Risultati della ricerca per il tag: champions league





Pronostico Champions League: AJAX - TOTTENHAM di mercoledì 8 maggio 2019


Appuntamento con la storia!


Dopo la vittoria all'andata per 0-1 nel nuovo stadio del Tottenham, manca davvero poco alla squadra di Ten Hag per scrivere la storia.

Non tanto per il fatto in sé di raggiungere la finale - l'Ajax ha comunque già vinto 4 Coppe dei Campioni - quanto per le previsioni di inizio stagione che non vedevano di certo gli olandesi tra i candidati a centrare l'obiettivo della finale. Eppure, l'Ajax ha stupito tutti, facendo fuori squadre più accreditate come Real Madrid e Juventus.
Gli olandesi hanno mantenuto fede al loro "credo" calcistico anche nella partita d'andata contro gli Spurs e non è un caso che si siano portati subito in vantaggio con Van der Beek che, servito in verticale in area, ha messo a sedere Lloris ed ha segnato il gol che sancirà poi la vittoria per 0-1.
Il Tottenham è stato pericoloso in un paio di circostanze su calcio piazzato con Llorente ma, anche quando nel secondo tempo i padroni di casa hanno alzato il baricentro, l'Ajax ha sempre dato l'impressione di poter gestire la gara ed, anzi, ha da recriminare per il palo preso in contropiede da Neres.

V'è da dire che senza Kane e Son il Tottenham ha potuto fare ben poco ma, più in generale, gli inglesi sembrano essere arrivati col fiato corto a questo finale di stagione come dimostra l'ennesima sconfitta in Premier che ha fatto scivolare la squadra di Pochettino al quarto posto, piazzamento che dovrebbe comunque garantirgli l'accesso alla prossima Champions anche se dovesse perdere l'ultima gara, visto che ha una differenza reti migliore rispetto all'Arsenal.

Il Tottenham cercherà, quindi, di dare tutto ma nella trasferta contro il Bournemouth, persa per 1-0, non sono arrivati segnali positivi ed, anzi, ci sono state anche due espulsione per gli Spurs.
Tutto tranquillo in casa Ajax il cui campionato riprenderà questo fine settimana ma, intanto i Lancieri hanno vinto la coppa d'Olanda battendo 4-0 il Willem II ed allungando a sei partite la serie di vittorie consecutive.

Riguardo le formazioni, l'unico dubbio in casa Ajax riguarda Neres - che, infatti, non ha giocato la suddetta finale di coppa nazionale, venendo degnamente sostituito da Huntelaar, autore di una doppietta - che dovrebbe comunque farcela. Pochettino ritrova Son - espulso in campionato contro il Bournemouth - che sarà supportato da Alli e Lucas Moura.

Che gara aspettarsi?


Il Tottenahm, con Son in campo, cercherà di attuare un pressing alto ma bisognerà tener conto della tenuta atletica degli Spurs che non è sembrata all'altezza in questo finale di stagione. L'Ajax lo conosciamo ormai e se ne sono resi conto anche i bookies che lo danno per favorito in questa gara. Delle 26 partite giocate in casa, 21 sono state vinte e l'unica sconfitta è arrivata in modo immeritato contro il Real Madrid. Del Tottenham, abbiamo detto come abbia stentato enormemente in trasferta riuscendo a perdere 8 delle ultime 9 partite lontano da casa.

Ieri sera abbiamo assistito ad un miracolo calcistico col Liverpool che ha raggiunto la finale vincendo 4-0 sul Barcellona, senza Salah e Firmino, dopo il 3-0 dell'andata. Sarà uno sprone per il Tottenham al fine di raggiungere una finale tutta inglese? Siamo scettici e pensiamo che l'Ajax sia favorito anche per questa gara di ritorno. Così come all'andata, puntiamo sui ragazzi dell'Ajax la cui vittoria è pagata a 2,23 da Unibet.

Pronostico: 1


Pubblicato da Petroliano il 08/05/2019

Vai all'evento



Tags:  champions league  tottenham  pronostico  ajax  quota 



Pronostico Champions League: LIVERPOOL - BARCELLONA di martedì 7 maggio 2019


Reds, una montagna da scalare!


Dopo la pesante sconfitta di mercoledì scorso al Camp Nou per 3-0, il Liverpool si trova ora a dover compiere un'impresa simile a quella che fece la Roma l'anno scorso, quando vinse in casa per 3-0 dopo aver perso 4-1 in Spagna.

Su tale episodio si sono concentrate anche le dichiarazioni degli allenatori e se Valverde ha sottolineato come il Barcellona non ripeterà quell'errore lì, Klopp ha messo in evidenza il fatto che i giallorossi almeno un gol l'avevano segnato.
L'obbligo di dover segnarne almeno tre senza subirne per andare ai supplementari è reso ancor più difficile dalla situazione che sta caratterizzando l'attacco dei Reds: Firmino già all'andata fu tenuto inizialmente in panchina ed anche stasera non sarà della gara come del resto il suo compagno di reparto Salah, per il quale si sono vissuti attimi di paura nell'infortunio accorsogli durante la partita di Premier contro il Newcastle, poi comunque vinta dai Reds per 2-3 (e con la vittoria di ieri sera del City, il titolo di deciderà negli ultimi novanta minuti). Inoltre, mancherà a centrocampo Keita che stava vivendo un ottimo periodo di forma ma è uscito anzitempo dal campo proprio nella gara d'andata contro il Barcellona.

