Feed RSS

FELICE ACCAME. Alla radice del problema


A compimento di queste mie note, forse, il caso che meglio si adatterebbe è quello di qualcuno che, calcoli alla mano, ha una probabilità di vincere, o anche meno, su un milione di probabilità di perdere e, tuttavia, prima o poi, si butta.


Questo qualcuno – lo spiega bene la geobiologa Hope Jahren in Lab girl (Codice, Torino 2018) -, un qualcuno davvero importante per la nostra vita, è la prima radice che decide giunto il momento per uscire dal seme.

Le occorre fortuna e sagacia per trovare l’acqua e per trovare l’ancoraggio giusto e duraturo che porrà fine alla sua vita di nomade passivo. Una volta uscita, non potrà più spostarsi – e se il posto è buono, bene, si cresce, se no, si muore. Si capisce, pertanto, come questo qualcuno (peccherò di antropomorfismo, ma non riesco a pensarla tanto diversa da me e, anzi, sarei fin portato ad attribuirle una razionalità maggiore) in fatto di capacità di calcolo non sia secondo a nessuno: deve valutare la temperatura del posto in cui si trova, la quantità di luce che potrebbe ricevere, le possibilità di rifornimento idrico in superficie ed in profondità, la pericolosità degli altri esseri viventi con cui verrebbe a condividere l’ambiente.

Rischia tutto in quel preciso momento in cui le prime cellule”, dice la Jahren, “fuoriescono dal tegumento del seme”, perché “la radice spinge verso il basso prima che cresca il germoglio, e non c’è quindi possibilità che il tessuto verde produca nuovo nutrimento per diversi giorni o addirittura per settimane”. Lo stoccaggio di riserva si esaurisce e, allora, “bisogna scommettere il tutto per tutto, e perdere significa morire”.

Antropomorfizzando ancora di più, potrei pormi la domanda circa lo schema mentale che la radice applica: probabilistico o deterministico ? Gioca d’azzardo o scommette su argomentazioni che richiedono un minimo di coerenza ? Va da sé che la commozione per l’enormità della sua impresa mi porti dritto sulla seconda alternativa.


Pubblicato da Felice Accame il 01/10/2018

Tags:  tobetornottobet 










Contatti
Contatti