Feed RSS

Qualificazioni EURO 2020: le partite di lunedì 10 giugno 2019


Analisi e pronostici delle partite di qualificazione ad EURO 2020.


Ancora due giorni dedicati alle partite di qualificazione al prossimo Europeo di calcio! Venerdì e sabato siamo andati molto bene con le nostre analisi; cerchiamo di ripeterci anche tra oggi e domani!

GRUPPO A


BULGARIA - KOSOVO


Si mette male per la Bulgaria che, dopo i due pareggi nelle partite di marzo, ha perso in trasferta contro la Repubblica Ceca: dopo l'immediato vantaggio di Isa, i bulgari hanno subìto il ritorno dei cechi che con una doppietta del romanista Schick, un gol per tempo, hanno conquistato i primi tre punti del girone dopo che all'esordio avevano perso malamente contro l'Inghilterra per 5-0. Un altro punto, invece, è riuscito a racimolare il Kosovo sul campo del Montenegro: il secondo pareggio di fila per 1-1 - il primo fu proprio contro la Bulgaria - fa salire a quota due punti i kosovari che, anche oggi, punteranno essenzialmente a difendersi. Il Kosovo, grazi al pari in Montenegro, fa salire a cinque il numero di gare in trasferta in cui è uscito imbattuto. Non è un caso che i bookies presentano sì la Bulgaria favorita con una quota che rasenta il valore di 2,30 ma il mercato si sta orientando verso gli ospiti. Partita di difficile lettura, consigliamo di passarla.

REPUBBLICA CECA - MONTENEGRO


S'è poc'anzi detto della vittoria della Repubblica Ceca contro la Bulgaria: nonostante sia stata una partita equilibrata, Schick ha fatto la differenza ed ha permesso ai suoi di portarsi a quota 3 in classifica. L'occasione per fare un altro passo in avanti, e concorrere con prepotenza al secondo posto finale, c'è già oggi visto che i padroni di casa ospitano il Montenegro, al momento relegata in ultima posizione sebbene abbia accumulato lo stesso punteggio di Kosovo e Bulgaria ma in tre gare e con una differenza reti peggiore. Montenegro che finora ha sempre segnato in queste tre gare che, non a caso, si sono tutte concluse col segno GOL. Oggi la quota di tale segno è ben oltre la pari ma la Repubblica Ceca dovrebbe riuscire a vincere e potrebbe anche non prendere gol. A tal proposito vogliamo dare fiducia proprio ai padroni di casa la cui vittoria è data ad 1,62.

GRUPPO B


SERBIA - LITUANIA


Nel Gruppo B, la sfida tra Serbia e Lituania è già una sfida decisiva per non abbandonare anzitempo le speranze di qualificazione. La Serbia è la squadra che più di tutte nel girone sta deludendo le aspettative poiché è ultima ad un punto, proprio come la Lituania, ma con una peggiore differenza reti, conclamatasi dopo il 5-0 subìto in Ucraina venerdì scorso. Davvero una brutta prestazione per i serbi che praticamente non sono stati mai in partita. La Lituania, invece, ha giocato fin qui solo contro il Lussemburgo, perdendo per 2-1 in trasferta e non andando oltre l'1-1 in casa venerdì scorso. Nonostante la situazione di parità in classifica, le quote vedono assolutamente favoriti i serbi la cui vittoria è appena sufficiente per essere considerata come una banker. Del resto, ci si aspetta che il tasso tecnico più elevato faccia la differenza, almeno in questa circostanza. Da considerare il segno 1 in combo con un OVER 2,5, segno peraltro già sortito nel 4-1 nella sfida di Nations League dello scorso novembre tra le due squadre.