Barcellona che arriva all'appuntamento non solo in formazione tipo ma anche fresco e riposato: infatti, archiviata la Liga, Valverde ha ben pensato di mandare in campo le seconde linee nella sfida contro il Celta Vigo, non a caso persa per 2-0.

V'è da dire che probabilmente il risultato dell'andata penalizza oltremodo il Liverpool: vero che aveva iniziato meglio il Barça ma, dopo il gol di Suarez, il pareggio non è arrivato solo grazie agli interventi di Ter Stegen ed a qualche conclusione sciagurata come quella di Manè che a tu per tu col portiere ha sparato alto. Poi ci sono stati i sigilli di Messi ed ancora l'imprecisione di Salah che, praticamente a porta spalancata, ha centrato in pieno il palo. Insomma, tutto ciò che poteva andare storto per i Reds è andato effettivamente storto.

All'andata non riuscimmo a decidere un pronostico e consigliammo di sedervi in poltrona e stare spensierati.
Stavolta le quota aiutano di più in quanto sono più allineate rispetto all'andata con un vantaggio per i padroni di casa. Per quanto detto fin qui, vale a dire risultato dell'andata, assenze pesanti in casa Liverpool e "lezioni" del passato, non possiamo che schierarci col Barcellona che vediamo come finalista di questa edizione della Champions League. Prendiamo il segno 2 offerto a 2,80 da 888 Sport e consigliamo ai prudenti la copertura col segno X dato a 3,75 da Matchpoint per un 2 DNB di quota 2,05.

Pronostico: 2 (con copertura del segno X)


Pubblicato da Petroliano il 07/05/2019

Vai all'evento



Tags:  champions league  liverpool  barcellona  pronostico  quota 



Pronostico Champions League: BARCELLONA - LIVERPOOL di mercoledì 1 maggio 2019


Una finale anticipata!


E' un vero peccato che una tra Barcellona e Liverpool dirà addio alla Champions, visto che parliamo delle squadre, tra le ultime 4 rimaste, con il maggior numero di campioni in campo nonché di titoli conquistati.

A proposito di titoli, nello scorso turno, il Barcellona ha messo le mani sulla Liga con tre giornate di anticipo battendo in casa per 1-0 il Levante grazie ad una rete di Messi; il Liverpool, invece, è sempre impegnato nel testa a testa contro il Manchester City ed insegue un titolo che manca addirittura dal 1990. In Champions, il Barcellona ha fatto fuori lo United, vincendo sia l'andata che il ritorno e riuscendo a mantenere la porta inviolata.
Del resto, non siamo più di fronte al Barcellona allenato da Guardiola, bensì ad una squadra ora molto più pratica e più accorta alla fase difensiva con Valverde e non è affatto un caso se nelle ultime sette partite la difesa abbia incassato solo un gol.

Anche per i Reds il discorso è simile: non perdono da 20 partite e le ultime 10 sono state tutte vittorie, hanno strapazzato il Porto vincendo sia in casa che in Portogallo ed hanno preso un solo gol nelle ultime cinque partite.

Riguardo le formazioni che scenderanno in campo stasera, nessun problema per Valverde che ha tutta la rosa a disposizione ed, anzi, solo nelle ultime ore deciderà su qualche ballottaggio, soprattutto a centrocampo, mentre qualche problema c'è per Klopp che ha Fabinho e Firmino non al top, sebbene entrambi dovrebbero scendere in campo.

In casa il Barcellona ha un rendimento straordinario e forse il fattore Camp Nou è proprio quello che pesa di più sulle quote dei bookmakers che pagano la vittoria dei blaugrana appena sotto la pari. Tuttavia, ci saremmo aspettati un valore più alto visto che il Liverpool ha dimostrato di sapersi imporre anche in trasferta, come ha fatto negli ottavi andando a sbancare Monaco di Baviera.

Se questa fosse la partita di ritorno, andremmo sul Barcellona ma per la gara d'andata, molto sinceramente, abbiamo dubbi su come potrebbe essere lo svolgimento della gara: le squadre si affronteranno a viso aperto o giocheranno in modo molto tattico stando attente a non prenderne, rimandando tutto al ritorno? Nel momento in cui scriviamo, siamo davvero senza risposta a questa domanda. Ed inoltre: prevarranno i migliori attacchi d'Europa, e quindi vedremo una partita con tanti gol, o ne vedremo pochi perché le difese hanno dimostrato di essere in un ottimo periodo di forma?
Qualsiasi pronostico oggi sarebbe giusto ed allo stesso tempo troppo azzardato.

Per la prima volta da quando esiste questa rubrica, il nostro pronostico oggi è un non pronostico ossia un NO BET.

