Feed RSS

Ritorno di Coppe: a caccia della Finale


E’ in procinto di iniziare una tre giorni di coppe davvero mozzafiato per gli appassionati di calcio
: si perché da martedì 29 aprile a giovedì 1 Maggio andranno in scena prima i ritorni delle semifinali di Champions League e poi i ritorni delle semifinali di Europa League, per vedere chi arriverà rispettivamente alla finale del 24 Maggio di Lisbona e a quella del 14 Maggio di Torino.

La prima semifinale di ritorno che andrà in scena è quella fra i campioni in carica del Bayern Monaco e i “galacticos” del Real Madrid, partita che si preannuncia vibrante dopo l’1-0 maturato in favore degli spagnoli al Bernabeu, per effetto della rete messa a segno da Benzema. I tedeschi, guidati da Pep Guardiola, sono pronti a tutto per ribaltare il risultato dell’andata e certamente si daranno da fare in attacco per segnare e centrare così la finale che potrebbe permettere loro di coronare il sogno del bis di vittorie in Champions. Di contro il Real Madrid potrebbe sfruttare gli spazi che inevitabilmente, prima o poi, i tedeschi concederanno e con velocisti e campioni come Bale, Cristiano Ronaldo, Di Maria e lo stesso Benzema, potrebbero fare davvero male, anche perché la voglia di andare a conquistare la tanto desiderata “decima” è elevatissima in casa Real. Messi insieme tutti questi ingredienti la partita dovrebbe regalare un risultato incerto, ma ricco di goal, con almeno 2 o 3 reti. 

L’altra semifinale di ritorno è quella che vedrà opposte il Chelsea dello “special one” Mourinho e l’Atletico Madrid del “Cholo” Simeone, partita che si svolgerà nella tana dei blues, ossia lo Stanford Bridge e che parte dallo 0-0 della gara di andata. La situazione di stallo verificatasi a Madrid, per la scelta degli inglesi di aspettare e non concedere spazio agli avversari, dovrebbe verificarsi in misura minore nella gara di ritorno, ma da quella “vecchia volpe” di Mourinho è sempre lecito aspettarsi delle sorprese: il portoghese potrebbe, infatti, tentare di congelare il gioco anche questa volta per gran parte dell’incontro, per poi tentare il goal qualificazione nel finale o ai supplementari. Questa supposizione scaturisce dal fatto che se l’Atletico Madrid dovesse segnare, allora al Chelsea servirebbero 2 goal per passare il turno, per questo i “Colchoneros” potrebbero tentare di trovare la via del goal, sempre con un occhio a non scoprirsi troppo, perche' il Chelsea sa essere letale in situazioni di ripartenza. Per tutti questi motivi, ci si attende una partita con poche reti, salvo che una delle due squadre non vada in vantaggio ad inizio match, con il Chelsea in leggerissimo vantaggio in virtù dal fattore campo. 

Per quanto riguarda l’Europa League, il match di ritorno più succulento è quello che si terrà allo Juventus Stadium, con i bianconeri di Conte decisi a ribaltare il 2-1 subito in casa del Benfica e a prendersi la finale che si disputerà nel suo stadio. Tuttavia, i bianconeri dovranno fare i conti con un avversario dalle indubbie qualità tecniche, come dimostrato all’andata, per nulla intenzionato a limitarsi a difendere il vantaggio acquisito, come da mentalità. Nonostante questo, la “remuntada” della Juventus non appare impossibile, a patto che i bianconeri mantengano la concentrazione alta per tutti i novanta minuti di gioco. 

Chiude la quaterna di partite europee, il match di ritorno fra Valencia e Siviglia, con questi ultimi che partono dal rassicurante 2-0 dell’andata, anche se il Valencia non va sottovalutato in quanto già capace di rimontare uno 0-3 al Basilea nel turno precedente. Tuttavia, il Siviglia appare favorito per quanto riguarda il passaggio del turno.


Pubblicato il 29/04/2014

Tags:  juventus  europa league  champions league  real madrid  chelsea  benfica  bayern monaco  atletico madrid 










Contatti
Contatti