Risultati della ricerca per il tag: francia





Pronostico Semifinale Europei Under 21: SPAGNA - FRANCIA di giovedì 27 giugno 2019


Grande attacco contro grande difesa.


L'altra semifinale di questo Europeo si gioca al Dall'Ara di Bologna e vede di fronte Spagna e Francia, certamente due tra le formazioni favorite alla vigilia.

La Spagna, dopo la partenza ad handicap contro l'Italia, è riuscita a vincere il girone grazie alle vittorie contro il Belgio per 2-1 ed al 5-0 contro la Polonia, risultato che ha permesso agli iberici di avere una migliore differenza reti ed aggiudicarsi appunto il passaggio del turno ai danni proprio di Italia e Polonia.
In particolare, la Spagna ha messo in vetrina talenti del calibro di Ceballos (Milan e Arsenal sono in pressing sul centrocampista del Real) e Fabian Ruiz, senza dimenticare la qualità presente sulla trequarti con Soler, Oyarzabal e Olmo.

La Francia ha sì passato il turno ma non ha entusiasmato come la Spagna. Nella prima gara ha meritato di vincere contro l'Inghilterra per 1-2 ma c'è riuscita solo nel finale di gara, poi ha battuto di misura la Croazia per 1-0 nella seconda partita e, come da copione, s'è accontentata dello 0-0 nell'ultima partita contro la Romania che ha qualificato entrambe ed ha condannato l'Italia.

La Francia risponde all'alto tasso tecnico spagnolo con una ottima organizzazione e solidità difensiva che ha palesato nel girone di qualificazione e che rende l'esito della gara abbastanza incerto. Tuttavia, la Spagna è l'unica tra le favoritissime (le altre erano Inghilterra ed Italia) che ha raggiunto le semifinale, quindi crediamo che a 2,15 su Unibet possa essere fatto un tentativo senza troppi rimpianti.

Pronostico: 1


Pubblicato da Petroliano il 26/06/2019

Vai all'evento



Tags:  spagna  francia  pronostico  quota  europei under 21 



Pronostico Europei Under 21: FRANCIA - ROMANIA di lunedì 23 giugno 2019


Biscotto in arrivo?


Come avevamo già anticipato ieri, la qualificazione dell'Italia alle semifinali dipende anche dai risultati delle altre squadre.

Ieri sera, è stato scongiurato il sorpasso da parte della Danimarca: serviva vincere con tre gol di scarti ai danesi sulla Serbia ma il 2-0 finale ha fatto sì che l'Italia mantenesse ancora il primato di migliore seconda.
Gli Azzurrini dovranno però attendere anche la sfida di stasera tra Romania e Francia, che completerà definitivamente il quadro delle semifinaliste.
Entrambe le squadre sono a sei punti, con la Romania avanti grazie ad una miglior differenza reti. Il destino dell'Italia, quindi, dipenderà dall'esito di questa sfida.

Vediamo in quali casi gli Azzurrini accederebbero alle semifinali.
In caso di vittoria della Francia, la Romania finirebbe seconda: se dovesse perdere fino a due gol di scarto, sarebbe lei la migliore seconda classificata. Occorre, quindi, che la Francia vinca con tre gol di scarto affinché si qualifichi l'Italia.
In caso di vittoria della Romania, l'Italia si qualifica certamente poiché resterebbe prima miglior seconda.
Il pareggio è il risultato che condannerebbe l'Italia in quanto entrambe le squadre andrebbero a sette punti con la Romania che conserverebbe il primo posto e la Francia che scavalcherebbe l'Italia. Purtroppo, in questi casi, c'è solo da sperare nell'onestà dei contendenti ma certamente un pareggio non scandalizzerebbe nessuno. Ne sono convinti i bookies che presentano il segno X ad una quota mai vista: 1,80 su Betflag. Non ci resta che appoggiare tale segno, se non altro ci accontenteremo di vincere il pronostico, sebbene la maggior parte sarebbe contento di perderlo pur di vedere andare avanti l'Italia.

Pronostico: X


Pubblicato da Petroliano il 23/06/2019

Vai all'evento



Tags:  francia  pronostico  romania  quota  europei under 21 



Pronostico Europei Under 21: INGHILTERRA - FRANCIA di martedì 18 giugno 2019


Scontro tra due candidate alla vittoria finale!