La nostra "vision" è cercare di dare a chi ci segue un giudizio non tanto per il piacere di darlo ed avere traffico al sito, bensì per cercare di giocare con criterio ed ottenere, se possibile, anche un guadagno e non è un caso se anche quest'anno ci stiamo riuscendo. Pertanto, ti diciamo quanto segue: siediti sulla tua poltrona, prepara la tua birra migliore in frigo e goditi questo spettacolo! E ricorda che, a volte, non giocare vale tanto quanto vincere.

Pronostico: NO BET


Pubblicato da Petroliano il 01/05/2019

Vai all'evento



Tags:  champions league  liverpool  barcellona  pronostico  quota 



Pronostico Champions League: TOTTENHAM - AJAX di martedì 30 aprile 2019


La semifinale che non t'aspetti!


All'indomani del sorteggio dei quarti, la maggior parte degli appassionati del pallone si sarebbe aspettata una semifinale tra Juventus e Manchester City.

Come spesso accade, però, il calcio è davvero imprevedibile e gli esiti sono stati differenti dalle aspettative: le squadre ad essersi qualificate - e con merito - sono state Ajax e Tottenham, al termine di partite davvero avvincenti ed in bilico fino all'ultimo secondo come nel caso del Tottenham.
L'Ajax è riuscito nell'impresa di andare a vincere allo Juventus Stadium per 1-2 dopo aver già espugnato il Bernabeu negli ottavi per 1-4.
Se contro il Real aveva perso in casa - pur essendo superiore agli avversari - contro la Juve si partiva dall'1-1; al ritorno, Ronaldo aveva illuso il popolo bianconero segnando di testa da azione d'angolo ma i "lancieri" non si sono scomposti più di tanto, attuando sempre il loro credo calcistico fatto di pressing alto e gioco di squadra e, dopo aver trovato l'immediato pareggio con Van de Beek, hanno ribaltato il risultato con un imperioso colpo di testa di De Ligt che ha regalato la qualificazione agli olandesi.
L'Ajax non raggiungeva una semifinale di Champions dall'annata 95-96 quando poi fu sconfitto in finale proprio dalla Juventus ai calci di rigore.

Il Tottenham, invece, potrebbe essere l'ottava squadra inglese della storia a raggiungere una finale di Coppa dei Campioni/Champions League. Davvero epica la gara di ritorno dei quarti dove si sono susseguite emozioni fino all'ultimo secondo: dopo 11 minuti il risultato era già di 2-2, sempre nel primo tempo è arrivato il 3-2 di Sterling - che aveva aperto le marcature al 4' - ed il 4-2 di Aguero al 59' pareva aver chiuso i giochi.
E' arrivato invece al 73' il gol di Llorente, convalidato al VAR, e lo stesso VAR al 93' ha annullato il gol di Sterling che aveva fatto festeggiare anzitempo tutto lo staff del City. Una vera e propria delusione per Guardiola che sembrava impazzito dopo la rete del 5-3 ormai insperato.

Cos'è successo nel frattempo?


Il Tottenham pare aver staccato la spina in campionato: ha perso di nuovo proprio contro il City ma stavolta per 1-0, è arrivata poi la sofferta vittoria interna 1-0 contro il Brighton allo scadere ed è giunta anche la prima sconfitta nel nuovo stadio ad opera del West Ham che s'è imposto per 0-1. Nonostante ciò, la squadra di Pochettino è ancora terza, a +2 dal Chelsea ed a +4 dall'Arsenal a due giornate dal termine.

L'Ajax, invece, ha giocato solo due partite in Eredivisie e le ha vinte entrambe: 0-1 sul campo del Groningen e 4-2 in casa contro il Vitesse. Continua, quindi il testa a testa col PSV, essendo entrambe le squadre ad 80 punti.

Per la gara di stasera, Pochettino avrà l'attacco spuntato: già Kane era stato assente nel ritorno contro il City e mancherà anche il coreano Son - tre gol per lui tra andata e ritorno dei quarti - squalificato. Verosimilmente, Alli e Moura agiranno alle spalle di Llorente, unico terminale offensivo. Tutto confermato, invece, tra gli olandesi, che scenderanno in campo con la loro formazione migliore. Dopo aver buttato fuori Real e Juventus, vincendo le rispettive trasferte, viene difficile pensare che l'Ajax sia dato come sfavorito dai bookmakers per la gara di oggi (ma è dato come favorito per il passaggio del turno). Le assenze tra gli Spurs non sono da poco e l'Ajax ha dimostrato di saper giocare un calcio brillante contro chiunque e senza timori reverenziali. La quota del 2 è a nostro avviso di valore: 888 Sport la propone a 3,40 e ciò permette ai più prudenti di coprirsi col segno X che Matchpoint offre pure a 3,40, giocando così un 2 DNB di quota totale 2,40.

Pronostico: 2 (con copertura del segno X)


Pubblicato da Petroliano il 30/04/2019

Vai all'evento



Tags:  champions league  tottenham  pronostico  ajax  quota 



Pronostico Champions League: MANCHESTER CITY - TOTTENHAM di mercoledì 17 aprile 2019


City, ribaltone possibile?


Dopo la vittoria contro il Crystal Palace, il Tottenham ha inaugurato al meglio anche la sua prima partita di Champions nel nuovo stadio, riuscendo a battere per 1-0 il più quotato Manchester City.

