Feed RSS

Cos'è la Nations League: regolamento e calendario


Stasera, giovedì 6 settembre, parte il nuovo trofeo continentale europeo: la Nations League. Diamo uno sguardo al regolamento ed al calendario.


Il nuovo format della Nations League si pone l'obiettivo di rendere più interessanti le gare delle Nazionali, andando, di fatto, a sostituire le amichevoli.
C'è di più: la competizione, oltre al trofeo in sé, metterà in palio anche quattro posti per l'Europeo del 2020. Vediamo come.

Come funziona la Nations League?


Partecipano 55 nazionali che sono suddivise in quattro leghe che a loro volta sono suddivise in 4 gironi.
Nelle leghe A, B e nel primo raggruppamento della C, i gironi sono composti da tre squadre, mentre nei restanti tre della lega C e nella lega D troviamo quattro nazionali in ogni girone.
Tali leghe sono decise in base al ranking FIFA dell'11 ottobre del 2017.

Si giocano partite di andata e ritorno ed il meccanismo prevede, a fine torneo, promozioni e retrocessioni.
Infatti, le ultime classificate dei gironi della lega A scendono in lega B e vengono rimpiazzate dalle prime classificate dei gironi della lega B. Ovviamente ciò succede a cascata fino alla lega D.

Massima attenzione è dedicata alle prime classificate dei gironi della lega A: queste, infatti, parteciperanno alla Final Four che si disputerà a giugno 2019. Tutte le partite delle quattro leghe, invece, si giocheranno tra settembre e novembre 2018.

Nations League ed Europeo 2020.


Tra la fine del 2018 e l'inizio del 2019, ci sarà anche il sorteggio per i gruppi di qualificazione al prossimo Europeo. Saranno sorteggiati 5 gruppi da 5 squadre (e qui saranno incluse anche le quattro partecipanti alle Final Four della Nations League) ed altri 5 da 6 squadre.

Accederanno le prime due classificate di ogni girone, quindi 20 nazionali. Gli ultimi quattro posti saranno assegnati tramite i playoff della Nations League che si terranno nel marzo del 2020.
Tali playoff vedranno impegnate 16 squadre, quattro per ogni lega. Ogni lega avrà un tabellone a sé con semifinali e finali secche e ciò significa che da ogni lega uscirà una squadra che parteciperà di diritto al prossimo Europeo.

Potrebbe succedere che una formazione che abbia già ottenuto il pass per l'Europeo tramite i gironi di qualificazione, si sia guadagnata anche il diritto di partecipare ai playoff di Nations League; in tal caso, la squadra lascerà il posto alla Nazionale che la segue nella stessa lega.

Le partite dell'Italia.


E' d'obbligo soffermarci anche sul cammino che vedrà la nuova Nazionale di Roberto Mancini. L'Italia è posizionata nel gruppo 2 della Lega A assieme a Polonia e Portogallo.

Gli Azzurri inizieranno questa nuova avventura venerdì 7 settembre al Dall'Ara di Bologna contro la Polonia. Tre giorni dopo, lunedì 10, si volerà in Portogallo.
Ritorno contro la Polonia domenica 14 ottobre e si chiuderà in casa contro il Portogallo sabato 17 novembre a San Siro.


Pubblicato da Angelo D'Arrigo il 06/09/2018

Tags:  italia  mancini  nations league 










Contatti
Contatti