Feed RSS

Mondiali Russia 2018: le squadre, il calendario, la copertura TV, le quote e le favorite del Girone G


Russia 2018, la presentazione del Girone G: le squadre, i convocati, il calendario, le quote e le favorite.


Quasi terminato il nostro lavoro di presentazione degli ormai imminenti Mondiali di Russia 2018.


Parliamo oggi del Girone G, in cui sono raggruppate Belgio, Inghilterra, Panama e Tunisia.


BELGIO


Quattordicesima partecipazione alla fase finale di un Mondiale per i "Diavoli rossi".
Il Belgio giunge in Russia dopo un cammino praticamente perfetto nel suo girone di qualificazione nel quale ha chiuso primo con nove vittorie ed un pareggio, 43 gol fatti e 6 subiti, con addirittura 9 punti di vantaggio sulla Grecia.

Il tecnico Martinez ha a disposizione davvero tanta qualità ed inoltre molti dei giocatori convocati si trovano al top della loro carriera, basti pensare a Lukaku che bene ha fatto nel suo primo anno allo United, a Mertens che ormai da un paio d'anni incanta costantemente il San Paolo, ad Hazard e Coutois, rispettivamente fantasista e portire del Chelsea ed ancora a De Bruyne e Kompany, decisivi nell'annata del Manchester City.
Non farà parte della spedizione il romanista Nainggolan, escluso anche stavolta dopo aver saltato i Mondiali in Brasile nel 2014, quella volta per scelta dell'allora tecnico Wilmots.

Non è un caso che i bookmakers vedano il Belgio principale favorito per il passaggio del turno: da squadra di prima fascia - è quinta nel Ranking FIFA -, il primo posto nel girone è offerto ad 1,75 circa mentre la vittoria del Mondiale è pagata a 13,00, ponendo i Diavoli rossi subito dopo le cinque super potenze mondiali quali Brasile, Germania, Spagna, Francia ed Argentina.
Riguardo le partite del girone, dovrebbero essere poco più di un allenamento gli incontri contro Panama e Tunisia - vittoria del Belgio pagata ad una quota da "banker" - mentre più allineate sono le quote della sfida contro l'Inghilterra, l'unica davvero interessante del girone.

Dove può arrivare questo bel Belgio?

Difficile dire se potrà eguagliare o addirittura migliorare il suo miglior risultato storico, ossia il terzo posto del Mondiale dell'86; molto dipenderà dal piazzamento nel girone e servirà anche un po' di fortuna poiché nei quarti potrebbe affrontare una tra Germania e Brasile.

Intanto, ecco la lista dei convocati del Belgio:
Portieri: Koen Casteels (Wolfsburg), Thibaut Courtois (Chelsea), Simon Mignolet (Liverpool), Matz Sels (Anderlecht).
Difensori: Dedryck Boyata (Celtic), Laurent Ciman (Montreal Impact), Leander Dendoncker (Anderlecht), Jordan Lukaku (Lazio), Thomas Meunier (PSG), Thomas Vermaelen (Barcellona), Jan Vertonghen (Tottenham), Vincent Kompany (Man City), Toby Anderweirel (Tottenham), Christian Kabasele (Watford).
Centrocampisti: Kevin De Bryune (Manchester City), Mousa Dembele (Tottenham), Youri Tielemans (Monaco), Axel Witsel (Tianjin Quanjian), Yannick Carrasco (Daliang Yifang), Marouane Fellaini (Man United), Nacer Chadli (west Bromwich Albion), Adnan Januzaj (Real Sociedad)
Attaccanti: Michy Batshuayi (Borussia Dortmund), Eden Hazard (Chelsea), Thorgan Hazard (Borussia Monchengladbach), Romelu Lukaku (Manchester United), Dries Mertens (Napoli), Christian Benteke (Crystal Palace).