Era partito meglio proprio il City che aveva avuto l'occasione di portarsi in vantaggio grazie ad un calcio di rigore assegnato dall'arbitro per fallo di mano su tiro di Sterling ma Aguero s'è fatto ipnotizzare da Lloris che ha respinto il tiro non di certo irresistibile del "Kun".
Nella ripresa, meglio gli Spurs che al 78' si sono portati in vantaggio con coreano Son, abile a far rimanere vivo un pallone difficile e scaricare in rete dopo un'azione personale in area.

Servirà, quindi, il miglior City per proseguire in Champions mentre Pochettino dovrà difendere il vantaggio dell'andata senza alcuni giocatori, su tutti Kane che non ha recuperato dall'infortunio alla caviglia. In forte dubbio anche Alli, che al massimo potrebbe giocare con un tutore al braccio per la microfrattura riportata.
Problemi di abbondanza invece per Guardiola che, stavolta, dovrebbe far giocare dal primo minuto sia Sanè che De Bruyne, entrambi partiti dalla panchina all'andata. Aguero non è al top ma pure dovrebbe essere tra i titolari.

Quello dell'andata, non è stato l'unico scivolone in trasferta del City che, però, in casa può vantare 21 vittorie in 23 partite in stagione. City che dà il meglio di sé anche in fase difensiva all'Etihad, basti pensare che ha preso appena tre gol nelle ultime 12 partite casalinghe disputate.

Non si può dire lo stesso del Tottenham in trasferta: il dato delle ultime sette trasferte è da brividi con ben sei sconfitte e l'unica vittoria - nella gara più importante - a Dortmund, contro il Borussia, nel ritorno degli ottavi, per 0-1 dopo aver, però, subito l'iniziativa tedesca per tutto il primo tempo. Tra l'altro, City e Tottenham si ritroveranno anche nel fine settimana in Premier League. 

Come da copione, il City dovrebbe partire forte ed è favorito per la vittoria la quale però è quotata davvero troppo poco. Pertanto, viste le assenze determinanti in casa Spurs, diamo fiducia a Guardiola e prendiamo direttamente la vittoria ad handicap, quindi con almeno due gol di scarto, che Bet365 propone esattamente a quota 2,00.

Pronostico: 1H


Pubblicato da Petroliano il 17/04/2019

Vai all'evento



Tags:  champions league  manchester city  pronostico  quota  tottenahm 



Pronostico Champions League: JUVENTUS - AJAX di martedì 16 aprile 2019


La "Vecchia Signora" contro i ragazzi terribili.


CR7 e compagni non sono andati oltre l'1-1 nella partita d'andata in Olanda contro l'Ajax.

Un risultato comunque che pone in vantaggio i bianconeri per il passaggio del turno visto che anche pareggiando nuovamente, ma solo per 0-0, accederebbero alle semifinali.
In realtà, il pareggio per 0-0 ci pare davvero il risultato meno probabile in questa gara.
I lancieri hanno dimostrato all'andata di giocare alla pari coi bianconeri ed, anzi, per alcuni tratti della gara, hanno messo davvero tanta pressione agli uomini di Allegri i quali, però, sono riusciti a passare in vantaggio con un gran colpo di testa di Ronaldo, perfettamente pescato da Cancelo a fine primo tempo. Ad inizio ripresa c'è stato l'immediato pareggio di Neres con una splendida azione personale e poi l'Ajax ha continuato a creare gioco sebbene l'occasione più netta per portarsi in vantaggio l'abbia avuta la Juventus con un diagonale di Douglas Costa che s'è stampato sul palo.

Nella Juve non ha ancora recuperato Chiellini ed, anzi, mancherà anche Mandzukic che verosimilmente sarà sostituito con uno tra Dybala e Kean. Nell'Ajax mancherà l'esterno difensivo Tagliafico ma pare abbia recuperato De Jong dopo l'infortunio patito in Eredivisie.

Che partita dobbiamo attenderci?
Abbiamo detto che la Juve parte dal vantaggio del gol in trasferta ma sarebbe un suicidio lasciare il pallino del gioco agli olandesi i quali, a loro volta, dovranno necessariamente cercare di segnare.
L'abilità della Juve, allora, sarà quella di cercare di avere il maggiore possesso palla al fine di abbassare i ritmi degli olandesi ed, ovviamente, punire al momento giusto una difesa che, peraltro, non è di certo impenetrabile.
Ha fatto decisamente notizia l'1-4 al Bernabeu ma vogliamo fare delle considerazioni:
- quello di quest'anno è uno dei Real Madrid meno forti della storia e quella partita è poi coincisa anche con l'allontanamento di Solari che già non stava facendo bene da diverse settimane;
- l'Ajax in campionato ha perso 4 trasferte proprio contro le maggiori squadre della Eredivisie, ossia PSV, Feyenoord, AZ Alkmaar ed Heracles (e le ultime due nemmeno sono troppo irresistibili).

