Feed RSS

RIALLUNGA LA JUVE


Risultato importantissimo per la Juve che vince 3-1 a Napoli e torna a +3 sulla Roma che deve sudare per recuperare il doppio svantaggio nel derby.

I bianconeri, come spesso accade, giocano meglio nel primo tempo e infatti lo chiudono in vantaggio, grazie ad un gran gol di Pogba alla mezz’ora.
Ma a differenza delle partite contro Sampdoria e Inter tiene ritmi più bassi e non attacca a testa bassa.
Questo un po’ per la levatura dell’avversario, un po’ per preservare le energie per il secondo tempo dove spesso le capita di soffrire.
E infatti nella seconda parte di gara deve subire il ritorno dei partenopei che trovano il pareggio e vanno vicino al vantaggio.
Ma la grande squadra si vede nel momento di difficoltà: vantaggio di Caceres (in leggero fuorigioco) e gran gol di Vidal allo scadere.

Il derby della capitale finisce con uno spettacolare 2-2, ma ai punti lo vince la Lazio. Squadra cresciutissima quella di Pioli, che domina il primo tempo chiuso con il doppio vantaggio.
Poi sale in cattedra Totti con una doppietta che ristabilisce la parità.
Per la grandezza del capitano giallorosso non ci sono più parole, ma subire due gol quasi identici è grave per una squadra che punta decisa alla Champions.
Quando segni 11 gol nei derby non sai più come festeggiarli…e allora Totti si inventa il Selfie sotto la curva!
Meritava l’ammonizione, ma anche l’arbitro è rimasto stupito dal gesto.

Torna alla vittoria l’Inter, che domina il primo tempo chiuso in vantaggio per 2-0 grazie ai gol di Palacio e Icardi.
Nel secondo però viene fuori il Genoa grazie ad un atteggiamento meno rinunciatario e al calo fisico dei nerazzurri.
La squadra di Gasperini attacca, crea, prende anche un palo, ma il gol che poteva riaprire la partita arriva troppo tardi.
Poi Vidic chiude ogni discorso.
Mancini contento di tutti tranne che di Andreoli, che gli tira una gran pallonata spazzando: allenatore abbattuto!

Crisi Milan! Come contro il Sassuolo trova subito il vantaggio e come contro il Sassuolo si chiude in difesa.
A Torino si è giocato ad una porta, i granata hanno attaccato a testa bassa, hanno trovano il pareggio ma avrebbero meritato molto molto di più.
Inzaghi ha fatto qualche scelta discutibile, ma quello che assolutamente deve cambiare è la mentalità! Non si può vedere una squadra come il Milan che trovato il vantaggio, pensa solo a difendere, e non basta l’espulsione di De Sciglio a giustificare questo atteggiamento.

Cairo felice per il risultato, per la prestazione della squadra e soprattutto nel vedere Cerci annoiato in panchina.

Pareggio 1-1 anche nell’altro anticipo tra Sassuolo e Udinese.
Partita piacevole, affrontata a viso aperto dalle due squadre, con i padroni di casa che impostano il gioco e i bianconeri che rispondono in contropiede.
Risultato tutto sommato giusto.

Quarto pareggio (sempre numerosi nelle ultime giornate) della giornata tra Atalanta e Chievo, con i padroni di casa in vantaggio con Zappacosta raggiunti nel finale dopo l’espulsione per doppia ammonizione di Bellini.

Prima vittoria casalinga del Cagliari, che contro il Cesena riesce finalmente a far gioire i propri tifosi accorsi numerosi a festeggiare il ritorno di Zola.
I problemi non sono risolti, ma è una bella iniezione di fiducia. Il Cesena meritava forse qualcosa più, ma non vince mai ed è ultimo in classifica con il Parma uscito sconfitto a Verona.

I risultati


XVIII GIORNATA

Fin

P.T.

Poss. palla

Tiri porta

Tiri fuori

Sassuolo

Udinese

1-1

1-1

59

41

3

3

8

3

Torino

Milan

1-1

0-1

65

35

7

1

17

4

Inter

Genoa

3-1

2-0

60

40

7

6

3

4

Atalanta

Chievo

1-1

0-0

52

48

6

4

5

6

Cagliari

Cesena

2-1

2-0

40

60

5

5

2

8

Fioentina

Palermo

4-3

1-0

58

42

9

5

9

3

Verona

Parma

3-1

1-0

41

59

6

2

2

4

Roma

Lazio

2-2

0-2

57

43

4

7

3

4

Sampdoria

Empoli

1-0

0-0

53

47

5

2

7

3

Napoli

Juve

1-3

0-1

49

51

2

5

7

4


La classifica

Squadra

Pt

G

V

N

P

M.I.

GR

GS

Juventus

43

18

13

4

1

+9

38

9

Roma

40

18

12

4

2

+2

31

13

Lazio

31

18

9

4

5

-3

33

21

Napoli

30

18

8

6

4

-6

33

24

Sampdoria

30

18

7

9

2

-6

23

17

Fiorentina

27

18

7

6

5

-9

25

17

Genoa

27

18

7

6

5

-9

24

20

Milan

26

18

6

8

4

-10

27

21

Inter

25

18

6

7

5

-11

29

25

Palermo

25

18

6

7

5

-11

30

30

Sassuolo

24

18

5

9

4

-12

20

23

Udinese

23

18

6

5

7

-13

21

24

Verona

21

18

5

6

7

-15

21

28

Torino

19

18

4

7

7

-19

13

19

Empoli

18

18

3

9

6

-18

17

23

Chievo

18

18

4

6

8

-18

13

20

Atalanta

17

18

3

8

7

-19

14

24

Cagliari

15

18

3

6

9

-21

23

35

Parma (-1)

9

18

3

1

14

-26

18

39

Cesena

9

18

1

6

11

-27

15

36


Statistiche della XVIII giornata:

1X2
1: 5, X: 4, 2:1

UNDER-OVER

UNDER 1.5: 1, OVER 1.5: 9
UNDER 2.5: 4, OVER 2.5: 6
UNDER 3.5: 5, OVER 3.5: 5

Segnati 33 gol.


Pubblicato il 12/01/2015

Tags:  seriea 










Contatti
Contatti