Si conclude la prima giornata degli Europei di calcio Under 21 con le partite del Gruppo C.

Si preannuncia spettacolare la sfida tra Inghilterra e Francia, attesa al pari di Italia - Spagna che, l'altro ieri, non ha di certo deluso le aspettative degli spettatori presenti al Dall'Ara.
Gli inglesi sono stati praticamente perfetti nel girone di qualificazione che hanno chiuso al primo posto con 26 punti, 23 gol fatti ed appena 4 incassati, frutto di 8 vittorie e due pareggi. Addirittura meglio ha fatto la Francia che ha terminato con successo il proprio girone con 9 vittorie ed un pareggio, 24 gol all'attivo e 6 al passivo.

L'obiettivo dell'Inghilterra è migliorare la semifinale del 2017 ma per farlo dovrà rinunciare a diversi calciatori entrati già nell'orbita della Nazionale maggiore di Southgate quali Alexander-Arnold e Gomez del Liverpool, Alli del Tottenham e soprattutto Rashford dello United. Occhi puntati, allora, su Phil Foden del City, centrocampista talentuoso e più giovane calciatore inglese ad aver segnato in Champions League.
Se il punto forte è rappresentato dal fatto che l'ossatura è quella della squadra campione del mondo Under 20, quello debole è individuabile nel reparto arretrato, con i centrali che non sembrano poi così affidabili.

Anche la Francia, che fa ritorno ad un campionato Under 21 dopo 13 anni, dovrà rinunciare a talenti del calibro di Mbappè, Coman, Dembelè e Pavard e non è stato convocato nemmeno Saint-Maximin. Tali assenze daranno certamente più visibilità al classe '99 Guendouzi, stella emergente dell'Arsenal.
Il maggior punto di forza della squadra è, indirettamente, anche il punto debole: la rosa è diventato un gruppo solido sotto la gestione del ct Ripoll ma la scarsa esperienza internazionale dei protagonisti fa sì che questa Nazionale sia diversi gradini sotto quella che avrebbe potuto essere con la presenza dei succitati giocatori assenti. Nonostante ciò, resta comunque una delle formazioni maggiormente accreditate al titolo.

I bookmakers prevedono equilibrio per questa partita, tant'è che le quote sono perfettamente allineate con i segni 1 e 2 quotati entrambi a 2,60. Sarebbe un azzardo puntare su una anziché sull'altra, contrariamente pare più sensato puntare sul fattore GOL visto che tutte le big che finora hanno giocato - Italia, Spagna e Germania - sono tutte andate a segno.
Andiamo su Bwin ed accendiamo il segno GOL proposto ad 1,72.

Pronostico: GOL - Entrambe le squadre segnano: Sì


Pubblicato da Petroliano il 17/06/2019

Vai all'evento



Tags:  inghilterra  francia  pronostico  quota  europei under 21 



Pronostico Mondiali Russia 2018 - Finale: FRANCIA - CROAZIA di domenica 15 luglio 2018


Russia 2018, atto finale!


Si concluderà oggi pomeriggio, con inizio alle ore 17 italiane, il ventunesimo Mondiale di calcio della storia.

Finale inedita con Francia e Croazia arrivate all'atto conclusivo. E' la terza finale Mondiale per la Francia dopo quella del '98, vinta in casa, e quella del 2006, persa ai rigori contro l'Italia, mentre è in assoluto la prima volta per la Croazia il cui migliore piazzamento è rappresentato dal terzo posto ottenuto sempre nel '98.

Entrambe le squadre hanno terminato al primo posto la fase a gruppi: la Francia ha liquidato all'esordio l'Australia per 2-1, e determinante è stato il VAR, ha poi vinto con merito, ma al risparmio, contro il Perù per 1-0, ed, infine, ha pareggiato contro la Danimarca una partita dal risultato annunciato. Riguardo la Croazia, ha terminato a punteggio pieno il girone vincendo all'esordio 2-0 contro la Nigeria, ottenendo altri e tre punti contro l'Argentina con un perfetto 0-3 e non avendo pietà nemmeno per l'Islanda all'ultima partita, sconfitta per 1-2.
La Francia ha continuato a vincere per tutto il resto del Mondiale: scoppiettante 4-3 all'Argentina con Mbappè assoluto protagonista, secco 2-0 contro un Uruguay orfano di Cavani ed 1-0 nella semifinale contro il Belgio, squadra che ieri ha conquistato il terzo gradino del podio e che solo in occasione della partita contro la Francia non è riuscita a segnare.