Riguardo la Juventus in casa, quest'anno è stata fenomenale: 17 vittorie, due pareggi e solo la rocambolesca sconfitta 1-2 contro lo United.
A nostro avviso, il fatto che l'Ajax, sia per indole, sia per necessità, debba trovare necessariamente il gol, va a nozze con quello che potrebbe essere l'atteggiamento tattico di Allegri, pronto a colpire negli spazi, senza dimenticare che anche la Juventus cercherà certamente il gol.
Ripetiamo ciò che già scrivemmo nella gara d'andata: una delle favorite alla vittoria finale, qual è la Juventus, non può perdere l'occasione di andare in semifinale dopo un sorteggio contro l'Ajax.
Pensiamo che i bianconeri riescano a vincere già entro il novantesimo e pertanto prendiamo il segno 1 offerto ad 1,75 da Betflag.


Pubblicato da Petroliano il 15/04/2019

Vai all'evento



Tags:  juventus  champions league  pronostico  ajax  quota 



Pronostico Champions League: AJAX - JUVENTUS di mercoledì 10 aprile 2019


Ajax - Juventus 23 anni dopo.


L'Ajax fa venire alla mente sensazioni uniche ai tifosi bianconeri poiché ad esso è associato il ricordo dell'ultima Champions alzata dalla Juventus, quando i vari Torricelli (migliore in campo quella sera), "soldatino" Di Livio, Vialli, Ravanelli, Del Piero e tutti gli altri (v'erano 9 giocatori italiani su 11 quella sera, gli unici stranieri a scendere in campo furono Paulo Sousa e Deschamps) ebbero la meglio sui lancieri dagli undici metri dopo l'1-1 dei tempi regolamentari.

Stavolta non sarà una finale tra le due squadre ma un quarto di finale a cui i bianconeri dovranno fare molta attenzione. Nell'urna di Nyon, Porto ed Ajax erano nei desideri di tutte le altre squadre. Tuttavia, se il Porto ha avuto la meglio sulla Roma - e con decisioni arbitrali discutibili - v'è da ricordare il cammino dell'Ajax che ha eliminato il Real Madrid negli ottavi e durante il Group Stage è riuscita a fermare in casa il Bayern Monaco con un incredibile 3-3 ed a vincere senza prendere reti contro Benfica ed AEK Atene. La Juventus, invece, nonostante le due sconfitte rimediate nel raggruppamento, è passata come prima del girone agli ottavi dove ha pescato l'Atletico Madrid.

All'andata, al Wanda Metropolitano, non è stata una bella Juve, essendo stata sconfitta per 2-0. Tutto è stato poi ribaltato a Torino dove il miglior Ronaldo della stagione con una tripletta ha mandato a casa i Colchoneros. CR7, tra l'altro, dovrebbe rientrare proprio stasera dopo l'infortunio patito con la Nazionale portoghese mentre è in dubbio Chiellini per un problema al polpaccio; probabilmente si deciderà solo qualche ora prima della gara.
Nell'Ajax l'unica assenza sarà rappresentata dal terzino destro Mazraoui, squalificato, che sarà rimpiazzato da Kristensen, mentre dovrebbe stringere i denti De Jong.

Della Juventus, per ovvie ragioni, sappiamo tutto: nonostante abbia accumulato un largo vantaggio nei confronti del Napoli, non ha fatto sconti in queste ultime giornate e, senza Ronaldo, ha battuto in sequenza Empoli, Cagliari e Milan, sfiorando, tra l'altro, la matematica conquista del tricolore proprio domenica sera.
Riguardo l'Ajax, ha agguantato il PSV al primo posto battendolo nello scontro diretto della scorsa giornata per 3-1. Ajax che quest'anno in casa ha perso, immeritatamente, solo la gara d'andata contro il Real Madrid per 1-2 ed ha sempre segnato.

Sarà difficile capire come potrà andare la partita stasera: la Juventus non dovrà commettere gli errori fatti nella gara contro l'Atletico ed, in più, si troverà di fronte una squadra dalla fase difensiva non di certo ermetica, l'Ajax, che già di per sé è una squadra votata all'attacco, lo sarà ancor di più stasera visto che a Torino difficilmente riuscirebbe ed, invece, il dubbio maggiore è sull'atteggiamento di Allegri che potrebbe preferire una partita accorta, cercando di pungere nei momenti opportuni per poi chiudere il discorso a Torino, oppure cercare da subito di giocare all'attacco.

Tali ragionamenti ci porterebbero ad una gara con diversi gol, soprattutto se Chiellini dovesse dare forfait. Ci viene però incontro la quota della Juventus che in queste ore sta salendo parecchio: vedere un segno 2 della Juventus a 2,55 non capita tutti i giorni e, secondo noi, va preso senza se e senza ma per quella che è la candidata - assieme a City e Barcellona, secondo le quote SNAI - a vincere questa edizione della Champions. Per cui senza troppi indugi andiamo su 888 Sport e lo accendiamo, consigliando così ai più prudenti di coprirsi con la X che lo stesso bookmaker dà a 3,25 al fine di giocare un 2 DNB di quota totale 1,77.

