I pronostici di Bettinglife




Secondo turno di Premier League: ASTON VILLA - MANCHESTER UTD


Questa sera alle ore 20.45 al Villa Park avrà inizio l'anticipo del secondo turno di Premier League. 

Entrambe le squadre vengono da 2 vittorie di misura ottenute con prestazioni mediocri: l'Aston Villa, dopo un primo tempo di sofferenza, ha sconfitto il  neopromosso Bournemouth grazie a una rete del nuovo acquisto Gestede (subentrato a gara in corso, stasera potrebbe partire titolare); i Red Devils hanno conquistato i 3 punti sul Tottenham con un autogol di Walker all'interno di un match privo di chiare occasioni da rete.

L'Aston Villa nel mercato estivo ha ceduto la "spina dorsale" della rosa (Given, Vlaar, Delph, Benteke, oltre a Lowton, Cissokho, Weimann), reinvestendo gran parte delle entrate nei seguenti acquisti: Richards, A. Crespo, Amavi, Gueye, Veretout, Sinclair e Jordan Ayew. La fascia di capitano è stata data all'ex Manchester City e Fiorentina Micah Richards, centrale destro della difesa a 4 disposta da Sherwood. L'Allenatore, dopo esser subentrato a Paul Lambert a metà febbraio e aver ottenuto la salvezza in extremis, spera di conseguire l'obbiettivo stagionale, ovvero la permanenza in Premier.

Il Manchester si è rinforzato con gli acquisti di Darmian, Schweinsteiger, Schneiderlin e Depay (più Romero nel ruolo di terzo portiere e il Chicharito Hernandez tornato dal prestito al Real). Le cessioni, seppur di giocatori importanti, riguardano pedine che per diversi motivi o hanno reso poco o sono stati poco impiegati nella stagione trascorsa: Van Persie, Di Maria, Nani e Rafael. 

Louis Van Gaal sembra destinato a continuare con Sergio Romero tra i pali, data l'indisponibilità di De Gea e Valdes. Gli esordienti Darmian e Schneiderlin si sono guadagnati la conferma con un'ottimo debutto. Rispetto alla vittoria vs il Tottenham potrebbe partire dal 1° Schweinsteiger al posto di Carrick. Non ci sarà Fellaini, squalificato.

I Villans hanno cambiato tanto: un pò di tempo per trovare la giusta quadratura tattica e gli automatismi di gioco e da mettere in conto. La sensazione è che la qualità offensiva dei giocatori del Manchester basterà per ottenere i 3 punti.
Tutte e 2 le sfidanti hanno una coppia centrale di difesa che non garantisce ampie garanzie: quella dei diavoli è risultata tutt'altro che solida nel corso della scorsa stagione e Micah Richards alla Fiorentina non ha fornito prestazioni convincenti in quel ruolo. 

Precedenti: l'Aston villa non batte il Manchester in casa dal 1999. Lo United degli ultimi 7 incontri ne ha vinti 6 (1-1 l'anno scorso al Villa Park), segnando sempre almeno 3 reti. 

Probabili formazioni
Aston Villa: (4-3-3) Guzan; Bacuna, Richards, Clark, Amavi; Veretout, Gueye, Westwood; Agbonlahor, Gestede, J. Ayew
Manchester United: (4-2-3-1) Romero; Darmian, Smalling, Blind, Shaw; Schneiderlin, Schweinsteiger; Mata, Depay, Young; Rooney

Pronostico: 2 (+ OVER 1.5)   
Risultato esatto: 1-2   

Stake: medio


Pubblicato da Tommy il 14/08/2015

Vai all'evento



Tags:  calcio  manchester  premier  pronostico  formazioni  aston  villa 

Contatti
Contatti