Diverso il cammino per la Croazia: dagli ottavi alla semifinale, Modric e compagni hanno sempre chiuso i tempi regolamentari sull'1-1, peraltro sempre passando in svantaggio. Per due volte, poi, con Danimarca e Russia, è stata necessaria la lotteria dei calci di rigore, mentre nella semifinale contro l'Inghilterra è stato Mandzukic nei supplementari a segnare il gol della vittoria per 2-1.
In pratica, la Croazia si presenta in finale con una partita in più nelle gambe, avendo disputato per tre volte i tempi supplementari. Ed ha anche giocato un giorno dopo rispetto la Francia.

Come potrebbe svilupparsi la partita?


Entrambe le squadre hanno dimostrato gran pazienza e personalità nelle gare del torneo: la Francia, togliendo il primo tempo contro il Perù ed in parte la gara contro l'Argentina, non è stata mai bella da vedere ma tremendamente cinica ed efficace, mentre la Croazia ha avuto nel centrocampo e nella buona vena di Perisic i suoi punti di forza. Quest'ultimo, peraltro, è in dubbio per la gara di oggi.
La Francia s'è dimostrata micidiale anche sui calci piazzati ed, inoltre, il passaggio di schema effettuato da Deschamps, dal 4-3-3 al 4-2-3-1 è stato determinante per dare maggior equilibrio e migliore copertura alla difesa che, infatti, è quasi sempre rimasta imbattuta. La Croazia ha sempre preso gol dagli ottavi in poi e, dovesse prendere gol anche contro la Francia, sarebbe poi davvero difficile riuscire a recuperare come già avvenuto per ben tre volte.

Crediamo che la Francia arrivi meglio della Croazia a questa finale, sia per il fatto di aver speso meno energie fisiche, sia per il maggior numero di giocatori di qualità in avanti, sia, infine, per la migliore capacità di gestione della gara, fin qui sempre dimostrata.
E' vero che la Croazia non vorrà mancare l'appuntamento con la sua 'prima volta' - prima volta negatagli proprio dalla Francia nel succitato Mondiale del '98 quando una doppietta di Thuram eliminò Boban e compagni per 2-1 - così com'è vero che i francesi non vorranno rivivere la delusione di perdere nuovamente una finale dopo aver perso l'Europeo due anni fa.

Insomma, al di là delle motivazioni legate al fatto che si tratti di una finale di Coppa del Mondo, se ne possono trovare davvero molte altre in entrambe le compagini. Rimaniamo comunque orientati verso la conquista della seconda Coppa del Mondo da parte dei Bleus. Matchpoint offre il segno '1' ad 1,95.

Pronostico: 1


Pubblicato da Petroliano il 14/07/2018

Vai all'evento



Tags:  croazia  francia  mondiali  pronostico  quota  russia 2018 



Pronostico Mondiali Russia - Semifinale: FRANCIA - BELGIO di martedì 10 luglio 2018


Si decide la prima finalista!


La prima semifinale del Mondiale di Russia 2018 sarà tra Francia e Belgio e la vincente affronterà poi una tra Croazia ed Inghilterra.

La cosa certa, quindi, è che avremo una finale della Coppa del Mondo tutta europea.
Proprio Francia e Belgio, infatti, hanno eliminato ai quarti di finale le ultime due squadre sudamericane rimaste in gioco, ossia rispettivamente Uruguay e Brasile.
Ripercorriamo come sono andate le partite per capirci di più.