Pronostico: 2 (con copertura del segno X)


Pubblicato da Petroliano il 10/04/2019

Vai all'evento



Tags:  juventus  champions league  pronostico  ajax  quota 



Pronostico Champions League: LIVERPOOL - PORTO di martedì 9 aprile 2019


Il Porto si gioca la rivincita!


Liverpool - Porto è il remake degli ottavi di finale della scorsa edizione della Champions League: non vi furono problemi per il Liverpool che chiuse il conto già all'andata, vincendo per 0-5 e poi mantenendo il risultato in casa chiudendo sullo 0-0.

Il Porto, dopo aver eliminato la Roma agli ottavi nel tempi supplementari, non senza qualche polemica arbitrale, ha così l'occasione di prendersi la rivincita contro i vice-campioni d'Europa che, a loro volta, cercano di raggiungere nuovamente la finale per cercare stavolta di vincerla dopo la sconfitta per 3-1 dell'anno scorso ad opera del Real Madrid.
A onor del vero, Klopp ha più volte dichiarato che, se potesse, sacrificherebbe volentieri un'altra finale di Champions per vincere la Premier League, come i tifosi gli chiedono.
Tuttavia, l'occasione è quelle delle più ghiotte poiché il Porto è, sulla carta, il miglior avversario che i Reds potessero pescare, visto che tutte le altre, tra favorite e squadre che in passato hanno già alzato la coppa, possono tutte raggiungere l'atto finale. Il Liverpool dovrà quindi sfruttare al meglio la partita d'andata in casa per non correre poi rischi in Portogallo come invece ha fatto la Roma.

Reds che quest'anno in casa hanno quasi sempre vinto, perdendo solo contro il Chelsea in EFL Cup e pareggiando poi due gare di campionato e l'andata degli ottavi contro il Bayern Monaco che s'è difeso davvero molto bene. E' probabile che lo stesso atteggiamento abbia oggi il Porto che, sebbene quest'anno in trasferta abbia perso solo in campionato contro il Benfica e la Roma, verosimilmente cercherà di reggere la forza d'urto dell'attacco del Liverpool, sperando poi di giocarsi il tutto per tutto nella gara di ritorno. Per il Porto però ci sono assenza pesanti: oltre al lungodegente Aboubakar, sono squalificati Pepe ed Herrera, rispettivamente perni della difesa e del centrocampo.

Oltre che per ragioni tecniche ed ambientali, il Porto parte nettamente sfavorito anche per tali assenze non da poco. I Reds, invece, si presentano al gran completo, forti anche del ritrovato primato in Premier - ma hanno una partita in più rispetto ai rivali del City - grazie all'1-3 inflitto ai Saints nella scorsa gara di campionato. La quota pro-Liverpool è troppo bassa per cui puntiamo direttamente sulla vittoria ad handicap -1 che Bet365 offre ad 1,90.

Pronostico: 1H


Pubblicato da Petroliano il 08/04/2019

Vai all'evento



Tags:  champions league  liverpool  pronostico  porto  quota 



Pronostico Champions League: BARCELLONA - LIONE di mercoledì 13 marzo 2019


Non succede, ma se succede...


Gli ottavi di Champions stanno regalando emozioni per cuori forti: dopo l'impresa del Manchester United che ha ribaltato lo 0-2 subìto in casa dal PSG, andando a vincere a Parigi per 1-3, anche la Juventus ieri sera ha regalato ai suoi tifosi la doppia gioia della qualificazione assieme ad una rimonta pazzesca nel segno di CR7.

Ecco che, allora, Messi e compagni non possono certamente sottovalutare l'impegno contro il Lione dopo lo 0-0 dell'andata maturato in Francia.
Era partito forte il Lione che con Fekir aveva sfiorato il gol grazie ad una bomba da fuori area che Ter Stegen aveva mandato sulla traversa.
Poi, nel secondo tempo, tanto Barcellona ma Lopes e l'imprecisione di Suarez hanno fatto sì che la gara terminasse, contrariamente ai pronostici della vigilia, a reti bianche. Difficile che ciò accada anche stasera al Camp Nou.

Il Barcellona arriva a mille all'appuntamento visto che, dopo il suddetto 0-0, sono arrivate quattro vittorie di fila tra Liga e Coppa del Re, di cui due al Bernabeu contro il Real Madrid, sconfitto appunto due volte.
Il Lione, invece, ha prima perso in trasferta contro un ritrovato Monaco per 2-0 e poi sono arrivate due vittorie di fila in casa prima del 2-2 sul campo dello Strasburgo. Interessante anche il cammino dei francesi in Champions: nelle tre trasferte del girone non hanno mai perso ed hanno sempre segnato e preso gol, riuscendo addirittura a sbancare per 1-2 in casa del City. E del resto l'attacco del Lione potrebbe mettere in difficoltà la non sempre attenta retroguardia del Barcellona che ha preso gol in 5 delle ultime 6 uscite casalinghe. A nostro avviso, ci sono pochi dubbi sul passaggio del turno, tuttavia un gol il Lione potrebbe riuscire a realizzarlo.

Essendo le quote 1X2 ingiocabili, pensiamo che un azzardo ragionato possa essere rappresentato proprio dal segno GOL che 888 Sport offre ad 1,91.

