocherà contro il Perù, nella terza partita del Girone, avrà già accumulato qualche punto e, quindi, potrebbe essere già stata eliminata. Vedremo.

IL CALENDARIO DEL GIRONE C: PARTITE, DATE, ORARI E COPERTURA TV.


16 giugno, 12.00: Francia-Australia, Italia 1
16 giugno, 18,00: Perù-Danimarca, Italia 1
21 giugno, 14.00: Danimarca-Australia, Italia 1
21 giugno, 17.00: Francia-Perù, Italia 1
26 giugno, 16.00: Danimarca-Francia , Italia 1
26 giugno, 16.00: Australia-Perù, Canale 20


Pubblicato da Angelo D'Arrigo il 15/05/2018

Tags:  francia  mondiale  danimarca  australia  perù  russia 2018  calendario 










Contatti
Contatti