Feed RSS

Nations League | ITALIA - POLONIA di venerdì 7 settembre: analisi e pronostico


Parte anche per l'Italia la Nations League, stasera contro la Polonia.


Dopo l'esordio di varie "big" ieri, tra tutte i neo Campioni del Mondo della Francia, che hanno pareggiato 0-0 in Germania, tocca stasera alla Nazionale italiana, affidata a Roberto Mancini dopo il disastro della gestione Ventura, naufragata con la mancata qualificazione ai Mondiali nel playoff perso contro la Svezia.

E' questa la prima partita ufficiale col "Mancio" in panchina dopo le tre amichevoli contro Arabia Saudita, Francia ed Olanda, di certo non entusiasmanti: vittoria di misura 2-1 contro i Sauditi, sonora sconfitta 3-1 contro quelli che poi si laureeranno Campioni del Mondo e scialbo 1-1 contro gli "orange".
V'è da considerare, però, che erano partite di fine stagione oltre che amichevoli e, noi italiani lo sappiamo bene, gli Azzurri storicamente non hanno mai saputo trovare le giuste motivazioni nelle gare amichevoli.
Ovvio che questa gara avrà maggiore importanza per tanti motivi: come detto, sarà la prima ufficiale dell'ex tecnico di Inter e Manchester City e poi tutti i giocatori hanno già iniziato da quasi un mese la nuova stagione agonistica, quindi è lecito vederli "sul pezzo", sebbene diversi di essi non siano proprio "titolarissimi" nei propri club di appartenenza.

Mancini, che ripartirà da un 4-3-3 confermato anche in conferenza stampa, dovrebbe schierare, infatti, Donnarumma come erede di Buffon, una linea difensiva composta dai centrali della Juve, Bonucci e Chiellini, con Zappacosta e Criscito sulle fasce. A centrocampo, cabina di regia in mano al nuovo giocatore del Chelsea, Jorginho, mentre mezz'ale saranno proposti due tra Pellegrini, Benassi, Gagliardini e Bernardeschi. Il fantasista juventino potrebbe anche far parte del tridente d'attacco che vedrà titolari quasi sicuramente Balotelli ed Insigne, con Chiesa che potrebbe insidiare il posto di Bernardeschi.

Riguardo la Polonia, dopo il mezzo disastro al Mondiale - è stata tra le squadre dalle quali ci si aspettava decisamente di più ed ha deluso non riuscendo a superare nemmeno la fase a gironi - la Federazione ha affidato la squadra a Jerzy Brz?czek il quale dovrebbe puntare su un modulo 4-2-3-1 con il solito Lewandowski unica punta.
Presenti anche diverse conoscenze della Serie A, su tutte i due "napoletani" Milik e Zielinski oltre al portiere della Juventus, Szczesny, senza dimenticare Glik, ex Torino.

I bookies danno decisamente favorita l'Italia, proposta ben sotto la pari. Difficile valutare la bontà di tale previsione in quanto entrambe le squadre ripartono praticamente da zero. Difficilmente l'Italia perde in casa così come è vero che, a parte il Mondiale, la Polonia aveva disputato un ottimo girone di qualificazione, dimostrandosi una della Nazionali più forti in ambito europeo.
In un girone dove le partite sono solo quattro è evidente che ogni errore può essere pagato davvero a caro prezzo ed allo stesso tempo devono essere sfruttate al massimo le partite giocate in casa. Questa di stasera è un "must win" per gli Azzurri, tuttavia non ci meraviglieremmo se la non collaudatissima retroguardia dell'Italia subisse almeno un gol.
Del resto, come detto, a guidare la difesa saranno Bonucci e Chiellini - e la Juve in campionato ha già incassato tre gol - ed in porta ci sarà il rossonero Donnarumma apparso non proprio impeccabile in questo avvio di stagione.
La vittoria dell'Italia può starci ma vi consigliamo di far lievitare "live" il segno 1 mentre pre-match ha valore, a nostro modo di vedere, il segno GOL proposto addirittura a 2,32 da Unibet.


Pubblicato da Petroliano il 06/09/2018

Tags:  italia  mancini  nations league 










Contatti
Contatti