UCRAINA - LUSSEMBURGO


Occasione d'oro per l'Ucraina di Shevchenko di confermarsi prima del Girone B ed allungare nei confronti delle inseguitrici. Il 5-0 contro la Serbia è stato per certi versi inaspettato per la facilità con cui è arrivato ma è comunque lo specchio di uno stato di forma invidiabile che già s'era palesato in marzo con le due trasferte in Portogallo e Lussemburgo che portarono all'Ucraina i primi 4 punti. Oggi l'avversario è di nuovo il Lussemburgo, già battuto per 1-2 lo scorso 25 marzo e, quindi, le quote non possono che essere a favore nuovamente dei ragazzi di Shevchenko. Ci sentiamo chiaramente di appoggiare i bookies ma la quota va necessariamente inserita in bolletta oppure considerando un handicap -2 per superare la quota del raddoppio.

GRUPPO D


DANIMARCA - GEORGIA


Dopo l'incredibile pareggio per 3-3 in rimonta all'esordio contro la Svizzera, un altro pareggio caratterizza il cammino della Danimarca nel Gruppo D, stavolta contro l'Irlanda. La Danimarca ha giocato meglio e creato di più, tant'è che aveva trovato il gol del vantaggio al 76' ma dieci minuti dopo è arrivato il pareggio dell'Irlanda, che rimane così al comando del gruppo con sette punti in tre partite. Per la Danimarca urge vincere sin da stasera, quando affronterà la Georgia, la quale ha conquistato i primi tre punti del girone grazie alla vittoria ottenuta sulla modesta Gibilterra, riuscendo così a scavalcare proprio i danesi in classifica. Quote a totale appannaggio dei padroni di casa, che non perdono una partita in casa dall'ottobre del 2016. Georgia che comunque in trasferta si fa rispettare, avendo perso le ultime quattro volte sempre per 1-0. La vittoria della Danimarca sembra d'obbligo ma per alzare la quota è necessaria una combo come un 1+UNDER 3,5.

IRLANDA - GIBILTERRA


Occasione d'oro per l'Irlanda allungare sulle inseguitrici - la Svizzera dovrà comunque poi recuperare due partite - ed ipotecare quanto meno il secondo posto del girone. Dopo le due vittorie iniziali, entrambe per 1-0 su Gibilterra e Georgia, l'Irlanda ha strappato un punto d'oro in Danimarca ed oggi affronta nuovamente Gibilterra per quella che è la partita più abbordabile di tutto il cammino. Lo sanno bene anche i bookies che, infatti, propongono i padroni di casa ad una quota ingiocabile. Da valutare la combo 1+UNDER 4,5 visto lo sterile attacco irlandese.

GRUPPO F


ISOLE FAR OER - NORVEGIA


Norvegia nuovamente sprecona: dopo il 3-3 contro la Svezia di fine marzo - con i norvegesi in vantaggio di due gol, poi scavalcati ed, infine, pervenuti al pareggio - ancora tre punti gettati alle ortiche dopo un doppio vantaggio. Contro la Romania, infatti, è successo tutto nel secondo tempo, con i padroni di casa che s'erano portati sul 2-0 ma hanno subìto il ritorno dei norvegesi i quali sono riusciti a pareggiare al 92'. Norvegia che resta, quindi, impantanata al penultimo posto del girone quando sarebbe potuta trovarsi addirittura in seconda posizione. Urge far punti e l'occasione contro le Isole Far Oer, che sono ancora ferme a 0 punti, è di quelle da non lasciarsi scappare. Quota da "banker" per la Norvegia che non possiamo far altro che appoggiare.

MALTA - ROMANIA


Dopo l'esordio negativo nel girone con la sconfitta in Svezia per 2-1, la Romania ha ripreso quota e torna a sperare nel secondo posto del girone dopo essere riuscita a battere le Isole Far Oer e ad acciuffare un pareggio in Norvegia per 2-2. Oggi i rumeni volano a Malta, dove avranno l'occasione di avvicinare almeno una tra Svezia e Spagna in caso di vittoria. L'ostacolo maltese infatti non è di certo insormontabile se si pensa che gli isolani hanno finora vinto solo contro le Isole Far Oer e di misura all'esordio. La quota pro-Romania è da banker.