Non una gara bellissima quella tra Francia ed Uruguay e del resto si sapeva già dell'atteggiamento difensivo della 'Celeste' e dell'assenza del suo uomo simbolo, Cavani.
Dopo una buona parte di primo tempo praticamente in equilibrio, ci ha pensato Varane a sbloccare il risultato sugli sviluppi di un calcio di punizione. Tre minuti dopo, era stato Caceres a rendersi pericoloso ma strepitoso Lloris a sventare la minaccia derivante da colpo di testa del terzino uruguaiano. Questa è stata l'unica grande occasione per i sudamericani in quanto, nella ripresa, l'assenza di Cavani s'è palesata ancor di più con l'Uruguay costretta a dover costruire gioco ma incapace di trovare un valido riferimento in avanti.
Ci ha pensato, così, Griezmann, al minuto 61', a chiudere la gara, effettuando un tiro senza saper né leggere né scrivere per il quale è stata determinante l'incapacità di Muslera di bloccarlo, facendolo così carambolare in rete con una vera e propria 'papera', forse peggiore di quella di Karius vista in finale di Champions.
Da lì in poi non c'è stata più gara, con la Francia ancora pericolosa in una circostanza ma ormai soddisfatta ed attenta a congelare il risultato acquisito. Mbappè assente ingiustificato: si è fatto notare solo per una sceneggiata alla Neymar.

Decisamente più emozionante è stato l'altro quarto di finale tra Belgio e Brasile.
Contrariamente alle altre gare, stavolta l'atteggiamento del Belgio è stato pimpante sin dall'inizio ed anche la fortuna è stata dalla parte dei 'Diavoli Rossi': prima il palo li salva su calcio d'angolo dal quale Thiago Silva colpisce il pallone di coscia e successivamente, sempre da calcio d'angolo, riescono a trovare il vantaggio grazie alla più classica delle autoreti, realizzata da Fernandinho (proprio il sostituto dell'imprescindibile Casemiro).
Il Belgio alla mezzora riesce poi a trovare addirittura il raddoppio con una splendida azione di Lukaku che, con una bella azione personale, parte dalla sua metà campo, si beve il centrocampo verdeoro e serve a De Bruyne un pallone che il fantasista del City trasforma in un missile terra - aria che va a infilarsi alla destra di Allison.
Da lì in poi, soprattutto nella ripresa, è il Brasile a creare gioco ed occasioni da gol ma riesce solo ad accorciare le distanze con un colpo di testa di Renato Augusto ad un quarto d'ora dal termine. Sarà poi fenomenale Courtois su Neymar allo scadere.

Belgio che ancora una volta, e con Mertens assente, peraltro in panchina anche stasera probabilmente, riesce a realizzare almeno due gol in una partita di questo Mondiale.
Francia che, pure senza troppe difficoltà, ma favorita anche dagli episodi, ha spazzato via un avversario temibile come l'Uruguay.

Il potenziale dei francesi è davvero altissimo ed allo stesso tempo il Belgio s'è dimostrata squadra capace di tutto, di rimontare due gol in un quarto d'ora e di battere anche la favorita numero uno alla vittoria finale. Crediamo possa uscirne una partita divertente anche perché la Francia stasera, al contrario della partita contro l'Uruguay, troverà un attacco vivo, peraltro il migliore del Mondiale fin qui con 14 gol realizzati. Pronosticare l'1X2 è pressoché cosa incerta e ci basiamo sui numeri fin qui espressi dalle squadre; per tale ragione diamo fiducia ad entrambi gli attacchi e proponiamo il segno OVER 2,5 che Eurobet offre a 2,15.

Pronostico: OVER 2,5


Pubblicato da Petroliano il 10/07/2018

Vai all'evento



Tags:  francia  mondiali  pronostico  belgio  quota  russia 2018 



Pronostico Mondiali Russia - Quarti di finale: URUGUAY - FRANCIA di venerdì 6 luglio 2018


Uruguay, senza Cavani è dura!


Il primo dei quattro quarti di finale è tra l'Uruguay e la Francia. L'Uruguay è giunta fin qui vincendo con merito il girone e successivamente eliminando il Portogallo mentre la Francia pure s'è qualificata prima nel suo girone e poi s'è sbarazzata dell'Argentina.

L'Uruguay nel girone eliminatorio non ha mai preso gol; dopo qualche difficoltà nella prima gara contro l'Egitto e dopo aver giocato al risparmio contro l'Arabia Saudita, pur vincendo, ha sfoggiato una gran prova contro la Russia, liquidata per 3-0. Contro il Portogallo il Man of the Match è stato Edinson Cavani.

Il "Matador" ha portato in vantaggio i suoi dopo sette minuti con un imperioso colpo di testa e, dopo il pareggio di Pepe, nella ripresa, ancora lui ha infilato alla sinistra di Rui Patricio con un tiro di piatto di rara precisione e potenza. Purtroppo, ha poi abbandonato il campo a causa di un guaio muscolare al polpaccio e sarà quasi impossibile vederlo oggi in campo.