Pronostico: GOL - Entrambe le squadre segnano: Sì


Pubblicato da Petroliano il 13/03/2019

Vai all'evento



Tags:  champions league  barcellona  pronostico  lione  quota 



Pronostico Champions League: MANCHESTER CITY - SCHALKE di martedì 12 marzo 2019


Nessuna sorpresa!


Sulla carta, uno degli ottavi di finale più scontato e meno equlibrato, se non il maggiore, era quello tra Manchester City e Schalke.

Eppure, la gara d'andata ha raccontato di uno Schalke capace di passare in vantaggio per 2-1 dopo l'iniziale gol di Aguero, abile a sfruttare un'ingenuità difensiva dello Schalke, grazie ad una doppietta di Bentaleb dal dischetto. Le cose sembravano poi essersi messe ulteriormente nella giusta direzione per i tedeschi grazie all'espulsione di Otamendi, ma una punizione di Sanè all'85' ed il gol di Sterling al 90', servito direttamente dal portiere, hanno dato al City la vittoria e, presumibilmente, la qualificazione ai quarti.

Tuttavia, stasera c'è appunto il ritorno ancora da giocare, con i padroni di casa ovvi favoriti, tant'è che l'1 è offerto ad una quota da "banker". City che, nel frattempo, ha vinto il primo trofeo della stagione in Inghilterra, battendo ai calci di rigore il Chelsea nella finale di EFL ed ha superato il Liverpool in testa alla classifica di Premier, vincendo le ultime tre gare ed approfittando, quindi, del pareggio dei Reds dieci giorni fa in casa dell'Everton.
Nel turno di sabato, facile vittoria interna contro il Watford per 3-1 con un hat-trick da parte di Sterling che ha deciso la gara nella ripresa dopo che il City s'era già reso pericoloso nel primo tempo.

Non se la passa affatto bene lo Schalke: le tre sconfitte consecutive in campionato dopo il suddetto 2-3 dell'andata, hanno aggravato la posizione dei "minatori" che ora sono quint'ultimi ed hanno il fiato sul collo di Augsburg e Stoccarda, rispettivamente a -1 e -4 dalla squadra allenata da Domenico Tedesco. In particolare, nell'ultima gara di Bundesliga, brutta sconfitta per 4-2 in casa del Werder Brema che avrebbe meritato di segnare anche più gol. La difesa dello Schalke talvolta pare davvero assente per la banalità dei gol che subisce - ed, infatti, anche contro il City, due su tre erano evitabili - e sono 43 fin qui i gol incassati in Bundesliga di cui ben 11 nelle ultime tre partite.

Naturalmente, dato l'esito scontato del passaggio del turno, non possiamo far altro che puntare sul fattore gol questa sera: considerata la pochezza della difesa tedesca, crediamo che l'attacco del City possa giocare come il gatto col topo ed, inoltre, lo Schalke, non avendo praticamente nulla da perdere, potrebbe anche trovare un gol. Pensiamo possa essere una gara che può essere vinta con un largo margine dal City ma non ci meraviglieremmo di vedere anche un gol degli ospiti. Prendiamo quindi il segno OVER 3,5 che 888 Sport offre ad 1,95.
Un possibile marcatore? Sterling ha segnato il gol del 2-3 all'andata e viene dalla tripletta contro il Watford: la sua quota è di 1,95.

Pronostico: OVER 3,5


Pubblicato da Petroliano il 11/03/2019

Vai all'evento



Tags:  champions league  schalke  manchester city  pronostico  quota 



Pronostico Champions League: PORTO - ROMA di mercoledì 6 marzo 2019


Passaggio del turno in bilico.


Porto e Roma si ritrovano due settimane dopo la gara dell'andata all'Olimpico terminata 2-1 per i giallorossi.

Un risultato tutto sommato giusto per quanto visto in campo: una gara non di certo entusiasmante nel primo tempo, con le difese molto attente e con l'unico lampo di Dzeko terminato sul palo esterno, ma migliore, soprattutto per i giallorossi nella ripresa, visto che Zaniolo ha capitalizzato al massimo le due vere occasioni create dalla Roma che ha poi preso il gol in modo abbastanza ingenuo, facendo rimanere così i giochi ancora aperti.
Il gol di Adrian è, infatti, un macigno per la Roma che non potrà permettersi di dormire sugli allori e difendere il risultato visto che al Porto basterebbe vincere per 1-0 per passare il turno.
Vediamo come le due squadre arrivano alla gara.

Un cammino praticamente identico in queste due settimane fatto di due vittorie in campionato per entrambe contro squadre abbordabili (il Porto ha anche vinto in Taca de Portugal contro il Braga per 3-0) e della sconfitta nello scorso turno di campionato, rispettivamente contro il Benfica per il Porto e contro la Lazio per la Roma, nel derby capitolino.
Con la sconfitta contro il Benfica, il Porto ha abdicato il primo posto proprio nei confronti delle "Aquile" di Lisbona - ma mancano ancora 10 turni alla fine del campionato - mentre probabilmente più pesante - soprattutto nel morale - è la scoppola rimediata dai giallorossi nel derby: un 3-0 che mette nuovamente sul banco degli imputati il tecnico Di Francesco ed, anzi, negli ambienti vicini alla squadra si parla già di dimissioni a prescindere dall'esito della gara di stasera (Panucci e Paulo Sousa sono i nomi caldi). Staremo a vedere.