SPAGNA - SVEZIA


La sfida più interessante di questa giornata di qualificazioni è probabilmente quella tra Spagna e Svezia, se non altro perché s'affrontano due squadre che hanno avuto destini diversi nello scorso Mondiale, con la Spagna che ha rimediato una pessima figura e la Svezia che, invece, ha fatto molto bene. La Spagna, comunque, ha iniziato alla grande il girone e lo guida a punteggio pieno dopo che alle vittorie di marzo contro Norvegia e Malta s'è aggiunta quella in trasferta alle Isole Far Oer per 4-1. La Svezia pure prosegue il suo periodo d'oro visto che è al momento seconda con sette punti: vittorie all'esordio sulla Romania per 2-1 e venerdì scorso in casa contro Malta per 3-0 con in mezzo il pareggio spettacolare nel derby del nord Europa contro la Norvegia per 3-3. Contrariamente alla tradizione storica, quindi, troviamo una Svezia che trova il gol con una certa regolarità, cosa che potrebbe arrivare anche la Nazionale di Luis Enrique. La vittoria della Spagna pare scontatissima e non ci si può speculare sopra. Se proprio si ha il coraggio, vale la pena tentare il segno GOL che a 2,45 sarebbe il colpo di giornata.

GRUPPO G


LETTONIA - SLOVENIA


Con la sconfitta interna per 0-3 di venerdì, la Lettonia ha confermato le aspettative di squadra materasso del Gruppo G: è questa la terza sconfitta nelle prime tre partite del girone con un solo gol all'attivo ed otto al passivo. Non va poi così meglio per la Slovenia che pure ancora non conosce la vittoria ma almeno ha collezionato due punti nelle prime due uscite prima della sconfitta in Austria per 1-0. Solo due gol all'attivo per gli sloveni ma difesa che regge bene. In virtù di ciò, le quote la vedono oggi favorita - forse anche troppo - in una gara in cui è lecito aspettarsi meno di tre gol, ma la quota dell'UNDER 3,5 va bene solo se inserita in bolletta.

MACEDONIA DEL NORD - AUSTRIA


E' stato un venerdì a tinte opposte per la Macedonia e l'Austria. La Macedonia ha conosciuto la prima sconfitta nel girone, perdendo in casa contro la Polonia che s'è imposta per 0-1 grazie alla rete del rossonero Piatek; l'Austria, al contrario, ha conquistato i primi tre punti del girone grazie alla vittoria sulla Slovenia per 1-0. Per la Macedonia s'è interrotta così una serie di partite interne che l'hanno vista prevalere sugli avversari per sei partite di fila. L'Austria, ultimamente, è stata molto alterna nei risultati e soprattutto in trasferta ha perso tre delle ultime quattro gare. Vediamo ancora una volta la Macedonia troppo sfavorita e la quota dell'Austria al raddoppio non ci convince appieno. Partita di difficile lettura, ma con una pistola puntata alle tempie diremmo 1X ad 1,75 circa.

POLONIA - ISRAELE


Non si ferma più la Polonia che, dopo le pessime prestazioni tra Mondiale e Nations League, sta tornando a respirare e lo fa comandando a punteggio pieno il Gruppo G, con 4 gol all'attivo e nemmeno uno incassato. Oggi ospita Israele che, al momento, è la seconda forza del girone con sette punti. Della vittoria dei polacchi abbiamo già detto mentre per Israele c'è da segnalare la prestazione perfetta in Lettonia, dove ha dominato e vinto per 0-3. Le quote sono in completo favore della Polonia ma di certo non si può escludere che l'attacco di Israele, molto vivo, possa andare in gol anche oggi. A nostro avviso, il GOL a 2,10 può essere provato.


Pubblicato da Petroliano il 09/06/2019

Tags:  qualificazioni  pronostico  quota  euro 2020 










Contatti
Contatti