Feed RSS

UEFA Nations League: analisi e pronostici del 20 novembre 2018


Le gare di UEFA Nations League di martedì 20 novembre.


Si conclude oggi la prima fase della Nations League con gli ultimi verdetti ancora da emettere. Vediamo, dunque, se vi sono spunti di analisi per le ultime giocate, prima di tornare ai campionati.

LEGA A


Non è bastato un gran cuore ed una buona gara all'Italia contro il Portogallo per far restare acceso il lumicino della speranza in ottica qualificazione alla Final Four.

L'attacco azzurro non è riuscito a sfondare la difesa lusitana, sebbene un paio di palle gol potevano essere buttate dentro, e quindi il Portogallo ha confermato il primo posto del gruppo 3 di Lega A. Italia che, comunque, qualora avesse vinto, avrebbe poi dovuto tifare Polonia stasera, visto che avrebbe solo agganciato il Portogallo.
Polonia che, l'abbiamo detto in precedenza, è stata già retrocessa in Lega B, pertanto diventa perfettamente inutile la gara di stasera poiché, appunto, è stato già tutto deciso.
Ci asteniamo anche dal dare pronostici qui poiché la vittoria dei portoghesi appare scontata a giudicare dalle quote dei bookies e non abbiamo troppi elementi per dire se sarà una gara spettacolare come all'andata o tutto il contrario.

LEGA B


Se in Lega A manca l'interesse, lo stesso non si può dire nell'unica gara di Lega B, quella tra Svezia e Russia che deciderà chi tra le due formazioni sarà promossa in Lega A.

Entrambe hanno confermato quanto di buono fatto vedere al Mondiale: la Russia guida il gruppo con 7 punti e nessuna sconfitta e la Svezia, grazie alla corsara vittoria per 0-1 in Turchia, s'è portata al secondo posto, relegando proprio i turchi in Lega C, ed ha stasera l'opportunità di agganciare i russi al primo posto e di essere promossi.
Infatti, in Russia all'andata fu 0-0, quindi la Svezia deve cercare la vittoria anche col minimo scarto per andare a pari punti ma essere in vantaggio con gli scontri diretti.
Dovrebbe essere una partita molto tattica e con pochi gol. Il segno Under 2,5 è consigliato sebbene la quota di 1,62 non sia eccezionale.

LEGA C


Sono ben tre le gare di Lega C e tra queste la più interessante è Scozia - Israele del gruppo 1 poiché deciderà chi tra le due salirà in Lega B.

Entrambe appaiate a 6 punti, Israele al momento è in vantaggio per via della vittoria per 2-1 ottenuta nello scontro diretto dello scorso 11 ottobre. Scozia quindi costretta alla vittoria poiché col pareggio tutto rimarrebbe immutato.
Scozzesi che hanno sfruttato al massimo il doppio confronto con l'Albania, vincendo prima in casa per 2-0 e poi per 0-4 a domicilio nella gara di qualche giorno fa.
E' probabile che il "caldo" ambiente che solitamente gli scozzesi riservano ai propri beniamini possa dare quella marcia in più ai giocatori.
Vogliamo dare fiducia ai padroni di casa, pagati ad 1,80 circa.
Per gli amanti della statistica vogliamo segnalare una possibile controindicazione a tale previsione: Israele non ha mai pareggiato nelle ultime dieci trasferte e ne ha pareggiata solo una nelle ultime quindici.

Le altre due gare in programma riguardano il gruppo 4 nel quale è stato emesso solo il verdetto che ha riguardato la Lituania, retrocessa in Lega D.

Riguardo il primo posto, è questione a due tra Serbia e Romania ma i serbi difficilmente mancheranno l'obiettivo: infatti, giocheranno contro la Lituania, che nel frattempo ha perso anche la quinta gara di fila, battuta in Romania per 3-0, ed avranno, quindi, l'opportunità di gestire al meglio i due punti di vantaggio nei confronti dei rumeni. Romania che andrà a giocare in Montenegro una gara non facile visto che all'andata i montenegrini hanno inchiodato in casa proprio la Romania per 0-0.
Se per la prima gara non prendiamo nemmeno in considerazione la giocata, per la seconda notiamo che le quote sono abbastanza allineate e ciò potrebbe farci pensare di provare il 2 DNB di quota 1,80 circa date le maggiori motivazioni degli ospiti.

LEGA D


Situazione simile alla precedente si ha anche nel Gruppo 3 di Lega D dove il Kosovo deve gestire i due punti di vantaggio sull'Azerbaijan. Le squadre si affronteranno proprio stasera nell'ultima gara del gruppo con gli ospiti, quindi, costretti a vincere per cercare di scavalcare i kosovari al primo posto.
All'andata fu 0-0 e dubitiamo che gli Azeri stasera riescano a fare il colpo gobbo, sebbene non abbiano fin qui ancora perso. Questa probabilmente è una gara da seguire LIVE, tentando il segno 1 qualora questo dovesse superare quota del raddoppio.

Totalmente inutile l'altra partita tra Malta ed Isole Faroe.


Pubblicato da Petroliano il 19/11/2018

Tags:  portogallo  svezia  pronostico  polonia  russia  quota  nations league 










Contatti
Contatti