La partita, comunque, si presenta tutt'altro che facile, sia appunto per la situazione psicologica che stanno vivendo i giallorossi, consapevoli che il 2-1 è un risultato subdolo, sia perché il Porto è una delle squadre che in casa fa quasi sempre bene.
Quest'anno, in 21 partite, 17 vittorie, due sconfitte e due pareggi, con almeno sempre un gol a partita.

Tutt'altro score ha invece la Roma versione trasferta: 18 partite, 6 vittorie, 8 sconfitte e 4 pareggi. Solo in 4 occasioni la squadra non ha preso gol ed è preoccupante come nelle sfide che più contano - vedasi il 7-1 di Coppa Italia contro la Fiorentina, il succitato 3-0 del derby ma anche il 3-3 in campionato contro l'Atalanta, con i giallorossi avanti per 0-3 e poi rimontati - Dzeko e compagni falliscano sempre l'appuntamento.

L'anno scorso la Roma arrivò in semifinale dando il meglio di sé nelle partite giocate in casa ed avendo avuto la fortuna di giocare sempre la partita d'andata in trasferta, perdendo sempre ma poi, appunto, vincendo sempre il ritorno all'Olimpico. Stavolta, non siamo così tanto fiduciosi sul passaggio del turno sia perché all'andata non c'è stato un vero e proprio predominio netto, sia perché la situazione allenatore è tutt'altro che rosea e sia anche perché, abbiamo visto, la Roma in versione da trasferta faceva già fatica l'anno scorso ad imporsi e quest'anno di più.

Per Conceicao, tecnico del Porto, sarà come vivere un derby, in nome degli anni d'oro vissuti in biancoceleste. Vogliamo dargli fiducia e pertanto prendiamo il segno 1 che è ancora quotato a 2,05 da Betaland ma che prevediamo in discesa.

Pronostico: 1


Pubblicato da Petroliano il 06/03/2019

Vai all'evento



Tags:  roma  champions league  pronostico  porto  quota 



Pronostico Champions League: BORUSSIA DORTMUND - TOTTENHAM di martedì 5 marzo 2019


Dortmund, impresa possibile?


Sarà una formalità l'approdo ai quarti per il Tottenham dopo il 3-0 di Wembley oppure il Dortmund entrerà nella storia per essere la prima squadra che ribalta un 3-0 in un turno di Champions e passa il turno?

Difficile dare una risposta a tale domanda, considerato il momento che stanno vivendo le squadre. Cerchiamo di capirci qualcosa in più.

Il Borussia Dortmund sta letteralmente dilapidando il vantaggio che aveva accumulato sul Bayern Monaco in questi mesi: nelle ultime quattro partite, infatti, s'è fatto recuperare ben sette punti ed ora le due squadre sono entrambe a 54 punti.
Anche il Tottenham è crollato ultimamente e da possibile antagonista del Liverpool (che pure ha perso il primato) è passata a squadra che deve guardarsi le spalle per non perdere il treno per la Champions del prossimo anno, essendo tallonata da Man United ed Arsenal, rispettivamente a -3 e -4 punti. Punto debole degli Spurs in questa edizione della Premier è il fatto di non riuscire ad imporsi con le grandi: non è un caso che ben 7 delle 8 sconfitte del Tottenham siano arrivate, tra casa e trasferta, contro squadre che sono nelle prime otto posizioni della classifica (e mancano ancora le trasferte contro Liverpool e Man City).

Ciò, invece, non si può dire del Borussia che, al contrario, contro le prime otto in classifica non ha mai perso, vincendo finora fra casa e trasferta ben sette volte e pareggiando in due occasioni. Per assurdo, le uniche due sconfitte in campionato del Dortmund sono arrivate in trasferta contro il Dusseldorf e venerdì scorso contro l'Augsburg che, prima di allora, s'era imposto in casa appena in due occasioni.

Gli Spurs, nel match giocato sabato alle 13.30, non sono andati oltre il pareggio casalingo contro l'Arsenal (che ha fallito il rigore della vittoria al novantesimo); pareggio che viene dopo le due sconfitte consecutive subite contro il Burnley ed il Chelsea dei turni precedenti.

Dando uno sguardo al rendimento interno del Borussia, ci accorgiamo dell'impressionante facilità con cui la squadra di Favre va a segno, ma anche della fragilità difensiva ed il problema principale sarà proprio cercare di non prendere gol altrimenti sarebbe poi quasi impossibile riuscire a passare il turno.

Tuttavia fattore campo, rendimento interno del Borussia ed attuale momento del Tottenham in trasferta ci fanno optare per il segno che ci pare abbia più valore ossia l'1, pagato esattamente a quota 2,00 da Betaland.

Pronostico: 1


Pubblicato da Petroliano il 05/03/2019

Vai all'evento



Tags:  champions league  tottenham  borussia dortmund  pronostico  quota 



12345678910..18Next
Contatti
Contatti