Feed RSS

CHAMPIONS: LA JUVE PUO' SPERARE


Il sorteggio degli ottavi di finale di UEFA Champions League a Nyon ha decretato la ripetizione della finale del 1997 tra Juventus e Borussia Dortmund e una serie di reunion, con tre incontri disputati anche la scorsa edizione.

Barcelona e Real Madrid hanno eliminato rispettivamente Manchester City e Schalke 04 allo stesso turno nel 2013/14 e sperano di ripetere l'impresa.
Il Chelsea ha battuto il Paris Saint-Germain ai quarti e lo ritrova ancora una volta, mentre un'altra sfida interessante è quella tra Arsenal e Monaco con Arsène Wenger che ritorna sul campo della sua ex squadra.

Sorteggio degli ottavi 17 febbraio e 11 marzo
Paris Saint-Germain (FRA) - Chelsea FC (ENG)
FC Shakhtar Donetsk (UKR) - FC Bayern München (GER)


18 febbraio e 10 marzo
FC Schalke 04 (GER) - Real Madrid CF (ESP)
FC Basel 1893 (SUI) - FC Porto (POR)


24 febbraio e 18 marzo
Manchester City FC (ENG) - FC Barcelona (ESP)
Juventus (ITA) - Borussia Dortmund (GER)


25 febbraio e 17 marzo
Bayer 04 Leverkusen (GER) - Club Atlético de Madrid (ESP)
Arsenal FC (ENG) - AS Monaco FC (FRA)


PSG - CHELSEA


Il PSG ha affrontato il Chelsea ai quarti di finale della scorsa stagione.
La formazione londinese ha rimediato a una sconfitta per 3-1 all'andata con un 2-0 a Stamford Bridge, passando il turno per i gol in trasferta.
I Blues hanno avuto la meglio anche nella fase a gironi del 2004/05 con John Terry autore di un gol e Didier Drogba di due nel 3-0 in Francia, prima gara europea di Mourinho sulla panchina del Chelsea.
Per i Blues resta l'unica vittoria in terra francese: quattro sconfitte e due pareggi mentre per il PSG resta l'unica sconfiitta contro una squada inglese: 3 vittorie e 1 pareggio.

Mourinho in carriera ha già sfidato per 15 volte i club transalpini uscendone vincitore per ben 11 volte, 3 i pareggi e solo 1 sconfitta.
Ibrahimovic non ha mai segnato contro le squadre allenate dal portoghese: sei gare, zero gol negli ultimi cinque anni.

SHAKHTAR DONETSK - BAYERN MONACO


Sfida inedita quella tra lo Shakhtar e Bayern.
Le dieci partite del Bayern contro squadre ucraine sono state tutte contro l'FC Dynamo Kyiv, che superò la squadra bavarese per 3-0 tra andata e ritorno vincendo la Supercoppa UEFA del 1975; la sconfitta per 1-0 nell'andata di quella sfida è l'unico ko interno del Bayern contro squadre ucraine, poi sono arrivate quattro vittorie.

Lo Shakhtar ha perso in Germania nelle ultime due stagioni, 4-0 in casa del Bayer 04 Leverkusen nella fase a gironi 2013/14 di Champions League e 3-0 in casa del Borussia Dortmund negli ottavi dell'edizione precedente (5-2 complessivo).

Il Bayern é, probabilmente insieme al Real Madrid, la migliore squadra d'Europa e il passaggio del turno, per il pur ottimo Shakhtar Donetsk di Lucescu, pare un'impresa quasi impossibile.

SCHALKE 04 - REAL MADRID


Il Real Madrid ha superato lo Schalke agli ottavi della scorsa edizione vincendo 6-1 in Germania e 3-1 in Spagna, con 4 gol in totale di Cristiano Ronaldo.
Il club di Gelsenkirchen ha vinto sette delle 25 partite disputate contro avversarie spagnole.

Nella storia della Champions League nessun club é mai riuscito a vincere il titolo 2 volte consecutive e questa può rappresentare, se mai ce ne fosse bisogno, una motivazione in piú per la squadra allenata da Ancelotti.
Il Real proverà, come nella passata stagione, a chiudere i conti già all'andata vincendo; lo Schalke non pare avere le qualità e la solidità difensiva per impensierire fino in fondo i campioni in carica.