Senza Cavani l'Uruguay perde tantissimo ed infatti già nell'ultimo scorcio di partita, i giocatori della Celeste hanno subito tantissimo l'iniziativa del Portogallo, essendo Cavani un giocatore a tutto campo.

Riguardo la Francia, ha vinto un girone senza infamia e senza lode, mostrando davvero le potenzialità della squadra solo nel primo tempo contro il Perù, quando Mbappè ha realizzato il gol della vittoria. Poi, nella sfida contro l'Argentina, lo stesso Mbappè è stato l'uomo che ha spaccato il match: prima s'è procurato un rigore con un coast to coast terminato in area avversaria e poi ha realizzato nella ripresa la doppietta che ha permesso alla Francia di portarsi sul 4-2, dopo il momentaneo 1-2 dell'Argentina ed il pareggio di Pavard.

Una Francia quindi che ha impressionato in quei minuti di black out dell'Argentina ma che, allo stesso tempo, ha preso ben tre gol da una squadra che ne aveva segnati appena tre - e con che fatica! - nelle tre partite del girone.

Oggi è probabile che la lettura tattica della gara veda la Francia all'attacco e l'Uruguay che, come sempre, aspetterà l'avversario, consapevole della sua forza in fase difensiva e della organizzazione di squadra. V'è da dire che Mbappè di certo non troverà le praterie che gli hanno permesso di fare la differenza contro l'Argentina (difesa albiceleste che di danni già ne aveva fatti abbastanza durante la fase a gruppi); di contro, l'assenza di Cavani pesa davvero tanto.
Ci sarà Stuani, uno che col Girona quest'anno in Liga l'ha messa dentro spesso e volentieri, senza dimenticare Suarez che, probabilmente, resta sempre il miglior giocatore tra i 22 in campo.

Con Cavani, non avremmo avuto dubbi a dare la doppia chance interna all'Uruguay, che vediamo forse con meno talento rispetto ai transalpini ma con più organizzazione. A questo punto il pronostico si fa davvero difficile e prendiamo in considerazione il fatto che Griezmann dovrebbe conoscere bene la coppia centrale dell'Uruguay, formata da Gimenez e Godin, suoi compagni all'Atletico, così come consideriamo la difesa della Francia non di certo impeccabile. Nell'incertezza dell'1X2, optiamo per il segno GOL considerata la quota di 2,28 proposta da Betclic.

Pronostico: GOL - Entrambe le squadre segnano: Sì


Pubblicato da Petroliano il 05/07/2018

Vai all'evento



Tags:  francia  mondiali  pronostico  uruguay  quota  russia 2018 



Pronostico Mondiali Russia - Ottavi di finale: FRANCIA - ARGENTINA di sabato 30 giugno 2018


Chi è il migliore tra Deschamps e... Messi?


Si inizia a fare veramente sul serio in questo Mondiale di Russia 2018!

Il primo ottavo di finale è tra la Francia, prima qualificata del gruppo C, e l'Argentina, seconda classificata - con fatica - del gruppo D.

Ripercorriamo brevemente il "film" delle due squadre.
I ragazzi di Deschamps - non è un caso chiamarli così, la squadra è davvero giovane - hanno esordito positivamente nel risultato, ma non nella prova, contro l'Australia per 2-1, hanno dato poi prova di quello che davvero sono in grado di fare nel primo tempo contro il Perù, nel quale hanno anche fissato il risultato sull'1-0 con Mbappè mentre è ingiudicabile la prova contro la Danimarca sia per il gran numero di seconde linee impiegate sia perché era indubbio il fatto che il pareggio andasse bene ad entrambe le compagini. Contro l'Argentina torneranno in campo tutti i big i quali non potranno più giochicchiare ma dare un segnale forte.