INGHILTERRA


Dopo la Spagna, di cui già abbiamo detto qui, l'Inghilterra era la squadra più temuta tra quelle inserite nella seconda fascia: la Nazionale dei "Tre Leoni" infatti è dodicesima nel Ranking FIFA.

Così come il Belgio, anche l'Inghilterra non ha avuto particolari problemi a dominare il suo girone di qualificazione: otto vittorie e due pareggi e primo posto conquistato con otto lunghezze su Slovacchia e Scozia.
Il successo mondiale, l'unico, manca dal 1966 - ed anche stavolta è probabile che non arrivi ma mai dire mai - e, da allora, il miglior piazzamento resta quello ottenuto ai Mondiali di Italia '90 quando gli inglesi persero la finale per il terzo e quarto posto proprio contro gli Azzurri per 2-1, sotto i colpi di Roberto Baggio e Schillaci.

Solitamente l'Inghilterra inizia le competizioni sempre con grandi aspettative, per poi rivelarsi un'eterna incompiuta in campo internazionale. E' comunque di spessore la nazionale allenata dal giovane Southgate con giocatori tutti militanti nella Premier League.

I bookmakers la danno come favorita per la vittoria finale subito dopo il Belgio a quota 19,00 mentre potrebbe essere interessante puntare qualche spicciolo sulla quota di 2,20 offerta per la vittoria del girone ma, come detto, molto dipenderà proprio dall'ultima sfida contro il Belgio, sempre che non ci siano clamorose sorprese nelle due precedenti partite contro Tunisia e Panama le cui quote sono davvero misere a favore degli inglesi.

Ecco la lista dei convocati da Southgate per l'Inghilterra:
Portieri: Jack Butland (Stoke City), Jordan Pickford (Everton), Nick Pope (Burnley)
Difensori: Gary Cahill (Chelsea), Kyle Walker (Man City), Kieran Trippier (Tottenham), John Stones (Man City), Harry Maguire (Leicester), Phil Jones (Man United), Danny Rose (Tottenham), Ashley Young (Man United), Trent Alexander-Arnold (Liverpool).
Centrocampisti: Jordan Henderson (Liverpool), Eric Dier (Tottenham), Fabian Delph (Man City), Ruben Loftus-Cheek (Crystal Palace), Dele Alli (Tottenham), Jesse Lingard (Man United), Raheem Sterling (Man City)
Attaccanti: Harry Kane (Tottenham), Jamie Vardy (Leicester), Danny Welbeck (Arsenal), Marcus Rashford (Man United).


TUNISIA


Un'africana è presente anche in questo girone: parliamo della Tunisia, approdata in Russia dopo aver vinto il suo gruppo di qualificazione africano ai danni di Congo, Libia e Guinea.

La nazionale tunisina torna nella massima competizione intercontinentale dopo la partecipazione del 2006, quando fu eliminata al primo turno così come nelle altre tre partecipazioni. Anche in questa edizione, le "Aquile di Cartagine" è probabile che torneranno in patria dopo le tre partite del girone, salvo clamorose sorprese.
A giudicare dalle quote dei bookmakers, la Tunisia pare proprio la meno attrezzata per andare avanti delle squadre pescate dalla terza fascia: infatti, la quota per la vittoria finale di 751 è meno bassa solo rispetto a quelle di Arabia Saudita e Panama. Tunisia che, presumibilmente, potrà togliersi la soddisfazione di fare qualche punto solo nella partita contro Panama: la vittoria degli africani è infatti quotata a 2,25 circa attualmente.