BASILEA - PORTO


Julen Lopetegui del Porto vuole difendere l'onore del suo club e di tutto il Portogallo negli ottavi di finale, mentre Paulo Sousa ha detto che il suo Basilea può affrontare chiunque. Le squadre non si sono mai affrontate fin qui.

Il Porto ha perso solo una volta in sei precedenti contro squadre svizzere; il Basilea ha vinto solo due delle sue dieci partite contro squadre della Liga, perdendo in cinque occasioni.
Il Porto ha sicuramente maggior esperienza nelle competizioni europee in generale e nelle sfide europee di questa importanza e, tenendo conto anche dall'ipotetico vantaggio dato da giocare il ritorno in casa, parte favorito per il passaggio del turno.

MANCHESTER CITY - BARCELLONA


Le due squadre si sono affrontate agli ottavi nell'edizione della passata stagione dove il Barcellona vinse in Inghilterra 2-0 e in Spagna 2-1.

Il City ha vinto tre delle sue 11 sfide contro avversari spagnoli, perdendo in cinque occasioni.
Il Barcellona ha vinto solo sette delle sue 29 trasferte contro squadre inglesi, registrando 14 sconfitte in questa serie.
In casa però è stato battuto da squadre inglesi solo due volte su 28 incontri, registrando 15 vittorie.

La proprietà del Manchester City, l'Abu Dhabi United Group del principe emirato Mansur bin Zayd Al Nahyan, dopo le ingenti somme spese negli ultimi anni in sede di calciomercato, si augura di raggiungere un traguardo più prestigioso degli ottavi dei finale ma sarà tutt'altro che facile contro il Barcellona che accede ai quarti di finale da 7 anni (eliminata nel 2006/07 dal Liverpool per i gol in trasferta, 2-2 complessivo).

JUVENTUS - BORUSSIA DORTMUND


Il Dortmund ha battuto 3-1 la Juventus nella finale 1997 di UEFA Champions League a Monaco; I bianconeri avevano invece vinto con un complessivo 6-1 nella finale di Coppa UEFA 1993.

La Juventus ha vinto le sue precedenti tre trasferte a Dortmund, segnando otto gol e subendone solo tre.
Il Borussia Dortmund sta sorprendentemente faticando parecchio in campionato dove é attualmente in piena zona retrocessione mentre in Champions ha mantenuto elevato il rendimento conquistando il 1° posto nel girone grazie alla fondamentale vittoria contro l'Arsenal nella gara di andata.
La Juventus, avendo evitato il Bayern e il Real Madrid oltre al Chelsea e il Barcellona, può ritenersi piú che soddisfatta per l'esito del sorteggio che mette di fronte una squadra non superiore almeno dal punto di vista qualitativo dei singoli giocatori.

BAYER LEVERKUSEN - ATLETICO MADRID


Le 2 squadre hanno pareggiato due volte per 1-1 nella fase a gironi di UEFA Europa League 2010/11.
Furono però i tedeschi a qualificarsi, vincendo il Gruppo B, mentre l'Atlético, detentore del trofeo, si piazzò al terzo posto e venne eliminato proprio il virtù del pareggio a Leverkusen alla giornata 6.

Gli spagnoli, vicecampioni in carica, partono nettamente favoriti nel doppio confronto.

ARSENAL - MONACO


Arsène Wenger è stato il tecnico dei monegaschi tra il 1987 e il 1994, vincendo la Ligue 1 (1988) e la Coppa di Francia (1991), senza dimenticare la finale di Coppa delle Coppe del 1992 persa 2-0 dai francesi contro l'SV Werder Bremen.

Il Monaco in Europa ha perso appena una volta su sei incontri casalinghi contro formazioni inglesi, vincendo quattro volte compreso l' 8-0 sullo Swansea, ancora oggi vittoria europea più larga dei monegaschi, con proprio Wenger in panchina.
L'Arsenal non ha mai perso fuori casa contro squadre francesi: il bottino è di sette vittorie e tre pareggi.

Questo é l'unico ottavo di finale in cui la squadra che gioca l'andata in casa, ovvero la qualificatasi come 2°, parte come netta favorita.


Pubblicato il 17/12/2014

Tags:  championsleague juventus borussiadortmund 










Contatti
Contatti