Riguardo l'Argentina, è stata la squadra che più fra tutte, delle 16 qualificate, ha rischiato di non esserci. E' successo di tutto nei primi 270 minuti del Mondiale dell'Albiceleste. Le prime critiche sono arrivate all'esordio: 1-1 contro l'Islanda (che poi si rivelerà meno rivelazione del previsto) con Messi che sbaglia il rigore del 2-1 ed una squadra incapace di creare gioco e rendersi pericolosa. Nella seconda partita, è disfatta totale contro la Croazia: ancora critiche sulla formazione messa in campo da Sampaoli e lo 0-3 finale ai danni dell'Argentina non è un caso. Certo, molto di suo l'ha fatto Caballero, che ha praticamente fornito a Rebic il pallone dell'1-0 e tale vantaggio è stato poi rafforzato da Modric e Rakitic, autori degli altri due gol della Croazia nei minuti finali. Dopo una sconfitta di tali dimensioni, apriti cielo! Sampaoli è stato vicino all'esonero e, sfiduciato in toto dallo spogliatoio, s'è dovuto "abbassare" a fare la formazione con Mascherano e Messi. Il risultato ottenuto contro la Nigeria - 1-2 con reti di Messi e Rojo a 4' dal termine - hanno sì dato ragione allo spogliatoio ma comunque la prestazione della squadra è stata insufficiente, incapace di avere la meglio su una squadra, la Nigeria, la quale, fosse stata un'altra, non avrebbe lasciato scampo all'Argentina.

Il dubbio che tutti hanno è: sarà cambiato qualcosa dopo la vittoria scacciapensieri contro la Nigeria? Messi sarà più libero mentalmente? Ci sarà una vera e propria reazione di "squadra"?

Sempre difficile ragionare con i se e con i ma od addirittura facendo riferimenti a ricorsi storici (anche l'Italia di Sacchi nel '94 partì male). Per quello che abbiamo visto, è innegabile pensare che la Francia parta come favorita. Anche i bookies sono d'accordo con tale previsione ed infatti presentano la vittoria dei transalpini a 2,40. Tuttavia, abbiamo poc'anzi detto di come anche la Francia fin qui non abbia poi così dimostrato tutto il suo potenziale. E se tale atteggiamento dovesse esserci anche contro l'Argentina?

Insomma, il pronostico è davvero di difficile previsione. Le parole dei due tecnici nella conferenza della vigilia, inoltre, rendono tutto ancora più complicato da decifrare: "Giocheremo col coltello fra i denti", le parole di Sampaoli, "Messi è Messi, decide le partite in un attimo", l'attestato di stima di Deschamps per la "pulce".
Difficile pensare che la Francia non riesca a fare nemmeno un gol col suo potenziale offensivo, messo di fronte alla pochezza della retroguardia sudamericana. Tuttavia, ciò che dice Deschamps non sono parole di circostanza in quanto Messi lo conosciamo tutti. In definitiva, è vero che la Francia ha fatto vedere poco in questa prima parte del Mondiale, così com'è vero che l'Argentina ha fatto vedere ancor meno.

Decidiamo di andare sul segno X e ci copriamo col segno 1, pensando che sia davvero difficile, per quanto analizzato fin qui, vedere trionfare Messi e compagni già al 90'. Costruiamo quindi un X HNB di quota 1,78 grazie alla quota dell'1 di 2,40 offerta da Matchpoint e quella del segno X di 3,05 pagata da Eurobet.

Pronostico: X (con copertura del segno 1)


Pubblicato da Petroliano il 30/06/2018

Vai all'evento



Tags:  francia  mondiali  pronostico  argentina  quota  russia 2018 



Pronostico Mondiali Russia - Girone C: DANIMARCA - FRANCIA di martedì 26 giugno 2018


"Biscotto" annunciato?


Ultima giornata del gruppo C con la Francia già matematicamente qualificata e la Danimarca seconda a quattro punti, a +3 sull'Australia.

La Francia ha riscattato l'opaca prestazione della prima giornata proprio contro l'Australia, vinta comunque per 2-1, battendo di misura il Perù ed estromettendolo, di fatto, dalla lotta per il passaggio agli ottavi.
Una buona Danimarca quella vista contro l'Australia, passata in vantaggio grazie ad un bel gol in controbalzo di Eriksen appena dentro l'area di rigore ma che s'è fatta raggiungere prima della fine del primo tempo in seguito ad un rigore assegnato col VAR all'Australia - è il secondo in questo Mondiale - che ha fissato il punteggio sull'1-1 finale nonostante qualche buona azione da ambo le parti.