Questa è la lista dei convocati dal tecnico Nabil Maâloul:
Portieri: Mathlouthi (Al-Batin), Cherifia (Esperance), Ben Mustapha (Al-Shabab), Hassen (Châteauroux)
Difensori: Nagguez (Zamalek), Bronn (Gent), Bedoui (Etoile du Sahel), Benalouane (Leicester City), Ben Youssef (Kas?mpasa), Meriah (CS Sfaxien), Mohsni (Dundee United), Chemmam (Espérance), Haddadi (Dijon), Maaloul (Al Ahly)
Centrocampisti: Skhiri (Montpellier), Ben Amor (Al-Ahli), Chaalali (Esperance), Laribi (Cesena), Sassi (Al-Nassr), Khalil (Club Africain), Khaoui (Troyes), Larbi (Tours), Sliti (Dijon)
Attaccanti: Ben Youssef (Al-Ettifaq), Badri (Esperance), Srarfi (Nizza), Akaïchi (Al-Ittihad), Khazri (Rennes), Khalifa (Club Africain)


PANAMA


Grazie al gol all'88' di gioco nell'ultima partita contro la Costa Rica, il Panama è riuscito a conquistare la qualificazione al primo Mondiale della sua storia!

Nel girone di qualificazione per il Nord e Centro America, il piccolo Paese dell'America Centrale s'è classificato al terzo posto, beffando così l'Honduras che è così finito agli spareggi pur avendo gli stessi punti, tredici, ma una peggiore differenza reti.
Panama che è stata pescata dalla quarta fascia essendo cinquantesimo nel Ranking FIFA. Naturalmente, le speranze di approdare anche solo agli ottavi di finale - ma forse anche solo di ottenere una vittoria - sono ridotte al lumicino: i bookmakers, non solo danno Panama come squadra più scarsa del torneo assieme all'Arabia Saudita - quota 1001 per la vittoria finale e quota 151 per il podio - ma sono decisamente pessimisti anche per il passaggio del turno visto che la vittoria del girone è data a 43 ed anche l'accoppiata assieme a Belgio o Inghilterra è offerta a quote comprese tra 19 e 21.
Improbabile anche la semplice marcatura contro le big del girone, Belgio ed Inghilterra: il segno GOL in queste due partite s'aggira attorno a quota 3,00!

Perlopiù sconosciuti i convocati della squadra di Panama:
Portieri: Calderon (Chorrillo), Penedo (Dinamo Bucuresti), Alex Rodríguez (San Francisco) Difensori: Ariano (Patriotas), Baloy (Municipal), Cummings (San Jose Earthquakes), Davis (Dunajska Streda), Escobar (New York Red Bulls), Machado (Houston Dynamo), Murillo (New York Red Bulls), Ovalle (Olimpia), Palacios (San Francisco), Peralta (Alianza), Torres (Seattle Sounders)
Centrocampisti: Avila (Gent), Bárcenas (Tapachula), Buitrago (Deportivo Municipal), Camargo (Universidad San Martín), Carrasquilla (Tauro), Cooper (Universidad de Chile), Godoy (San Jose Earthquakes), G. Gomez (Atletico Bucaramanga), Joly (Union Comercio), Martinez (Columbus Crew), Pimentel (Plaza Amador), Quintero (Universitario), J. Rodríguez (Gent)
Attaccanti: Arroyo (Alajuelense), Blackburn (Chorrillo), Díaz (Deportivo Fabril), Fajardo (Independiente Chorrera), Nurse (Zacatecas), B.Pérez (Municipal), Tejada (Sport Boys), G.Torres (Huachipato)

IL CALENDARIO DEL GIRONE G: PARTITE, DATE, ORARI E COPERTURA TV.


18 giugno, 17.00: Belgio-Panama, Italia 1
18 giugno, 20,00: Tunisia-Inghilterra, Italia 1
23 giugno, 14.00: Belgio-Tunisia, Italia 1
23 giugno, 20,00: Inghilterra-Panama, Italia 1
27 giugno, 20.00: Inghilterra-Belgio, Italia 1
27 giugno, 20.00: Panama-Tunisia, Canale 20


Pubblicato da Angelo D'Arrigo il 27/05/2018

Tags:  inghilterra  belgio  mondiale  tunisia  panama  russia 2018  calendario 










Contatti
Contatti