La sfida odierna si presenta come un'occasione per le squadre di passare entrambe il turno e "non farsi male". Vero che la Danimarca potrebbe ancora ambire al primo posto, così com'è vero che se dovesse perdere, rischierebbe di finire in terza posizione, in caso di vittoria dell'Australia col Perù. Infatti, pur avendo pari punti in questa ipotesi, l'Australia potrebbe passare per la differenza reti od il maggior numero di gol segnati. Insomma, ci sono tutti i presupposti affinché possa sortire un pareggio che vada bene a tutti. Anche i bookmakers prospettano tale scenario: è raro, infatti, vedere un segno X quotato sotto 3,00.

Qualsiasi pronostico che non fosse il pareggio sarebbe davvero poco razionale vista l'assenza di reali motivazioni delle squadre e soprattutto considerati i precedenti storici. Peraltro, Deschamps ha già annunciato sei cambi in formazione. Ci uniformiamo ai bookies e giochiamo anche noi, quindi, il "biscotto" tra Francia e Danimarca, accendendolo su Gioco Digitale che lo quota a 2,65.
In multipla, la doppia chance X2 dovrebbe dare ampie garanzie di sortita: Bet2bet la paga 1,22.

Pronostico: X / X2


Pubblicato da Petroliano il 25/06/2018

Vai all'evento



Tags:  francia  mondiali  pronostico  danimarca  quota  russia 2018 



Pronostico Mondiali Russia - Girone C: FRANCIA - AUSTRALIA di sabato 16 giugno 2018


Partenza facile per la Francia?


La prima partita in programma oggi vede scendere in campo la Francia di Deschamps e l'Australia.

In fase di presentazione del gruppo, parlammo già della facilità con cui la Francia ha superato e vinto il proprio girone di qualificazione europeo mentre dell'Australia dicemmo di come sia approdata in Russia, ossia dopo lo spareggio vinto contro l'Honduras.
Ci soffermammo anche a parlare delle quote, che vedono la Francia favorita in tutte e tre le gare al contrario dell'Australia, che parte sempre da sfavorita. E non potrebbe che essere così, vista sia la differente differenza tecnica sia anche la distanza tra le squadre nel ranking FIFA.

Anche su questa partita inaugurale del Gruppo C c'è davvero poco da dire: la Francia è costretta a vincere ed ipotecare il primo posto del girone, cercando di segnare anche più di un gol mentre l'Australia dovrà necessariamente cercare di limitare i danni e provare a fare qualche punto contro le più abbordabili Perù e Danimarca.

V'è poco da inventare anche per quanto riguarda le quote offerte dai bookmakers che, come detto, vedono strafavorita la Francia. Un'analisi breve, quindi, per questa gara per confermare la fiducia incondizionata ai galletti e proporre come pronostico il segno 1Handicap che SportYes offre ad 1,70 (il pronostico è vinto se la Francia vince con almeno due gol di scarto).

Su Betflag, segnaliamo l'interessante giocata "Risultato esatto a gruppi" e, nello specifico, per Francia - Australia ci pare interessante il gruppo "2-0; 3-0; 4-0" che è pagato a 2,60.

Pronostico: 1H


Pubblicato da Petroliano il 16/06/2018

Vai all'evento



Tags:  francia  pronostico  mondiale  australia  quota  russia 2018 



Pronostico Amichevole Internazionale: FRANCIA - ITALIA di venerdì 1 giugno 2018


Francia - Italia: è solo un'amichevole, ma...


Fu la finale dei Mondiali di Germania nel 2006 e ci vide vittoriosi ai calci di rigori. Oggi, Francia - Italia è solo un'amichevole di preparazione ai prossimi Mondiali di Russia 2018 che, purtroppo, vedranno protagonisti solo i nostri "cugini" d'Oltralpe.

Nonostante ciò, ci sono diversi spunti di interesse per questa gara.
Per entrambe, è la seconda in pochi giorni: la nuova Italia targata Roberto Mancini ha esordito positivamente contro un avversario davvero abbordabile come l'Arabia Saudita - è ultima nel Ranking FIFA relativamente alle 32 finaliste del Mondiale - vincendo per 2-1.
Ritorno al gol per Mario Balotelli dopo quattro anni di esilio azzurro, raddoppio di Belotti e gol del 2-1 praticamente regalato agli avversari, i quali, hanno anche avuto nel finale la possibilità di pareggiare.

La Francia ha, invece, liquidato l'Irlanda in casa per 2-0 grazie alle reti di Giroud e Fekir. Contrariamente all'Italia, la Francia ha retto la gara per tutti e novanta i minuti, mostrando, peraltro, buoni fraseggi ed ottima capacità di palleggio.
Vero che anche in questo caso l'avversario non era certo di quelli che non ti fanno dormire la notte, tuttavia l'approccio mentale è stato giusto e non è un caso se il tabellino a fine partita riportava 18 conclusioni per la Francia di cui 8 in porta contro nessuna dell'Irlanda.

Per stasera ci saranno evidentemente dei cambi: probabile la presenza di Griezmann per la Francia e ballottaggio Belotti - Immobile per gli Azzurri.
Che i bookmakers credano davvero poco in una vittoria azzurra è evidente dalle quote che circolano: 1 ad 1,67, X a 3,80 e 2 a 5,75 la dicono lunga sul possibile esito dell'evento. Effettivamente la Francia, sia sulla carta, sia dalle ultime prestazioni offerte, appare decisamente superiore.

Quale potrebbe essere il fattore aleatorio che rimescolerebbe le carte?


Il cambio allenatore, in questo caso per l'Italia, è sempre un elemento da tenere in particolare considerazione, senza contare che molti giocatori devono approfittare di queste prime uscite per far capire al ct il proprio valore e convincerlo di meritare la maglia azzurra.

L'ultimo confronto tra Italia e Francia risale a due anni fa circa, quando la nazionale transalpina si impose a Bari per 3-1. Il segno 1 è ai limiti della giocabilità; preferiamo alzare la posta e prendere il segno OVER 2,5 che BetItaly offre a 2,03, ipotizzando che la Francia vorrà far bene davanti al pubblico di Nizza così come l'Italia, per i motivi succitati. Preferiamo il segno OVER al GOL poiché i meccanismi difensivi dell'Italia sono ancora da rodare e non ci meraviglieremmo di una vittoria rotonda dei galletti.

Pronostico: OVER 2,5


Pubblicato da Petroliano il 31/05/2018

Vai all'evento



Tags:  francia  italia  mancini  pronostico  amichevole  quota  balotelli 



Pronostico Ligue1: METZ – MARSIGLIA del 03 Febbraio 2017


La voglia d'Europa del Marsiglia!

Il Marsiglia è tornato: dopo le due pesanti sconfitte contro Monaco e Lione, la banda di Garcia si è rimessa prontamente in carreggiata rifilando un 5-1 al Montpellier e riproponendo tutti quei passi avanti che la cura del nuovo allenatore stavano producendo.
La trasferta di Metz è una prova del nove perché, se è vero che i padroni di casa occupano il penultimo posto nella classifica di Ligue 1, il rendimento tra le mura amiche non è male, mentre il Marsiglia lontano dal Velodrome ha sempre fatto fatica. Ecco perché una vittoria per il Marsiglia contro i freddi numeri sarebbe così importante, anche perché l’Europa non è poi così lontana.

Quota stabile per la vittoria degli ospiti a 1,90 su Unibet.it

Pronostico: 2




Pubblicato da Il Budino il 02/02/2017

Vai all'evento



Tags:  calcio  francia  pronostico  marsiglia  metz  ligue1  quota 



Pronostico Ligue1: NIZZA – METZ del 15 Gennaio 2017


Un'altra vittoria per il sogno del Nizza!

Il Nizza, capolista a sorpresa della Ligue 1, ha una buona opportunità per cullare ancora il suo sogno, almeno per un’altra settimana. il calendario, infatti, gli porta di fronte il non irresistibile Metz, penultimo in classifica e sprofondato così in basso nonostante un buon inizio di campionato. Entrambe hanno perso in Coppa la scorsa settimana, ma le attenuanti per il Nizza sono ben maggiori e il ritorno nel suo stadio, l’Allianz Riviera, sarà di certo importante, visto che nelle dieci partite disputate ha vinto otto volte e pareggiato due.

Quota in discesa per i padroni di casa a 1,47 su 888Sport.it

Pronostico: 1



Pubblicato da Il Budino il 14/01/2017

Vai all'evento



Tags:  calcio  francia  nizza  metz  ligue1  quota 



12345678910..20Next
Contatti
Contatti